Silvestri gas

Il rinnovo della convenzione con Aeroporti di Puglia "per continuare ad accrescere il turismo incoming in Puglia" con la "prosecuzione delle attività di comunicazione fino al 2019"; il prolungamento della durata dei saldi invernali (dal 5 gennaio al 28 febbraio) ed estivi (dall'1 luglio al 15 settembre); e "l'individuazione e finanziamento di nuove 'aree interne' (sud Salento, Murgia e Gargano)": sono alcuni dei provvedimenti approvati dalla giunta regionale pugliese che ha anche "deliberato", informa un nota dell'ente, "di sostituirsi all'amministrazione provinciale di Lecce per le funzioni istruttorie delle istanze relative alla concessione di aiuti alle aziende danneggiate dalla Xylella fastidiosa".

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Economia

Mille euro per favorire l'internazionalizzazione delle imprese artigiane. L'Ente bilaterale dell'artigianato pugliese (Ebap) eroga, a fondo perduto, un contributo di mille euro a favore delle aziende della Puglia che abbiano sostenuto costi per la partecipazione a fiere e manifestazioni all'estero.

In particolare, sono comprese le spese per l'affitto di aree e l'allestimento degli stand; materiale pubblicitario, cataloghi, brochure, inserzioni in lingua estera; spese di trasporto delle merci da esporre e relative spese assicurative; spese di interpretariato e traduzione; attività di consulenza professionali, studi di mercato e studi di fattibilità, realizzazione di siti e-commerce, offerti direttamente dagli organismi di aggregazione di impresa a cui l'azienda aderisce; spese per la realizzazione di incoming in Italia di delegazioni commerciali estere; spese di viaggio e di missione (vitto, alloggio, trasporti dei rappresentanti e del personale delle imprese).

Le domande devono essere compilate sulla specifica modulistica messa a disposizione dall'Ebap, scaricabile dal sito www.ebapuglia.it o reperibile presso le sedi delle unità gestionali di bacino o presso le organizzazioni datoriali dell'artigianato (Confartigianato, Cna, Casartigiani, Claai) o le tre organizzazioni sindacali (Cgil, Cisl e Uil). L'Ente resta a disposizione per qualunque delucidazione in merito e sulla documentazione da esibire per ottenere il contributo.

 

----------------------------------------------------------------------------------------------

Informazioni pubblicitarie/ Vieni a scoprire le nuove offerte della Parafarmacia Santa Maria pensate proprio per te!

Le nostre fantastiche Idee Regalo ti aspettano!

Parafarmacia Santa Maria, il piacere di prendersi cura di sè!

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Economia

Dopo una lunga fase di tempo stabile e di giornate primaverili, oggi la parte estrema di una perturbazione artica lambirà la nostra provincia, portando con se venti forti e qualche debole nevicata in montagna. Ma durerà poco, già da domani pomeriggio tornerà l'alta pressione che garantirà tempo asciutto e soleggiato fino a capodanno. Intanto la Protezione Civile della Puglia ha diffuso un'allerta meteo per la giornata di oggi e per le successive 24-36 ore: si prevedono venti forti dai quadranti settentrionali e mareggiate lungo le coste esposte. Brevi nevicate sono previste sull'Appennino centro-meridionale al di sopra dei 700 metri. Le temperature subiranno una netta flessione rispetto ai giorni scorsi.

 

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Informazione pubblicitaria/ Da MONACO ELETTRONICA OFFERTA IMPERDIBILE!!

19,90EUR PACCHETTO LED CASA!!
5- LAMPADE LED V-TAC E14 6W PARI A 40W &
4- LAMPADE LED V-TAC E27 10W PARI A 60W
SOLO 19,90EUR

DISPONIBILI CALDE-NATURALI-FREDDE!!
STRISCE LED, LAMPADAR­I LED, APPLIQUE LED, ­FARETTI LED, FARETTI ­DA CARTONGESSO, APPLI­QUE E PALETTI GIARDIN­O,SEGNAPASSI E TANTO ­ALTRO.....

