Il comico foggiano, nel suo show, cercherà di allontanare discriminazioni, disuguaglianze e incomprensioni. Oltretutto facendo leva esclusivamente sulle uniche armi in suo possesso, la comicità e l’umorismo. Il suo show è un viaggio immaginario che vi accompagnerà lungo tutta la Penisola, mettendo in scena usanze regionali, tradizioni popolari, la metamorfosi dei linguaggi comuni e il modo unico di essere Italiani.

I biglietti possono essere acquistati presso:
Bisanum Viaggi, via Santa Maria di Merino 22 a Vieste
Cinema Adriatico, viale Marinai d’Italia a Vieste
Autoscuola Brigida, via Libetta a Peschici
Info line 0884.704000 e 3498090153 per Vieste – 3407695930 per Peschici

Pubblicato in Spettacolo

Una bellissima giornata in compagnia dello Chef Peña e della sua troupe spagnola per girare delle riprese per la trasmissione televisiva spagnola “ComerseelMundo”. Dopo il Perù, dopo il Giappone e dopo essere stati a Bari per una registrazione dello street food pugliese, i registi hanno voluto fortemente conoscere i Trabucchi e tutta la storia ad essi legata. Il focus della puntata sarà rivolto alla tradizione marinaresca legata ai giganti del mare, per conoscere le tecniche di pesca ma soprattutto le tipologie di pescato che il trabucco riusciva a intrappolare nella sua grande rete.

Siamo felicissimi di questa ennesima possibilità regalata ai trabucchi, siamo rimasti increduli quando la tv spagnola ci ha contattato per chiederci la disponibilità dell’associazione a girare questo frame, queste le parole del Presidente dell’associazione Onlus La Rinascita dei Trabucchi Storici, Ing. Matteo Silvestri.

Continua imperterrito il lavoro dei trabuccolanti e dei soci dell’associazione per far conoscere sempre più la tradizione legata ai nostri giganti del mare.

Presto uscirà un calendario di eventi promosso dall’associazione in collaborazione con altri “amici dei trabucchi” che prevederà diversi appuntamenti in tutto il periodo primaverile.

Pubblicato in Ambiente
Giovedì, 31 Gennaio 2019 15:17

Volley/ Open Femminile, risultati 9^ giornata

Assegnato il primo titolo provinciale Aics della stagione 2018-29, è andato all’Anspi S. Teresa D’Avila San Nicandro che ha battuto per 3 a 2, in una bellissima ed interminabile partita, il New Volley M.S. Angelo di Federico Scarabino, classificatosi al 2^ posto. Giuseppe Gravina ed i suoi ragazzi bissano dunque il titolo già conseguito lo scorso anno, mettendo in fila tutte le altre pretendenti. Le premiazioni , di entrambi le squadre, sono state effettuate dal Presidente provinciale dell’Aics Sezione Pallavolo e da Nicola Cristofaro, Vice Presidente del Comitato ma anche presidente dell’Anspi . La prossima settimana partiranno i campionati Under 16 sia femminili che maschili. Nel campionato di massima serie femminile la Virtus San Severo,   con il minimo sforzo, introita a Vieste contro la RGE I.Volley, ulteriori tre punti e continua la sua avanzata solitaria per avvicinarsi al titolo provinciale.   Vince anche l’Apricena a campi invertiti con la Play Volley Ischitella per 3 a 0. L’Atletico Vico batte in casa per 3 a 0 l’Anspi S. Nicandro e scavalca in classifica l’Ischitella, impossessandosi del 3 ^ posto a quota 17. Ritorna alla vittoria anche la Just Dance Cagnano per 3 a 0 con il Sammarco e raggiunge in classifica il Vieste. Nel campionato maschile la capolista Blu Lucera-Favi Costruzioni esce indenne dalla trasferta a S. Nicandro con l’Anspi, vince per 3 a 0 e si porta a 20 punti, tallonata dall’Apricena a 19, che con analogo risultato, liquida l’Atletico Vico. A 18 punti segue la Virtus San Severo, vittorioso in casa per 3 a 0 con il Sammarco.

