Lunedì, 16 Luglio 2018 09:02

Vico/ Cusmai, il segretario proveniente dalla roccaforte della Lega. Fedelissimo a Salvini, traccia il compito per le prossime elezioni.

Il piccolo comune al centro dello scacchiere politico di Capitanata: tutto “me­rito” di Daniele Cusmai. Il venticinquenne imprenditore agricolo è stato nominato nuovo segretario provinciale della Lega per la pro­vincia di Foggia direttamente da Matteo Sal­vini, attuale vice presidente (insieme a Di Maio) del Consiglio dei Ministri nonché mi­nistro dell’Interno, oltre che “capitano” della Lega sovranista. La presentazione ufficiale è avvenuta a Bari, alla presenza del segretario regionale Andrea Caroppo, dei due parlamen­tari pugliesi salviniani, Sasso e Mari, e degli altri segretari provinciali. La investitura ar­riva dopo i risultati elettorali dello scorso 4 marzo che hanno decretato la cittadina di San Valentino roccaforte leghista sul Gargano ed in Puglia.

Cusmai, a dispetto della sua giovane età, sembra avere già le idee chiare in merito al gravoso compito affidatogli dal “capitano” del­la Lega, in ascesa nei sondaggi dopo appena un mese di governo. “Innanzitutto rimettere or­dine nel partito in Provincia - dichiara alla

troppe fughe in avanti e troppe dichiarazioni fuori luogo che hanno fatto male alla Lega. Il mio intento è aggregare e costruire fra chi ha militato dall’inizio e chi è subentrato. Non chiudo nemmeno a chi non vede di buon occhio la mia nomina, perché non sono un distruttivo, bensì un inclusivo. Ovvio -avverte- che da oggi c’è una figura e un ruolo da rispettare e da ascoltare, una figura voluta da Matteo Salvini e dal segretario regionale. Quindi - aggiunge - chi crede nel progetto resta e costruisce, chi no, pazienza, ce ne faremo una ragione. Sono però disponibile al dialogo e ho aperture verso tut­ti”. Cusmai fissa anche i nuovi orizzonti po­litici ed elettorali verso i quali orientare il lavoro appena iniziato: “Come scadenze im­portanti abbiamo le elezioni del 2019 dove l’appuntamento clou è Foggia, qui miriamo a crea­re un tavolo con il centrodestra per creare la squadra e la soluzione migliore al fine di tornare a far risplendere la città capoluogo. Ma ci sono anche altri appuntamenti importanti come ad Apricena dove miriamo a ricon­fermare Antonio Potenza (ndc primo sindaco leghista della provincia) che ha svolto un ottimo lavoro in questi anni e avrà il massimo supporto dalla segreteria provinciale”. Il giovane se­gretario passa poi alla presentazione di sé stesso: “Ho 25 anni, ho un’azien­da agricola di famiglia in cui pro­duciamo olio, ho frequentato la scuo­la di formazione politica della Lega ed il mio paese è saltato all’attenzione degli organi di stampa come rocca­forte leghista di Puglia perché il 4 marzo abbiamo preso il 12,3%”. Cusmai ha partecipato anche alle scorse elezioni comu­nali del 10 giugno - correva da candidato sin­daco- dove è riuscito a farsi eleggere: “Sono inoltre consigliere comunale di minoranza - sottolinea- ed in 15 giorni ho presentato già 3 osservazioni per fare una opposizione costruttiva e attenta”. Su di lui il partito non ha esitato ad investire, tanto che il segretario regionale Caroppo parla di scelta di innovazione: “Dalla Provincia di Foggia ci aspettiamo molto”.

Francesco Trotta

Ondaradio consiglia...

Ristorante Il Capriccio

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005