--------------------------------------------------------

MONACO ELETTRONICA
ILLUMINAZIONE LED – VIDEOSORVEGLIANZA
MATERIALE ELETTRICO
ELETTROMECCANICA-ACCESSORI

VIESTE (FG) 71019-VIA S. QUASIMODO 75/D
MOBILE 3467463705-FISSO 0884270631
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Ben 229,6 milioni di euro di risparmi o per investimenti a favore delle micro e piccole imprese della Puglia. Questa è la stima di quanto incideranno le principali misure contenute nella Legge di Stabilità 2017 e nel decreto legge 193/2016: detrazioni per ristrutturazioni, ecobonus e mobili; istituzione dell’Imposta sul reddito dell’impresa (Iri); super e iper ammortamenti; fondo centrale di garanzia; proroga della Legge Sabatini; premi di produttività e welfare aziendale; alternanza scuola-lavoro e politiche del lavoro; credito d’imposta per la ricerca e lo sviluppo; sostegno per gli investimenti in startup e pmi innovative; autoimprenditorialità; investimenti ed interventi di manutenzione delle scuole; misure per l’autotrasporto; imprenditoria rosa. E’ quanto rileva il Centro Studi di Confartigianato Imprese Puglia che ha calcolato gli effetti degli interventi della manovra fiscale per domanda, competitività e crescita focalizzati sul sistema delle micro e piccole imprese. In particolare, si stima che le aziende fino a 50 addetti della provincia di Bari potranno risparmiare o sostenere investimenti per 79,1 milioni di euro; quelle

 

 

------------------------------------------------------------------------

Informazione pubblicitaria/ Il Ristorante Pelikano aperto il venerdì, sabato, domenica

La cucina tipica pugliese tra tradizione e innovazione.

Il Pelikano propone con arte ed eleganza i suoi piatti, sapiente equilibrio di sapori, aromi e colori.
Al Pelikano anche gustosissime pizze, cotte su forno a legna e succulenti grigliate miste di carne e pesce.
E per organizzare il tuo evento contattaci allo 0884/702489.

Il Pelikano ristorante, pizzeria, Braceria è a Vieste sul lungomare Mattei.

------------------------------------------------------------

Pubblicato in Economia

«Vogliamo continuare a insegnare nella nostra terra: qui i posti ci sono e non dobbiamo essere per forza deportati al Nord». Sono queste le rivendicazioni con cui i «Nastrini rossi», docenti pugliesi stabilizzati dalla 'Buona scuola´ ma assunti al Nord, questa mattina hanno manifestato con un sit in davanti alla sede del Consiglio regionale pugliese, in contemporanea con i collegi di Napoli, Palermo e Pescara. Al Sud siamo 25mila, spiegano, e in Puglia 3.200. Di questi, circa 2.500 sono rientrati con una assegnazione provvisoria che scadrà il 31 agosto: «Dal primo settembre - spiega la portavoce dei Nastrini rossi pugliesi, Francesca Marsico - dovremmo partire tutti». Per questo, in vista dell’incontro che dovrebbe tenersi domani con i sindacati, i docenti chiedono al neoministro all’Istruzione Valeria Fedeli, «di ripristinare equità e giustizia attraverso la deroga al vincolo sia per il trasferimento che per la possibilità di produrre domanda di assegnazione provvisoria nel prossimo anno scolastico». «Siamo per lo più donne di età media di 45 anni e con mille incombenze familiari - sottolineano - che nel mezzo delle loro carriere lavorative sono state costrette a sconvolgere le proprie vite: ma al Sud - concludono gli insegnanti - ci sono cattedre».

Pubblicato in Società

La Puglia come la Terra dei fuochi, con circa mille bombe ecologiche da bonificare disseminate in ogni provincia ad avvelenare per anni terra e acqua, Ci sono le discariche dismesse e quelle abusive, i ca­pannoni industriali abbandonati e quelli che smaltisco­no rifiuti pericolosi, in alcuni la bonifica è iniziata in altri è solo una chimera. Mentre gli illeciti continuano: 457 so­no i reati in materia di rifiuti accertati nel 2015, con dati che lievitano ulteriormente nel 2016, come testimonia la raccolta dati di Legambiente, che a primavera confluirà nel nuovo Rapporto ecomafie. Quello dell'anno scorso indica la provincia di Foggia come regina dell'illegalità.

Pubblicato in Ambiente
Martedì, 27 Dicembre 2016 09:58

Puglia e crisi, un giovane su due non lavora.

Tasso di disoccupazione al 19,7%, che sale al 51,3% per i giovani sotto i 24 anni: Calano dell'8% le assunzioni e scendono del 33,6% quelle a tempo indeterminato. L'uso dei voucher è altissimo, men­tre il tasso di povertà è al 18, 7% con quasi metà delle famiglie a rischio di scendere sotto la soglia. È il quadro fosco che l'Istat disegna per la Puglia nel primi 9 mesi dell'anno. Unica oasi felice il settore dell'agroa­limentare, dove le aziende sono in tutto 6.510, la maggior parte delle quali floride.