Nr. Giorno Squadra Ospitante        Squadra Ospitata Ris. Parziali
33 Sab. 26/01/2019 PLAY V. ISCHITELLA OLIMPIA V. PF APRICENA 0-3 9-22-12/25  
34 Sab. 26/01/2019 ATLETICO VICO ANSPI S.T.S. NICANDRO 3-0 25/21-27/25-25/18  
35 Dom. 27-01-2019 CSP IPSSAR V. VIESTE VIRTUS SAN SEVERO 0-3 4-11-14/25  
36 Dom. 27-01-2019 JUST DANCE CAGNANO SAMMARCO PALLAVOLO 3-0 25/14-20-16  

Classifica: 1) Virtus San Severo p. 27; 2) OV Pieffe Apricena p. 23; ; 3) Atletico Vico p. 17; 4) Play Volley Ischitella p. 15; 5) RGE Ipssar V. Vieste e Just Dance Cagnano p. 10; 7) Anspi S.T. D. S. Nicandro p. 6; 8) Sammarco Pallavolo p. 0.

Prossima giornata, 10^ , 02-03 Febbraio 2019:

Nr. Giorno Ora Squadra Ospitante        Squadra Ospitata
37 Dom. 03-02-2019 11.00 OLIMPIA V. PF APRICENA ANSPI S.T. D. S. NICANDRO
38 Dom. 03-02-2019 17.30 RGE I. VOLLEY VIESTE PLAY VOLLEY ISCHITELLA
39 Dom. 03-02-2019 18.00 ATLETICO VICO SAMMARCO PALLAVOLO
40 Dom. 03-02-2019 18.00 VIRTUS SAN SEVERO JUST DANCE CAGNANO

Open Maschile , risultati 9^ giornata , 26-27 Gennaio 2019:

Nr Giorno Squadra Ospitante        Squadra Ospitata Ris. Parziali
81 Dom. 27-01-2019 OLIMPIA V. PF APRICENA ATLETICO VICO 3-0 25/21-15-23
82 Dom. 27-01-2019 ANSPI S.T.D   NICANDRO BLU LUCERA-FAVI COSTRUZIONI 0-3 23-7-18/25
83 Sab. 26-01-2019 VIRTUS SAN SEVERO SAMMARCO PALLAVOLO 3-0 25/12-12-16
HA RIPOSATO JUST DANCE V.   CAGNANO

Classifica: 1) Blu Lucera – Favi Costruzioni p. 20; 2) OV Pieffe Apricena p. 19; 3) Virtus San Severo p. 18; 4) Atletico Vico p. 12; 5) Just Dance Cagnano p. 8; 6) Anspi ST. D. S. Nicandro p. 3; 7) Sammarco Pallavolo p. 1.

Prossima giornata 10^ , 02-03 Febbraio 2019:

Nr. Giorno Ora Squadra Ospitante        Squadra Ospitata Arbitro
84 Sab. 02-02-2019 18.00 VIRTUS SAN SEVERO ANSPI S.T.D. S. NICANDRO
85 Sab. 02-02-2019 19.00 B. LUCERA-FAVI COSTRUZIONI ATLETICO VICO
86 Sab. 02-02-2019 18.30 JUST DANCE CAGNANO OLIMPIA V. PF APRICENA
RIPOSA SAMMARCO PALLAVOLO

Under 18 M.le, risultati 10^ e ultima giornata:

Nr. Data Squadra Ospitante Squadra Ospite Ris. Parziali
118 Mer. 23-01-19 ANSPI S.T. S. NICANDRO NEW VOLLEY M.S.ANGELO 3-2 25/27-25/17-25/19-23/25-15/7
120 Ven. 25-01-19 VIRTUS SAN SEVERO VOLLEY C. MANFREDONIA 1-3 16/25-25/19-10/25-9/25

 

Classifica: 1) Anspi S.T. D. p. 20; 2) New Volley M.S. Angelo p 16; 3) Volley Club Manfredonia p. 13; 4) Virtus San Severo p. 9; 5) Canguri Volley Foggia p. 2.

La Società Anspi S. Teresa D’Avila San Nicandro è proclamata squadra vincitrice del Campionato Provinciale Aics 20018-19 Under 18 Maschile.

Pubblicato in Sport

A IL CAPRICCIO, come sempre, luci spente e persone accese.

Non puoi mancare.

