Continua l'imbattibilità dell'Atletico Vieste, che blocca al "Riccardo Spina" anche l' U.S. Bitonto, nel match valevole per la 27° giornata del campionato di Eccellenza pugliese. Gara a tratti molto nervosa e caratterizzata dalla pioggia che si è abbattuta nel pomeriggio. Gara che si sblocca al 7' della prima frazione quando Piperis sfrutta una lunga rimessa laterale per trafiggere di testa Tucci, nonostante il tentativo dell'estremo viestano di bloccare la sfera. Definitivo pari viestano che invece matura alla mezz'ora della ripresa con una splendida punizione di Triggiani dal limite che beffa Addario. Nel bel mezzo dell'incontro da segnalare due espulsioni: quella comminata a Raiola per fallo di reazione dopo aver subito un bruttissimo intervento e quella di Piperis per fallo da ultimo uomo proprio ai danni di Triggiani.
Parte però bene il Vieste che già nel corso del 3' si rende pericoloso: lancio dalle retrovie a cercare Compierchio che di prima intenzione calcia in porta con Addario giunto fino a centrocampo per ostacolare l'attaccante viestano, sfera però alta di poco. Sono però gli ospiti che passano in vantaggio al 7' quando Piperis sfrutta una lunga rimessa laterale per trafiggere di testa Tucci, nonostante il tentativo dell'estremo biancoceleste di bloccare la sfera. Al 15' ancora neroverdi a rendersi pericolosi con una conclusione di Mongiello imbeccato perfettamente da Modesto. L' Atletico risponde alla mezz'ora con un classico contropiede partito con un lungo lancio di Raiola per Compierchio, con lo stesso Raiola che al termine del triangolo va alla conclusione, trovando però una super risposta di Addario che gli nega la gioia del gol deviando oltre la traversa. Cinque minuti più tardi è ancora Compierchio a tentare la via del gol con un tiro dalla distanza che termina a lato. È l'ultima emozione della prima frazione di gioco: all'intervallo è 0-1 Bitonto.
Nella ripresa cala il ritmo del Bitonto e sale ulteriormente quello del Vieste. Al 23' Raiola, lanciato a rete, viene atterrato da Elia che rimedia un cartellino giallo, ma lo stesso Raiola viene espulso per eccessiva foga dopo il brutto intervento subito. L'inferiorità numerica dura però appena cinque minuti quando Triggiani, lanciato a rete, viene atterrato al limite dell'area da Piperis, che rimedia l'espulsione diretta. E proprio dagli sviluppi del calcio di punizione matura il gol del pari garganico con Triggiani che disegna una fantastica traiettoria che beffa l'estremo difensore neroverde. L'occasione più ghiotta al 33' è però di marca bitontina con Tucci che respinge sulla traversa la conclusione a botta sicura di Sisalli. Nel finale di gara da segnalare due incursioni ad opera di Modesto che però non producono gli effetti sperati. Atletico Vieste-U.S. Bitonto termina 1-1.

ATLETICO VIESTE-U.S. BITONTO 1-1

ATLETICO VIESTE: Tucci, Andrada, Lucatelli (39' s.t. Albano), Di Nardo, Sollitto, Caruso, Compierchio, Soria (41' s.t. De Vita), Triggiani, Colella, Raiola. A disposizione: Innangi, Maiorano, Prencipe, Kanatè, Vulcano. Allenatore: Francesco Bonetti.

U.S. BITONTO: Addario, Aprile, Elia, Piperis, Camasta, Bonasia, Modesto, Giangaspero, Manzari (20' s.t. Terrone), Mongiello (14' s.t. Terrevoli), Moscelli (30' s.t. Sisalli). A disposizione: Caiati, Antonacci, Pagone. Allenatore: Gino Zinfollino.

ARBITRO: Vittorio Emanuele Daddato della sezione di Barletta (Vitobello di Barletta - Crudo di Barletta).

RETI: 7' p.t. Piperis (B), 29' s.t. Triggiani (AV).

AMMONITI: Triggiani (AV); Bonasia, Camasta, Elia (B).

ESPULSI: Al 23' del s.t. Raiola (AV) per fallo di reazione; Al 28' del s.t. Piperis (B) per fallo da ultimo uomo.

RECUPERO: 1' p.t.; 5' s.t.