Pubblicato in Economia

Con il voto favorevole della maggioranza di centrosinistra e quello contrario delle opposizioni, il Consiglio regionale ha approvato a tarda notte il Ddl relativo al bilancio di previsione 2017 e bilancio pluriennale 2017-2019 della Regione Puglia (legge di stabilità regionale 2017). Al testo sono stati presentati 102 emendamenti che hanno prodotto una ventina di articoli aggiuntivi agli iniziali 47. Con analoga votazione è stato approvato anche "Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2017 e bilancio pluriennale 2017-2019 della Regione Puglia". Tra le tante misure previste nel documento contabile, segnaliamo l’approvazione dell'emendamento della consigliera del M5S Rosa Barone per l'istituzione di un contributo straordinario di 200 mila euro per la chiusura dei ghetti presenti sul territorio pugliese. La norma punta a intervenire con azioni di contrasto e prevenzione per arginare fenomeni di criminalità, sfruttamento, violenza ed emergenze igienico sanitarie nei ghetti (L.R. n. 32/2009 sugli immigrati in Puglia). Qui salta all’occhio il voto contrario di buona parte della maggioranza di centrosinistra che vota contro il parere del governo. Soddisfatta la consigliera pentastellata. “Sappiamo che è solo l'inizio e non basterà questo contributo - dice - ma apprezziamo la “buona volontà” del Consiglio nel tentare di risolvere questa vera e propria emergenza umanitaria, molto sentita in particolare nel foggiano. Non possiamo non sottolineare il comportamento di numerosi esponenti della maggioranza di centrosinistra che invece hanno votato contro questo emendamento e contro il parere dello stesso governo” – conclude Rosa Barone. Restiamo al Consiglio regionale dove sulla cosiddetta “Lingua blu”, su proposta di Giandiego Gatta di Forza Italia, è stata rifinanziata la legge regionale che contiene misure in favore degli allevatori per i danni derivanti dall’affezione epidemica denominata, appunto, “Lingua blu”. La dotazione finanziaria è di 200.000 euro. Infine, 2 milioni per dare continuità ai Centri provinciali per l’impiego. L’emendamento è stato proposto dall’assessore al Lavoro Sebastiano Leo.

Pubblicato in Politica

Una proroga per i ritardatari e gli evasori del bollo auto. Il consiglio regionale ha deciso di differire al 31 ottobre 2017 il termine per il versamento richiesto. Lo ha fatto nel corso della discussione sulla legge di bilancio. La misura interessa i contribuenti, proprietari di veicoli, raggiunti da avviso di radiazione d'ufficio per l'omesso versamento della tassa automobilistica per gli anni 2012, 2013 e 2014. Inoltre i proprietari dei veicoli che hanno omesso il versamento del bollo negli anni 2005 e 2016 possono estinguere il debito senza corrispondere sanzioni ed interessi di mora e spese di notifica entro il31 dicembre del 2017. Tanti i pugliesi morosi, circa 6 su 10, per un'evasione annuale pari a 70 milioni dj euro.

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Informazione pubblicitaria/ Da MONACO ELETTRONICA OFFERTA IMPERDIBILE!!

19,90EUR PACCHETTO LED CASA!!
5- LAMPADE LED V-TAC E14 6W PARI A 40W &
4- LAMPADE LED V-TAC E27 10W PARI A 60W
SOLO 19,90EUR
DISPONIBILI CALDE-NATURALI-FREDDE!!
STRISCE LED, LAMPADAR­I LED, APPLIQUE LED, ­FARETTI LED, FARETTI ­DA CARTONGESSO, APPLI­QUE E PALETTI GIARDIN­O,SEGNAPASSI E TANTO ­ALTRO.....

--------------------------------------------------------

MONACO ELETTRONICA
ILLUMINAZIONE LED – VIDEOSORVEGLIANZA
MATERIALE ELETTRICO
ELETTROMECCANICA-ACCESSORI

VIESTE (FG) 71019-VIA S. QUASIMODO 75/D
MOBILE 3467463705-FISSO 0884270631
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Società

"È una giornata particolarmente felice. Oggi manteniamo un impegno che per me e la mia Giunta rappresenta uno degli atti più importanti della legislatura. Per 9500 pugliesi sono partite le comunicazioni di ammissione al ReD. Mentre l'economia italiana è ancora in uno stato di difficoltà, noi concretizziamo una misura necessaria per il sostegno e il reinserimento di migliaia di cittadini". Così il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha annunciato questa mattina l'invio, che