Ristorante Il Capriccio
Località Porto Turistico - Vieste –
tel 0884 707899 –
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Avvisi

L’appuntamento è alla ore 17,30 in Cattedrale per l’accoglienza dell’Icona della Madonna con recita del Rosario e celebrazione eucaristica. Alle ore 19,00 la veglia di preghiera animata dai giovani.

Venerdì 1° febbraio:

ore 9,00 – 12,00

Momento di preghiera animata dai ragazzi della scuola primaria

Ore 15,30

Recita del Rosario e partenza dell’Icona per Cagnano Varano

Pubblicato in Avvisi
Mercoledì, 30 Gennaio 2019 11:09

NOTIZIE UTILI

Diventa obbligatorio assicurarsi contro gli in­fortuni in ambito domestico. Tutti i soggetti di età compresa tra diciotto e sessantasette an­ni (fino a oggi era 65) che prestano lavoro domestico in modo abituale ed esclusivo senza vincoli di subordinazio­ne, dovranno assicurarsi. Il premio assicurativo annuale passa dagli attuali 12,91 euro a 24 euro. Restano ferme le ec­cezioni che riguardano redditi molto bassi e lavoratori e stu­denti in possesso di specifiche prerogative. Si abbassa al 16% dal 27% la percentuale d’ina­bilità che dà diritto al premio di assicurazione. A fronte di questo aumento, ci sono due positive novità: saranno in­dennizzati con una rendita da parte dell’Inail (tramite il cosiddetto assegno per assistenza personale continuativa) gli in­fortuni che causeranno un gra­do d’invalidità superiore al 16% (ora, invece, la legge pre­vede un indennizzo solo se l’invalidità è di almeno il 27%). Inoltre, se il grado di invalidità riportato è tra il 6 e il 15%, spetterà comunque un indennizzo pari a 300 euro, pagato una tantum, cioè una volta soltanto. Sono esonerati dal pagamento del premio coloro che appar­tengono a un nucleo familiare in difficoltà, ovvero chi pos­siede un reddito personale non superiore a 4.648,11 euro annui e un reddito familiare ai «fini Isee non superiore a 9.296,22 euro. Il premio va versato ob­bligatoriamente in un’unica soluzione entro il 31 gennaio tramite apposito bolletti­no postale, bonifico bancario o PagoPa. Per chi viola l’obbligo e non si assicura è prevista una sanzione proporzionale agli anni di mancato pagamento ma non superiore al va­lore del premio.

Dal prossimo 6 maggio, co­loro che non desiderano più ricevere comunicazioni com­merciali via posta cartacea po­tranno iscriversi al Registro delle opposizioni. L'iscrizione al Registro pubblico delle op­posizioni, operativo dal 2010 per il marketing telefonico, è stata così estesa anche all'am­bito della pubblicità mediante impiego della posta cartacea. Per effetto di tale estensione, dunque, non sarà possibile in­viare materiale promozionale e pubblicitario, attraverso la posta cartacea, a coloro che abbiano manifestato espressamente il proprio dissenso. Il trattamento dei dati per fini commerciali, però, rimarrà va­lido nel caso i cui gli operatori abbiano raccolto il consenso dell'interessato

Un progetto per studiare in Italia e all’estero per i figli di dipendenti e pensionati pub­blici. Si chiama INPSieme 2019 Italia è aperto a 12020 studenti che frequentano la scuola primaria (scuola elementare), la scuola secondaria di primo grado (scuola media) e, in caso di studenti disabili, la scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore). L’importo massimo di ciascun contributo è di 600 euro per un soggiorno di durata pari a otto giorni/sette notti e di 1.000 euro per un soggiorno di durata pari a quindici giorni-quattordici notti. Il soggiorno sarà finalizzato all’acquisizione di abilità sportive, artistiche, lingui­stiche, scientifico-tecnologiche e ambientaliste mediante la partecipazione a percorsi for­mativi adatti all'età degli stu­denti. Per chi volesse studiare all’estero l'Inps riconosce n. 22.930 contributi. L'importo massimo è di 2.000 euro. La domanda dovrà essere tra­smessa per via telematica sul sito INPS dal 31 gennaio 2019 e non oltre le ore 12,00 del giorno 28 febbraio 2019.

