Domenica, 04 Febbraio 2018 11:14

Parco Gargano/ E intanto l’Ente guardia al futuro in attesa della nomina del presidente. Il direttivo si riunisce mercoledì

L’ente Parco Nazionale del Gargano è ancora e sempre in attesa di una definitiva schiarita sulla nomina del nuovo presidente: tutto è ancora fermo sull’asse Roma- Bari, manca solo l’ok del ministro Galletti dopo il gradimento ufficiale espresso dal governatore della Regione Puglia Emiliano lo scorso dicembre sul nome dell’avvocato di Peschici Gianni Maggiano. Ma non per questo l’attività dell’ente, che ha sede in via Sant’Antonio Abate a Monte Sant’Angelo, si è fermata: dal maggio scorso al vertice del Parco si sono a interim il vice presidente Claudio Costanzucci e Pasquale Coccia che proseguono nella impegnativa gestione di una delle aree protette più antropizzate d’Europa, quale è appunto il Parco nazionale del Gargano che si stende su un’area di 120mila ettari con 200mila abitanti. Mercoledì pomeriggio alle 16 è stato convocato da Costanzucci il consiglio direttivo dell’Ente (ne fanno parte anche Francesco Riga, Marco Lion, Massimo Monteleone e Michele Prencipe, oltre ai due di cui prima) per discutere e approvare quattro accapi di una certa portata. Si tratta di decidere su modifiche e integrazioni del regolamento danni da fauna selvatica; di approvare lo schema di avviso pubblico inerente l’attivazione della procedura di nomina del direttore prò tempore dell’ente Parco (attualmente il facente funzione è la dottoressa Carmela Strizzi); di pronunciarsi sull’adozione del piano delle performance 2018-2020 e sull’approvazione della convenzione tra l’agenzia delle Entrate e l’ente parco per la fruizione dei servizi di cooperazione informatica.
Attiva anche la comunità del parco che raggruppa i 18 Comuni dell’area protetta, oltre a Regione e Provincia: nei giorni scorsi l’organismo ha infatti debuttato in forma itinerante, su suggerimento del presidente Franco Tavaglione, svolgendo la seduta non nell’abituale sede dell’ente Parco a Monte Sant’Angelo, bensì nella sala consiliare del Comune di Cagnano Varano, il cui sindaco è proprio Claudio Costanzucci, attuale reggente del Parco). A turno saranno interessati dalle riunioni i 18 Comuni dell’area protetta: si è deciso iniziare proprio da quello che oggi esprime il vertice dell’ente. Un ente che ha chiuso con i botti il 2017 e guarda con fiducia al 2018 appena iniziato, al cui orizzonte si staglia appunto l’arrivo del nuovo presidente per il prossimo quinquennio (2018-2023). Il direttivo del parco è fiducioso e guarda con soddisfazione agli ultimi risultati: via libera a «cets» (carta europea del turismo sostenibile); piano del Parco approvato pur se manca l’ok finale della Regione Puglia; prosegue a buon ritmo l’iter per la «vas», ossia valutazione ambientale strategica; intanto, le faggete della Foresta Umbra sono state inserite del patrimonio mondiale dell’Unesco (come deciso a Cracovia il 7 luglio 2017); ed in ultimo prosegue il lavoro per la nuova candidatura del Gargano stavolta al Mab Unesco (si attende l’adesione del Comune di Vico del Gargano e quello di San Nicandro Garganico). Di recente l’ente si è anche preoccupato di rilanciare la zona umida di lago Salso vicino Manfredonia (nella società per azioni il Parco detiene la maggioranza delle azioni col 96%), nominando nuovo presidente Antonio Canu, esperto del settore. Con la «cets» valida per i prossimi 5 anni, il Parco nazionale del Gargano è entrato nella lista dei 16 parchi nazionali italiani insigniti di tale riconoscimento.

Francesco Trotta

 

-----------------------------------

Info pubblicitaria/ A S. VALENTINO TI AMO dillo con i FIORI del LA GARGANICA !

Per chi non sa come dire “TI AMO” il giorno degli innamorati, i fiori del LA GARGANICA corrono in aiuto! C’è solo l’imbarazzo della scelta: ROSE ROSSE? Ma puoi sperimentare con altri fiori.

Se il TUO amore è appassionato dillo con i garofani rossi o i fiori di CAMELIA.

Se invece il TUO amore è sincero sono perfette le VIOLE e i NONTISCORDARDIME: simboleggiano tutto il TUO romanticismo!

E’ un amore appena sbocciato regalaLE un fiore bianco: un GIGLIO e delle MARGHERITE.

Il TUO amore è perfetto? Unico al mondo? Indescrivibile?

I fiori di San Valentino alla GARGANICA perfetti sono i TULIPANI.

CON i FIORI de LA GARGANICA ogni giorno c'è il sole, che con i suoi raggi illumina la VOSTRA vita e riscalda i VOSTRI cuori.

La Garganica è in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

--------------------------------------------------------------

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005