 

 

Ignazio Silvestri

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Servizi funebri con la massima professionalità.
La Garganica si occupa di tutto l'occorrente per l'allestimento della camera ardente e del funerale.
Funerali completi e servizio lapideo a prezzi concorrenziali, anche con pagamento dilazionato.
Alla Marmeria Garganica in esclusiva vera e propria ARTE FUNERARIA.
Tombe, edicole, cappelle, mausolei, rivestimenti, lapidi, in pietra e ogni altro lavoro: dai pavimenti, capitelli, vasche in pietra, caminetti e tanto altro.
La Marmeria Garganica RECUPERA I TUOI SOGNI!

Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Assistenza telefonica h24: allo 0884/ 701740 - 348/3978495

-------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Sport

Con interesse ed attenzione, gli allievi del biennio dell’ L’I.I.S.S. “L.FAZZINI-V.GIULIANI”, al pari di quelli della scuola media Dante Alighieri e Spalatro, incontrati in occasione della seconda tappa, hanno partecipato il 22 marzo a questo singolare lavoro non solo di sensibilizzazione del rischio sismico presente sul nostro territorio, ma anche di “istruzione” agli allievi che costituiscono il fattore più critico della procedura di evacuazione dall’edificio scolastico, e di “conoscenza” della scuola dove passano la maggior parte del loro tempo. Forse non tutti dovranno fare qualche cosa ma tutti è bene che sappiano quali ruoli ed azioni sono attribuiti agli altri. Il progetto, oltre all’illustrazione della sismogenesi dei terremoti, prevede una ricognizione attraverso filmati e slides dei più recenti terremoti accaduti in Italia ed un’anamnesi storica di quelli accaduti in tempi remoti sul Gargano ed in particolare a Vieste, con l’illustrazione delle “Faglie Garganiche”, testimonianza viva dell’attività sismica del Gargano.
Quindi è stata illustrata la costruzione di un semplice sismografo e di un rivelatore di terremoti.
L’incontro si è concluso con l’analisi della corretta esecuzione del piano di evacuazione della scuola e dell’indicazione dei “punti più sicuri” presenti nell’istituto scolastico dove rifugiarsi in caso di sisma. L’incontro è stato coordinato dall’Ing. Antonio Scocco, presidente del Motoclub Gargano, esperto nella gestione dell’emergenza sismica dell’IPE (ingegneri per la prevenzione e le emergenze), protezione Civile Nazionale e Consiglio nazionale degli Ingegneri, nonché tecnico impiegato nelle zone terremotate per le agibilità dei fabbricati danneggiati dal sisma.

 

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Servizi funebri con la massima professionalità.
La Garganica si occupa di tutto l'occorrente per l'allestimento della camera ardente e del funerale.
Funerali completi e servizio lapideo a prezzi concorrenziali, anche con pagamento dilazionato.
Alla Marmeria Garganica in esclusiva vera e propria ARTE FUNERARIA.
Tombe, edicole, cappelle, mausolei, rivestimenti, lapidi, in pietra e ogni altro lavoro: dai pavimenti, capitelli, vasche in pietra, caminetti e tanto altro.
La Marmeria Garganica RECUPERA I TUOI SOGNI!

Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Assistenza telefonica h24: allo 0884/ 701740 - 348/3978495

