Martedì, 27 Marzo 2018 18:12

Vieste - Max Gazzè è (quasi) viestano

Max Gazzè è (quasi) cittadino viestano. Nel corso del Consiglio Comunale di questa mattina è stata votata all’unanimità la proposta di conferirgli la cittadinanza onoraria per (come si legge nella delibera) “aver saputo efficacemente diffondere ‘La leggenda di Cristalda e Pizzomunno’ in ambito nazionale ed internazionale con la presentazione dell’omonimo brano alla 68esima edizione del Festival della canzone italiana di Sanremo – anno 2018 -, contribuendo in modo significativo alla conoscenza e alla promozione della Città di Vieste”.

Nella presentazione della proposta, l’assessore al turismo Rossella Falcone ha precisato che l’Amministrazione avrebbe voluto dedicare per questo evento un Consiglio Comunale straordinario da tenersi con la presenza del cantautore romano, possibilmente in una location suggestiva o comunque che avrebbe garantito la presenza di pubblico, ma l’entourage di Gazzè ha preferito rimandare la cerimonia di conferimento in un sabato di aprile. In quella occasione, sarà data anche l’esecutività all’atto approvato oggi, sancendo ufficialmente l’inizio della cittadinanza onoraria.

Sempre l’assessore Falcone ha comunicato che Max Gazzè vorrebbe far partire il suo mini-tour estivo “Alchemaya” proprio da Vieste (orientativamente per fine luglio) prima di esibirsi in 4 location mozzafiato come le Terme di Caracalla a Roma (5 agosto), lo Sferisterio di Macerata (7 agosto), il Teatro Antico di Taormina (25 agosto) e l’Arena di Verona (2 settembre). Nei prossimi giorni alcuni componenti dello staff di Gazzè verranno a Vieste per trovare una location adeguata ad ospitare il concerto, avendo già scartato l’ipotesi della Marina Piccola (dove si tenne il concerto dello stesso cantautore nel 2013). Al sopralluogo dovrebbe partecipare anche un responsabile della sicurezza di due importanti manifestazioni tenute nei giorni scorsi nel foggiano: quella organizzata nel capoluogo dall’associazione Libera in memoria delle vittime di mafia, e la visita di Papa Francesco a San Giovanni Rotondo. Il suo compito sarà quello di indicare come suddividere gli spazi, comprese le vie di fuga, in ottemperanza delle rigorose norme introdotte all’indomani di quanto accaduto nella piazza di Torino la sera della finale di Champions League dello scorso anno. “Proporremo di svolgere il concerto all’inizio del lungomare Mattei a pochi metri da Pizzomunno – ha confessato l’assessore Falcone – sperando che sia proprio quella la famosa notte che ogni cent’anni…”

Pubblicato in Spettacolo

“La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”, il brano cantato da Max Gazzè, conquista la sesta posizione finale al 68° Festival di Sanremo vinto da Ermal Meta e Fabrizio Moro (sul podio anche Lo Stato Sociale e Annalisa). Il brano che narra la favola d’amore del monolite viestano ha ottenuto comunque un prestigioso risultato, aggiudicandosi il premio “Giancarlo Bigazzi” per la miglior composizione musicale, riconoscimento assegnato con i voti dei maestri che compongono l’orchestra sanremese.

E’ stato comunque un grande successo per Vieste, catapultato sui media di tutta Italia per le sue bellezze (finalmente) e non per tristi fatti di cronaca. Finito il Festival, Max Gazzè sarà impegnato per la promozione del disco in radio e tv nazionali, ma troverà il tempo per venire a Vieste dove riceverà la cittadinanza onoraria, così come preannunciato dal sindaco Giuseppe Nobiletti nei giorni scorsi.

Pubblicato in Spettacolo
Sabato, 10 Febbraio 2018 16:51

Sanremo 2018 - Stasera la finale

Il 68mo Festival della Canzone Italiana è giunto alla sua ultima serata, quella che deciderà il vincitore. I 20 big in gara torneranno ad esibirsi sul palco del Teatro Ariston di Sanremo presentando la versione originale del pezzo, dopo che nella serata di ieri l’hanno rivisitata cantandola con ospiti da loro scelti. Nel lotto dei favoriti per il successo finale ci sono il duo composto da Ermal Meta e Fabrizio Moro, lo scansonato gruppo de Lo Stato Sociale, Ron, Annalisa, Ornella Vanoni e Max Gazzè. Il cantautore romano sarà il quinto ad esibirsi, riproponendo la soave melodia che accompagna “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”, la cui bellezza è sancita dalla presenza del brano nella fascia di gradimento più alta in tutte le serate in cui è stata presentata.

Il regolamento prevede per questa ultima serata una doppia sessione di televoto: la prima permetterà di stilare una classifica provvisoria dalla quale verranno individuate le tre canzoni che si contenderanno il titolo, assegnato mediante la seconda sessione di voti.