Dal 28 gen­naio 2019 è attivo il servizio on line per richiedere il bonus asilo nido 2019. L’agevolazione ha elevato l’importo del buono da 1.000 a 1.500 euro annui (136,37 euro per 11 mensilità). Dovrebbe servire per il pa­gamento delle rette di asili nido pubblici-privati in favore di quei bambini di età infe­riore a tre anni che, a causa di gravi patologie croniche, non possono frequentare gli asili nido pubblici e privati. Pos­sono accedere al bonus, i ge­nitori di bambini nati, affidati o adottati dal 1° gennaio 2016. Il contributo mensile non può superare la spesa sostenuta per il pagamento della retta. Le domande possono essere pre­sentate all’Inps o da un pa­tronato presentando la rice­vuta della prima rata di pa­gamento se si tratta di un asilo privato, il certificato di iscri­zione se si tratta di un asilo pubblico.

I coniugi che a seguito di separazione o divorzio, conti­nuino a risiedere nella stessa abitazione devono essere con­siderati come nucleo famiglia­re. E’ questa la novità più importante per evitare false separazioni e divorzi e rien­trare entro i limiti del reddito di cittadinanza. I figli under 26 che, pur abitando da soli, ri­sultano ancora a carico di mamma e papà, non costituiscono nucleo familiare a parte e quindi non possono fare do­manda per le prestazioni so­ciali. I figli non conviventi, per essere considerati parte del nucleo familiare dei genitori, oltre a non dover essere coniugati e senza figli, devono avere un'età inferiore ai 26 anni. Insomma, fino a quando i figli under 26 di fatto, pur abitando da soli, ri­sultano ancora a carico di mamma e papà, non costituiscono nucleo familiare a parte e quindi non possono fare do­manda per le prestazioni so­ciali.

Non adottare alcun accorgimento o indicazione che renda evidente ai consumatori la natura promozionale degli articoli descritti è pubblicità occulta. Per questo motivo l’Antitrast ha inflitto una multa di 500.000 a Philip Morris Italia S.r.l. e 500.000 a Conti Editori Srl. Le due società si erano accordate per eviden­ziare all’interno delle pubbli­cazioni della società editrice le qualità del nuovo prodotto. Per l’Authority, la pubblicità di Iqos, il dispositivo che scalda il tabacco senza bruciarlo, pre­sente su diverse riviste pe­riodiche di Conti editore srl, doveva essere segnalata. Per l’Antitrust all’interno di ar­ticoli nella veste di redazionali le comunicazioni pubblicita­rie, devono essere riconosci­bili come tali e distinte da qualsiasi altra tipologia di co­municazione, in maniera che l’utilizzatore possa rendersi conto della finalità promozio­nale della comunicazione tra­smessa e calibrare di conse­guenza il suo livello di at­tenzione nonché di affidamen­to.

Attenti quando si acquistano farmaci a buon mercato. L’Associazione Codi­ci mette in guardia sui casi di contraffazione. Molto spesso la falsificazione dei principi at­tivi, assenti o presenti in misura diversa rispetto a quella necessaria, diventa la norma. Nella formulazione del farma­co poi si possono presentare altri elementi rispetto a quelli presenti nel prodotto corretto, in alcuni casi anche inqui­nanti o tossici. La maggior parte delle truffe dei farmaci riguarda prodotti per la cura della disfunzione erettile, far­maci anabolizzanti, integrato­ri, vitamine e prodotti che pro­mettono di far perdere peso. Si tratta di farmaci in vendita non solo online, ma anche in palestre e centri estetici.