-------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Sanità

La buona notizia è che l’emergente/aspirante boss Marco raduano, 34 anni, sorvegliato speciale è vivo: anzi la parola esatta è miracolato dopo essere stato ferito soltanto di striscio a caviglia, mano e fianco dalla gragnuola di colpi di mitra Kalashnikov e lupara esplosi sotto casa per ammazzarlo da almeno due sicari, al momento ignoti (tre gli stub eseguiti dai carabinieri per cercare tracce di polvere da sparò su mani, volti e indumenti di tre sospettati, poi rilasciati). La brutta notizia è che l’agguato di mercoledì sera a Vieste è il primo fatto di sangue legato alla criminalità organizzata che si registra dopo 7 mesi di tregua, con riferimento non solo alla zona di Vieste ma più in generale a tutta la Capitanata. Che poi il tentato omicidio di Raduano - nel suo passato arresti, condanne e assoluzioni per racket, droga, rapina, stalking - sia avvenuto lo stesso giorno della manifestazione nazionale antimafia organizzata a Foggia da Libera, è solo una coincidenza temporale.Il dato con cui confrontarsi nel chiedersi ora cosa succederà, è che era dal 9 agosto 2017 - giorno della mattanza di mafia con 4 morti ammazzati sulla strada «Pedegarganica» ai  confini tra gli agri di San Severo e San Marco in Lamis quando un commando di killer per uccidere un malavitoso manfredoniano non esitò a far fuori anche chi gli faceva da autista e due persone in transito - che non si registrava in tutto il Foggiano un agguato di malavita. Conseguenza anche della dura offensiva lanciata dallo Stato all’indomani della strage d’agosto contro le mafie sotto forma di rinforzi (200 uomini in più), arresti, sequestri di armi, rastrellamenti, controlli a tappeto nelle cinque macro-aree individuate dalle forze dell’ordin e. Una di queste macro-aree è rappresentata proprio da Vieste, capitale del turismo pugliese; ma anche crocevia di traffici nazionali di marijuana importata dall’Albania per essere sbarcata sulle coste garganiche e smistata nel resto del Paese; ed anche teatro di una guerra di mala che dal gennaio 2015 ad oggi ha contato 6 omicidi, 4 agguati falliti - l’ultimo l’altra sera - e una lupara bianca: sono tutti delitti al momento irrisolti. Marco Raduano è ritenuto al vertice di un proprio gruppo, nato dalla scissione di quello che una volta era il clan Notarangelo al cui vertice c’era Angelo Notarangelo detto «cintaridd», l’allevatore garganico ucciso a 37 anni in un agguato di mafia la mattina del 26 gennaio del 2017, omicidio che diede il via alla scia di sangue: Raduano, che si dice innocente, era ritenuto il luogotenente di «Cintaridd». E quanto si parla di frantumazione del clan Notarangelo in «batterie» composte da chi prima era amico é alleato ed ora è schierato sul fronte opposto, bisogna guardare oltre i confini della sola Vieste, visto che i gruppi in contrasto contano sull’alleanza di altri garganici e foggiani. Se e cos’abbia detto Raduano ai carabinieri in relazione al tentato omicidio di mercoledì sera è coperto dal segreto istruttorio. Per quanto emerso al momento dalle indagini dei carabinieri del reparto operativo di Foggia e dei colleghi della Tenenza di Vieste, almeno due sicari hanno atteso che Raduano rincasasse: abita in zona “Scialara” ed essendo sottoposto alla sorveglianza speciale dal 7 luglio del 2017, deve rientrare entro le ore 21. Alle 20,45 quando il giovane rientrava a piedi, pare da solo, una pioggia di fuoco l’ha investito: sull’asfalto i carabinieri hanno reperiate 5 cartucce calibro 12 di fucili e due bossoli esplo¬si da un mitra Kalashnikov. Raduano è scappato a piedi, rifugiandosi a casa di un parente e salvandosi: se l’è cavata con ferite a mano, caviglia e fianco é ricovero all’ospedale «Casa sollievo della sofferenza» di San Giovanni Rotondo. I carabinieri hanno eseguito alcune perquisizioni e tre «stub», non è noto se a Vieste o anche altrove è allargato il raggio d’azione e delle indagini.

gazzettacapitanata

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Servizi funebri con la massima professionalità.
La Garganica si occupa di tutto l'occorrente per l'allestimento della camera ardente e del funerale.
Funerali completi e servizio lapideo a prezzi concorrenziali, anche con pagamento dilazionato.
Alla Marmeria Garganica in esclusiva vera e propria ARTE FUNERARIA.
Tombe, edicole, cappelle, mausolei, rivestimenti, lapidi, in pietra e ogni altro lavoro: dai pavimenti, capitelli, vasche in pietra, caminetti e tanto altro.
La Marmeria Garganica RECUPERA I TUOI SOGNI!

Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Assistenza telefonica h24: allo 0884/ 701740 - 348/3978495

-------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Cronaca

Atletico Vieste-U.S. Bitonto 1-1 (11' Piperis (B), 78' Triggiani (AV)

Avetrana-Pro Italia Galatina - Rinviata per campo impraticabile -

Barletta-Molfetta Calcio 1-0 (60' Trotta)

Casarano-Gallipoli 0-0

Corato-Fasano 1-1 (43' Sguera (C), 50' Corvino (F)

Novoli-Atletico Aradeo 1-3 (2', 22' e 33' Negro (A), 43' Cicerello (N) * Cominciata con mezzora di ritardo)

Omnia Bitonto-Unione Calcio Bisceglie - Rinviata al 25' per campo impraticabile sullo 0-0 -