Ricordiamo che si possono esprimere al massimo 5 preferenze tramite l’invio di un sms al 4754751 o chiamando da rete fissa il numero 894001.

Votiamo Max Gazzè!
Votiamo Vieste!
Votiamo il Gargano!
Votiamo Cristalda e Pizzomunno!!!

Pubblicato in Spettacolo

Anche dopo la terza serata, “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno” resta in fascia blu, quella che ospita i brani più apprezzati. La fiaba dedicata al monolite viestano che Max Gazzè sta presentando al 68mo Festival di Sanremo continua a conquistare consensi sia tra i critici che tra gli ascoltatori; nella stessa fascia di merito ci sono anche Lo Stato Sociale, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Diodato e Roy Paci, Ornella Vanoni (con Bungaro e Pacifico), e Ron.

La quarta serata prevede l’assegnazione del titolo di vincitore del Sanremo Giovani ma anche l’esibizione di tutte le 20 canzoni proposte dai big, ognuno accompagnato da un ospite a propria scelta. Max Gazzè si esibirà per settimo (presumibilmente il codice per il televoto sarà proprio 07, ma la conferma la si saprà solo nel corso della trasmissione) e avrà con se sul palco due mostri sacri del panorama jazzistico italiano: Rita Marcotulli e Roberto Gatto.

E a proposito di televoto, anche stasera ci sarà la possibilità di inviare le preferenze (fino a 5 per ogni utenza telefonica) tramite sms al numero 4754751 o chiamando l’894001 da rete fissa. Il costo è sempre di 51 centesimi per ciascun voto. Per oggi e domani, in concomitanza con le ultime due serate del Festival, il peso del televoto aumenta rispetto a quello espresso dalla sala stampa e dalla giuria demoscopica (da questa sera sostituita dalla giuria di esperti): le percentuali, infatti, passano da 40-30-30 a 50-30-20, motivo per cui diventa ancora più importante inviare messaggini e fare telefonate.

Il brano “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno” è inserito nell’album “Alchemaya” uscito oggi; un’opera contemporanea con influenze progressive, classiche ed elettroniche suddiviso in due atti: il primo è una vera e propria opera sinfonica originale, un racconto misterioso e fantastico sull'origine ed evoluzione del mondo e dell'uomo, mentre il secondo è composto da una selezione di brani di repertorio, rivestiti da un suggestivo arrangiamento orchestrale e tre brani inediti, tra i quali “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”.

Pubblicato in Spettacolo

I cellulari sono carichi? Il credito c’è? Il ditino è caldo? Bene, allora siete pronti per inviare i messaggi al numero 474751 per votare Max Gazzè e “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”. Il cantautore romano, tra i favoriti della 68ma edizione del Festival di Sanremo, questa sera salirà sul palco come quinto big, preceduto da Giovanni Caccamo, Lo Stato Sociale, Luca Barbarossa e la coppia Avitabile/Sorbillo. Prima di loro, in apertura di serata, ci sarà l’esibizione di quattro nuove proposte.

Per partecipare al televoto si possono inviare sms dai cellulari o chiamare da telefono fisso il numero 894001: in entrambi i casi, per ogni voto verranno scalati dal credito telefonico (o fatturati nella prossima bolletta) 51 centesimi, anche se sono attive promozioni per l’invio gratuito di messaggini. Da ogni utenza telefonica (indifferentemente fissa o mobile) si possono esprimere al massimo 5 voti al giorno.

Per votare, nel messaggio o nella telefonata è necessario indicare il codice associato al brano a cui si vuole dare la propria preferenza, codice che sarà comunicato al momento dell’esibizione. Per l’intera serata e per quelle prossime, è prevista un’unica sessione di televoto lunga quanto tutta la trasmissione e consentirà di televotare anche ad esibizione terminata (a differenza della prima sera).

Votiamo, se la canzone ci piace, votiamo lo stesso anche se non ci piace, sia per ringraziare Max Gazzè per aver portato Vieste (e quindi il Gargano) sul palco più importante d’Italia, e sia per far salire il brano il più possibile verso la vetta della classifica finale, aumentandone il successo e quindi la sia visibilità, così da far girare il nome del nostro territorio in radio e tv nazionali.

