Si chiama Italia agli italiani, ed è la lista che raggruppa Forza Nuova e Fiamma Tricolore, tramite mail ufficiale la Corte d'Appello di Bari ha ufficializzato le candidature del movimento della coalizione nazional-popolare per la Camera dei Deputati e per il Senato in Puglia.

"La candidatura di Antonella Cito, attuale consigliera comunale di Taranto, è una sfida ad una classe politica che ha distrutto una città che con Giancarlo Cito era la quarta in Italia per vivibilità" dichiara Fiore immediatamente dopo l'accettazione delle liste in Puglia, quando si è diffusa la notizia della storica alleanza. "Il popolo di Taranto vuole uscire dal dissesto economico, dall'emergenza sanitaria e dal disordine causato dall'immigrazione. Con Antonella Cito e Italia agli Italiani, Taranto e il Sud avranno una donna in loro difesa" ha concluso Fiore.
A ciò si aggiungono anche Gianfranco Ribezzo, Tenente dell'Aeronautica Militare, nel collegio Uninominale di Brindisi, l'Avv. Michele Mitrotti per il collegio di Monopoli e Gianvito Armenise per il collegio di Martina Franca.

Nel Collegio Plurinominale di Brindisi-Taranto, oltre ad Antonella Cito, è presente anche Daniele Stanisci di Ostuni, Agente Scelto di Polizia Penitenziaria, militante di storico di Fiamma Tricolore.

In Capitanata e BAT per la Camera ed a Foggia e Bari per il Senato, la lista ci sarà. Le battaglie svolte sul territorio in questi anni sono notevoli, dalle raccolte alimentari per gli Italiani in difficoltà, dalla difesa dei ceti più deboli come gli italiani a rischio sfratto, e dalla difesa anche fisica di donne ed anziani in zona stazione attraverso le passeggiate per la sicurezza, nonché la rivolta di Borgo Mezzanone al seguito di un episodio di tentata stupro verso una signora.

I candidati sono un mix di gioventù ed esperienza. Alla Camera all'uninominale di Foggia, un grande ritorno, l'Avvocato Margherita Matrella, già consigliere comunale per due legislatore a Foggia nel MSI, una delle principesse del foro foggiano con oltre quaranta anni di esperienza professionale. A San Severo nell'uninominale Armando Dell'Oglio imprenditore edile sanseverese. Sempre nell'uninominale di Cerignola e Manfredonia Giuseppe Prencipe già segretario cittadino di Forza Nuova Manfredonia, il quale ha portato la voce forzanovista in una città tradizionalmente di sinistra.

Nel plurinominale camera troviamo Mattia Calorio, artefice del famoso sciopero a San Ferdinando di Puglia insieme ai braccianti agricoli foggiani, che qualcuno ha denominato il Di Vittorio nero, appunto per la sua sensibilità verso i braccianti agricoli. L'Avvocato Margherita Matrella è candidata anche nel plurinominale; al terzo posto del plurinominale camera troviamo Domenico Carlucci coordinatore regionale di Forza Nuova in Puglia e militante storico della comunità foggiana, già componente del comitato vola Gino Lisa. Vittoria Emanuela Massaro giovane e combattiva precaria lucerina doc chiude la lista .

Altrettanto agguerrita la lista al Senato, dove tra l'altro su l'uninominale di Capitanata troviamo Luigi Palladino, Vigile Urbano, originario di Lesina, ma conosciutissimo anche a Foggia, dove non si risparmia nel pattugliare la zona del quartiere ferrovia, persona di garbo e polso. Nel Plurinominale, oltreché all'Uninominale di Andria, troviamo l'Insegnante Oriana Moscatelli, nota per il suo impegno e sensibilità verso i bambini, esperta nel mondo (distorto) della scuola pubblica.
Angelo Maglione, già vicesegretario nazionale del Nuovo Ordine Nazionale, da sempre a difesa della sua città dagli stadi alle strade, e da sempre il più suffragato della lista, che sarà anche il rappresentante Forzanovista per l'uninominale di Bari. Antonella Striani, già candidata all'uninominale di Altamura, e Luigi Palladino chiudono il collegio plurinominale del Senato.

"Numerose sono state le battaglie svolte sul territorio salentino, dalle raccolte alimentari per le famiglie italiane in difficoltà alla difesa anche fisica di donne ed anziani in zona stazione attraverso le passeggiate per la sicurezza. I candidati sono un mix di gioventù ed esperienza", dichiara Roberto Olimpio, Segretario Provinciale di Forza Nuova Foggia. Alla Camera all'uninominale di Lecce, ci sarà Donatella Parata, responsabile della sezione di Taviano di Forza Nuova e storica militante salentina . A Nardò nell'uninominale Angelo Baldassarre responsabile regionale di Italica associazione satellite di Forza Nuova. Sempre nell’uninominale di Casarano troviamo Desirè Longo giovanissima militante e responsabile di Solidarietà Nazionale, infine nel collegio di Francavilla Fontana Amedeo Turi agente scelto di Polizia penitenziaria e storico militante di Fiamma Tricolore. Nel plurinominale camera troviamo Raffaele Guido storico militante della destra leccese e tesserato del Movimento Sociale Fiamma Tricolore, seguito da Donatella Parata, Desirè Longo e Amedeo Turi già citati precedentemente.

Altrettanto agguerrita la lista al Senato dove su Lecce città troviamo Francesco Bizzarro, responsabile provinciale di Fiamma Tricolore, afferma che: “Non daremo tregua a chi vuole svendere la nostra nazione. Le nostre lotte sul territorio continueranno anche nel periodo delle elezioni e non si fermeranno dopo quest’ultime perché noi di Fiamma Tricolore e i ragazzi di Forza Nuova saremo sempre a difesa dei leccesi e degli italiani”. Nel Plurinominale insieme allo stesso Bizzarro troviamo una squadra fatta di esperienza e storia della destra sociale leccese formata da Antonella Oronza Striani, Emiliano Romano e Oriana Moscatelli. Quindi una lista che promette una campagna elettorale tutta all'assalto.

Pubblicato in Politica

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005