Pubblicato in Avvisi

Domenica felice per la Bisanum Viaggi Sunshine Vie­ste, che si lascia alle spalle le amarezze delle ultime settima­ne e ritrova il sorriso. Il club del Gargano si rialza: toma al successo dopo cinque sconfitte consecutive, conquistando una vittoria pesante e preziosa, quanto meno ai fini della per­manenza. Successo esterno, nel derby sul campo della Pa­sta Lori Altamura. Partita va­lida per la quarta giornata di ritorno del campionato puglie­se maschile di serie C Gold di pallacanestro. Sfida che si con­clude con il risultato di 73-78. Prima vittoria per coach Ciociola da quando ha preso il posto del dimissionario Desan­tis al timone dei biancazzurri. Quattro i cestisti in doppia cifra nella Bisanum: Simeoli il miglior marcatore degli ospiti, a referto con 16 punti; a se­guire, Sorrentino (15), Samjia (15) e Compagnoni (10); infine Vorzillo (9 punti), Hoxha (7) e Lauriola (6). Primo quarto a favore dei padroni di casa (29-19 il par­ziale al 10’). Poi, rimonta e sorpasso del team garganico. «La vittoria si è fatta at­tendere ben cinque giornate gare in un campionato che a dodici squadre non permette tutti questi errori di percorso, ma questo successo su un cam­po così ostico cóme quello di Altamura rilancia sicuramen­te il morale defila nostra for­mazione, che toma a soli quat­tro punti dalla sesta ed ultima posizione valida per la qua­lificazione diretta ai playoff - sottolinea, in una nota, il club viestano -. Primo quarto di gara traumatico per i nostri ragazzi, poi coach Ciociola tro­va la chiave di volta, “abbas­sando” il quintetto. Quarto pe­riodo giocato punto a punto fino a tre minuti dal termine quando, grazie a due triple di Sorrentino e ad un tiro vin­cente dell’ottimo Samija che suggella il match, la nostra squadra riesce a portare in tranquillità rincontro a ca­sa».

I RISULTATI

Mola-Ruvo 83-88

Altamura-Vieste 73-78

Ceglie-Castellaneta 90-73

Monteroni-Lecce 86-92

Taranto-Ostuni 70-77

Monopoli-Francavilla Fontana 80-71.

LA CLASSIFICA

Lecce 26

Monopoli 24

Ceglie, Ostuni e Ruvo 18

Altamura 14

Taranto e Castellaneta 12

Monteroni, Francavilla Fonta­na e Vieste 10

Mola 8.

IL PROSSIMO TURNO - (do­menica 3 febbraio) –

Ostuni-Altamura

Ruvo-Vieste

Castellaneta-Mola

Ceglie-Monteroni

Lecce-Monopoli

Francavil­la Fontana-Taranto.

ra.fio

Pubblicato in Sport

Sabato 26 Gennaio 2019 si è tenuto a San Giorgio di Piano (BO), presso il Centro Sportivo Zanardi, Via Argelato 2 un indimenticabile stage di Karate con Grandi Maestri di Karate, quali il Maestro Hiroshi Shirai (X DAN), il Maestro Carlo Fugazza (VIII DAN), il Maestro Angelo Torre (VII DAN), il Mestro Alessandro Cardinale (VII DAN) e il Maestro Pasquale Acri (VII DAN).

Atleti provenienti da tutta Italia hanno approfittato di questo importante appuntamento per allenarsi con Maestri di tale importanza e soprattutto con il Maestro dei Maestri Hiroshi Shirai.

Quest’anno anche la Scuola di Karate Viestana A.S.D. Kensho Vieste ha partecipato a tale appuntamento, con gli atleti Istruttore Michele Trimigno (cintura nera II DAN), Chiara Bua, Lucia Coppolecchia, Anna Riccardi, Mirko Latorre tutti cintura nera e Arianna Dies cintura marrone.

Un altro passo in avanti nella formazione degli atleti Viestani dunque. Partecipare ad uno stage di un livello così alto non comporta soltanto un duro allenamento fisico (5 ore di allenamento), bensì un importante momento formativo in cui i nostri atleti apprendono importanti insegnamenti che lasceranno anche nel loro spirito un ricordo indelebile.

Il Direttore Tecnico della A.S.D. Kensho Vieste Maestro Angelo Torre si è detto soddisfatto della preparazione dei giovani atleti viestani e ha già messo a calendario altri importanti eventi a cui dovranno partecipare.

Il Presidente della A.S.D. Kensho Vieste, Sig. Nicola Coppolecchia invita i ragazzi a venire in palestra a provare due lezioni gratuite di Karate Tradizionale Shotokan. Il Karate non è una semplice attività sportiva come tante altre, il Karate è una vera e propria ARTE MARZIALE.