avverrà nel pomeriggio di oggi, delle prime comunicazioni di ammissione al ReD. Con un sms e una mail, infatti, la Regione Puglia informerà oggi i primi 9.500 cittadini pugliesi di essere stati ammessi al Reddito di Dignità, il ReD, la misura contro la povertà che il governo regionale ha messo in campo all’avvio della legislatura e che rappresenta una delle pietre
miliari del programma del Presidente Emiliano. Come promesso, tempi record per l’avvio della misura di sostegno al reddito per chi vive sotto la soglia di povertà, (in Puglia si stima sia intorno all’8 per cento della popolazione), che prevede per 12 mesi un programma di attivazione del beneficiario, attraverso un percorso obbligatorio di formazione e di tirocinio da effettuarsi presso aziende, amministrazioni pubbliche, scuole, associazioni del terzo settore e imprese no profit. Ma anche servizi di sussidiarietà e di impegno sociale nella propria comunità: ReD è un modello di inclusione sociale di ispirazione europea, che vede la Puglia, prima grande regione italiana, svolgere un ruolo di apripista nella sperimentazione di uno strumento di sostegno al reddito attivo che prevede anche la presa in carico di tutto il nucleo familiare. "Si tratta - ha continuato Emiliano - di un risultato enorme, che va oltre
ogni pronostico. Lo scorso ottobre avevamo preannunciato l'ammissione di circa tremila domande e, invece, siamo riusciti finora a sostenerne più del triplo. Noi continueremo a dedicare le nostre risorse al ReD e a considerarlo un investimento importantissimo perché siamo convinti che ridistribuire la ricchezza sia importante in questa fase per i singoli
beneficiari e per l'intera comunità. Stiamo investendo sul nostro bene
più grande, le persone". La tabella di marcia del ReD finora è stata rispettata: la Regione aveva annunciato per dicembre l’ammissione di un primo blocco di 3000
cittadini. Si è riusciti evidentemente a fare di più, ammettendo i primi 9.500 mila richiedenti. Un risultato significativo, anche per i tempi in cui è stata effettuata tutta la complessa istruttoria delle domande, grazie alla sinergia fra la struttura di coordinamento ReD messa in piedi dalla Regione Puglia, Inps, Comuni e Ambiti territoriali, che stanno esaminando tutte le domande arrivate. Nelle ultime settimane infatti, è andato avanti senza sosta il lavoro sinergico dei Comuni pugliesi e di INPS per la istruttoria di ammissibilità e la valutazione delle domande, necessaria per individuare le domande ammissibili ed entrare finalmente nella seconda fase dell’attuazione del ReD, quella che consente la definizione dei patti individuali di inclusione sociale e l’avvio dei tirocini e degli altri progetti di sussidiarietà e di impegno sociale nelle comunità. Ad oggi circa 30.000 mila domande sono state presentate da
parte dei cittadini pugliesi. Il primo obiettivo, quello di raggiungere una platea assai ampia di cittadini e in modo omogeneo su tutto il
territorio regionale, è stato raggiunto. Queste le percentuali di domande presentate per provincia:Bari 28,1%; Lecce 18,2%; Taranto 16,8%; Foggia 16,4%; Barletta-Andria-Trani 10,8%; Brindisi 9,7%. Come è noto il Reddito di dignità pugliese integra e potenzia anche l’accesso al SIA nazionale, che è subordinato al possesso di requisiti minimi, legati al valore ISEE e alle caratteristiche del nucleo familiare. (presenza di figli minori). Delle complessive 30 mila domande presentate, 26.274 domande (il 90% circa) sono state al momento vagliate da INPS e dai Comuni. Per 9.500
cittadini sono partite oggi le prime comunicazioni di ammissione.
Da qualche giorno inoltre, i Comuni pugliesi stanno attivando le azioni di
propria competenza per fissare gli incontri con i cittadini beneficiari
del ReD, svolgere i colloqui di valutazione delle aspettative e degli
specifici bisogni sociali, nonché per definire il patto individuale di
inclusione. E sono già pronte oltre 3.000 opportunità di tirocinio per
la immediata attivazione del primo blocco da gennaio.
Ma vediamo un profilo di massima di questi primi 9.500 ammessi: il 75% ha
almeno un figlio minore, il 32% ha 2 figli, il 23% un figlio neonato (da 0
a 36 mesi), il 25% dei beneficiari è composto da nuclei familiari
monogenitoriali (separati, madri sole), l’età media è di 40 anni, in
prevalenza donne, scolarizzazione media.
Intanto Regione Puglia e Ministero del Lavoro e Politiche Sociali hanno
formalizzato l’intesa per l’utilizzo congiunto delle somme per il SIA
e quelle per il RED nella nostra regione, ed è in corso di definizione il
protocollo per il trasferimento dei fondi regionali in modo che INPS e
Poste Italiane siano pronte già da gennaio per avviare le erogazioni dei
fondi ReD tramite carta acquisti per tutti i cittadini ammessi, evitando
ritardi e attese nella percezione dei contributi economici.
Al momento della sottoscrizione del Patto decorreranno i termini del
beneficio economico del Reddito di Dignità, che lo ricordiamo, varia fra
i 240 e i 600 euro mensili, per un massimo di 5 componenti del nucleo
familiare.
Il Reddito di dignità a regime, mira a raggiungere 20 mila nuclei
famigliari all’anno. Ora si avviano 9500, circa il 50% in prima battuta.
Un risultato importante e atteso.

Pubblicato in Società

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005