Pubblicato in Spettacolo
Mercoledì, 07 Febbraio 2018 11:08

Sanremo 2018: come si televota (per Max Gazzè)

Ha suscitato grande emozione l’esibizione sanremese di Max Gazzè che sul palco del teatro Ariston ha raccontato “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”. Sui social tante sono state le manifestazioni di approvazione del pezzo, non solo da viestani e garganici direttamente interessati, ma anche dai tanti fans del cantautore romano: dopo 12 ore dall’esibizione, il video del brano pubblicato nel canale ufficiale Youtube della Rai è stato visto oltre 50.000 volte risultando tra i più “cliccati” (in testa a questa particolare classifica c’è il video di Ermal Meta e Fabrizio Moro, favoritissimi per la vittoria finale, che hanno quasi sfondato il muro delle 200.000 visualizzazioni ma sono a rischio squalifica per presunto plagio). Unanime è anche il consenso della critica, in primis coi decani Ernesto Assante e Gino Castaldo che si sono così espressi: “Perfetto. Difficile fare di meglio. Scritta benissimo, arrangiata benissimo, con un testo bellissimo. Gazzè (e suo fratello) al meglio” – “Evviva evviva, una sconosciuta leggenda della nostra tradizione popolare, che diventa canzone, sinfonica e narrativa. ‘Ti aspetterò, foss’anche per cent’anni io ti aspetterò’ è il verso da conservare”.

La formula voluta da Claudio Baglioni per questo Sanremo non prevede eliminazioni e/o classifiche parziali, ma solo “fasce di merito” a fine di ogni serata, sulla base dei giudizi espressi dalla giuria demoscopica; “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno” è stata inserita in quella blu, la fascia che ospita i sei brani più votati, assieme a quelli di Annalisa, Lo Stato Sociale, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Nina Zilli, Noemi e Ron.

Oltre a queste valutazioni e a quelle espresse dalla sala stampa, determinante sarà il televoto da casa che ognuno può effettuare con l’invio di sms al 4754751 o chiamando da telefono fisso il numero 894001; in entrambi i casi è possibile esprimere al massimo 5 voti al giorno per ogni utenza telefonica (fissa o mobile), ognuno al costo di 51 centesimi di Euro che verranno scalati dal credito telefonico o addebitati in bolletta. Se nel corso della prima serata si poteva votare esclusivamente durante l’esecuzione del brano, da stasera e fino a sabato ci sarà un’unica sessione di televoto lunga quanto l’intera serata, ma con un dettaglio da non trascurare: oggi e domani i 20 big in gara si esibiranno 10 per sera e si potrà votare esclusivamente per i 10 cantanti previsti per quella serata. Max Gazzè tornerà sul palco dell’Ariston nella serata di giovedì, quindi chi vorrà “televotare” per lui dovrà farlo in quella serata, oltre che venerdì e sabato quando torneranno ad esibirsi tutti i concorrenti.

Il regolamento del Festival 2018 ha assegnato un peso determinante, quasi decisivo, proprio al voto da casa rispetto alle valutazioni della sala stampa e della giuria demoscopica: 40-30-30 sono le rispettive percentuali per le prime 3 serate, che diventano addirittura 50-30-20 per quelle di venerdì e sabato.

L’appello che la redazione di Ondaradio sente di lanciare a tutti i suoi ascoltatori e lettori è di partecipare al televoto per spingere “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno” più in alto possibile nella classifica finale. Ognuno per la propria possibilità, direttamente e invogliando amici e clienti delle strutture ricettive, può dare una piccola spinta a Max Gazzè e, di conseguenza, aumentare la visibilità per Vieste con le inevitabili ripercussioni positive che arriveranno sul piano turistico.

Ricarichiamo il cellulare, quindi, e diamo sfogo al ditino per mandare sms al 4754751, ma non stasera!

Pubblicato in Spettacolo
Martedì, 06 Febbraio 2018 13:58

Sanremo 2018: la scaletta della prima serata

Resa nota la scaletta della prima serata del 68mo Festival di Sanremo. Max Gazzè e la sua “Leggenda di Cristalda e Pizzomunno” si esibiranno per quarti, dopo Annalisa, Ron e The Kolors. Questo l’ordine completo delle esibizioni:

  • Annalisa
  • Ron
  • The Kolors
  • Max Gazzé
  • Vanoni-Bungaro-Pacifico
  • Ermal Meta – Fabrizio Moro
  • Mario Biondi
  • Roby Facchinetti e Riccardo Fogli
  • Lo Stato Sociale
  • Noemi
  • Decibel
  • Elio e le Storie Tese
  • Giovanni Caccamo
  • Red Canzian
  • Luca Barbarossa
  • Diodato e Roy Paci
  • Nina Zilli
  • Renzo Rubino
  • Enzo Avitabile e Peppe Servillo
  • Le Vibrazioni
Pubblicato in Spettacolo

Rudy Zerby e Sara Jane, conduttori di "Colazione da DeeJay", nella trasmissione odierna hanno commentato l'elenco dei cantanti che parteciperanno al prossimo Festival di Sanremo. In questo estratto, danno ampio risalto al brano "La leggenda di Cristalda e Pizzomunno" che Max Gazzè presenterà sul palco del teatro Ariston, e alla storia che lo ha ispirato.

Pubblicato in Manifestazioni

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005