Dalla Scuola di Karate A.S.D. Kensho Vieste

Pietro Riccardi (un genitore)

Pubblicato in Sport

E’ stata un'avventura entusiasmante quella vissuta dal 14 al 18 Gennaio da alcuni docenti dell'Ipssar "E. Mattei" in Turchia, nell’ambito del progetto europeo ERASMUS + dal titolo “Wholesome Living - Substance Abuse is a Self Abuse”. Tema dominante del meeting : il viver sano, NO all'abuso di droghe, sigarette, alcool e cibo spazzatura. Oltre alla delegazione viestana, erano presenti anche scuole ed associazioni no profit provenienti da altre 5 nazioni europee: Romania, Regno Unito, Polonia, Grecia e Turchia.

Il primo di 6 incontri si è tenuto ad Aydin, una cittadina situata nella regione dell’Egeo, nel cuore della valle del fiume Meandro, nel sud-ovest della Turchia, a carattere fortemente tradizionalista, ma al contempo ricca di modernità e innovazione tecnologica.

Ogni nazione era rappresentata da un team di 3 docenti, per l'Italia erano presenti i professori M. Clementina Siena (referente del progetto) Angelo Calderisi e Maria Patrizia Ferrarelli.

Impeccabile l'organizzazione dei colleghi turchi che ha coinvolto i partecipanti in numerose attività: particolarmente interessante si è rivelata la visita ad una Scuola Primaria “nutrition friendly”, che pone particolare attenzione all’educazione nutrizionale dei propri allievi. Non da meno è stata l'intera giornata trascorsa in un agriturismo durante la quale, oltre a degustare i pietanze tipici locali preparate con prodotti a km 0, si è avuta l'opportunità di confrontarsi con una nutrizionista su alcuni aspetti del viver sano e con un esperto delle norme relative all'uso di stupefacenti.

Il tutto si è svolto in un clima di serena e reciproca collaborazione per raggiungere l’obiettivo del progetto, ossia la condivisione del problema per cercare di giungere ad una soluzione comune. Al termine della 5 giorni di lavori, tutti i partecipanti si sono dati appuntamento a fine maggio in Romania, esattamente a Cluj-Napoca, in attesa di ospitare le delegazioni a Vieste il prossimo anno scolastico.

Pubblicato in Società

IL SERVO DI DIO ANTONIO SPALATRO

Antonio nasce a Vieste il 2 febbraio 1926. Dopo aver frequentato le scuole elementari, nel 1937 entra nel Seminario Arcivescovile di Manfredonia. Prosegue gli studi liceali e teologici nel Seminario regionale di Benevento. Viene ordinato sacerdote il 15 agosto 1949 nella Cattedrale di Vieste dall'arc. mons. Andrea Cesarano. Il 26 novembre 1950 inizia il pastorale nella nascente parrocchia del SS. Sacramento a Vieste. “Vorrei diventare un piccolo curato d’Ars in miniatura”, scrive nel suo Diario. Pur nel ritmo frenetico delle sue attività non abbandona mai l’impegno ascetico. La parrocchia diventa subito un centro di formazione e un punto di riferimento per tutti: bambini, giovani, adulti, poveri. Ma i sintomi di un male terribile incominciano a tormentarlo già negli ultimi mesi del 1953. Continua, nonostante le sofferenze del male incurabile, a guidare e sostenere la comunità. Antonio chiude la sua breve ma feconda stagione terrena il 27 agosto 1954. I suoi funerali, celebrati nel giorno seguente, vedono la parte­cipazione imponente di tutta la città in lacrime. Nel mese di febbraio 2004 viene introdotta la causa di canonizzazione super famam sanctitatis e nel 2005 viene avviata la fase diocesana del processo di beatificazione e canonizzazione. Dal 2013 i resti mortali del Servo di Dio riposano nella cappella del Rosario della Cattedrale di Vieste.

 

Per segnalare grazie ricevute o chiedere pubblicazioni e materiale di diffusione rivolgersi alla Postulazione

 

Sac. Giorgio Trotta

Via G. Rossini, 3B - 71019 Vieste (Fg)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. 0884.70.16.08

Cell. 349.75.35.144

 

Siti internet sul Servo di Dio

www.donantoniospalatro.it

Pagina Facebook: Amici don Antonio Spalatro

www.santiebeati.it

www.siticattolici.it

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005