Otranto-Vigor Trani

 

Giornata 28 - 08/04/2018

Fasano - Atletico Vieste -

Unione Calcio Bisceglie - Avetrana -

Atletico Aradeo - Barletta 1922 -

Pro Italia Galatina - Casarano -

Gallipoli 1909 - Corato 1946 -

Vigor Trani - Novoli -

Molfetta - Omnia Bitonto -

Bitonto - Otranto -

LA CLASSIFICA

Fasano 52

Gallipoli 49

Casarano 47

U.S. Bitonto 45

Avetrana* 44

Omnia Bitonto 43

Vigor Trani 42

Corato 42

Atletico Vieste 37

Molfetta Calcio 35

Barletta* 28

Otranto 27

Unione Calcio Bisceglie 25

Atletico Aradeo 23

Novoli 19

Pro Italia Galatina 9
* gara da recuperare

 

 

-----------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Servizi funebri con la massima professionalità.
La Garganica si occupa di tutto l'occorrente per l'allestimento della camera ardente e del funerale.
Funerali completi e servizio lapideo a prezzi concorrenziali, anche con pagamento dilazionato.
Alla Marmeria Garganica in esclusiva vera e propria ARTE FUNERARIA.
Tombe, edicole, cappelle, mausolei, rivestimenti, lapidi, in pietra e ogni altro lavoro: dai pavimenti, capitelli, vasche in pietra, caminetti e tanto altro.
La Marmeria Garganica RECUPERA I TUOI SOGNI!

Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Assistenza telefonica h24: allo 0884/ 701740 - 348/3978495

-------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Sport
Giovedì, 22 Marzo 2018 16:50

Un arresto per tentato furto a Vieste

I Carabinieri della Tenenza di Vieste hanno tratto in arresto in flagranza di reato il pluripregiudicato 38enne Francesco Gala per tentato furto aggravato.
I militari nel corso dei servizi di controllo del territorio nei pressi di una nota struttura alberghiera aperta solamente nel periodo estivo, hanno notato una porta socchiusa e, fermatisi per controllare, hanno visto un uomo affacciarsi e guardarsi attorno con fare guardingo. I Carabinieri hanno subito riconosciuto Francesco Gala, già noto per svariati reati contro il patrimonio, bloccandolo immediatamente. L’ispezione della struttura fatto poi con il proprietario, ha permesso di verificare che Francesco Gala era entrato nella struttura da quella stessa porta, ed vi aveva rovistato ovunque. Tutti gli uffici infatti erano stati messi a soqquadro.
Le telecamere interne a circuito chiuso hanno poi confermato quanto già intuito dagli uomini dell’Arma.
L’uomo infatti era stato ripreso fino al momento in cui era stato fermato dai Carabinieri.
Condotto in caserma per gli accertamenti del caso, al termine delle formalità Francesco Gala è stato ristretto presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 

 

-----------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Servizi funebri con la massima professionalità.
La Garganica si occupa di tutto l'occorrente per l'allestimento della camera ardente e del funerale.
Funerali completi e servizio lapideo a prezzi concorrenziali, anche con pagamento dilazionato.
Alla Marmeria Garganica in esclusiva vera e propria ARTE FUNERARIA.
Tombe, edicole, cappelle, mausolei, rivestimenti, lapidi, in pietra e ogni altro lavoro: dai pavimenti, capitelli, vasche in pietra, caminetti e tanto altro.
La Marmeria Garganica RECUPERA I TUOI SOGNI!

Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Assistenza telefonica h24: allo 0884/ 701740 - 348/3978495

-------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Cronaca

Sono giorni di prezzi schock con i prodotti delle migliori marche per la pulizia della casa e l'igiene della persona a prezzi da...Bolle di Sapone.

Alcuni esempi: Coccolino ammorbidente concentrato ml.750 a solo € 1,00; Svelto piatti lt.1 a soli € 0,85; il Dash liquido da 23 lavaggi a solo € 2,50...e tanto altro ancora.

Bolle di Sapone è il più grande, fornito e competitivo negozio di Igiene Casa e Persona presente a Vieste.

Bolle di Sapone è anche Profumeria; Intimo; Articoli da Regalo e per restare aggiornati sulle ultime novità in arrivo e sulle promozione segui le pagine Facebook e Instagram.

Bolle di Sapone è a Vieste in via Massimo D'Azegglio, 1 ed è aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 08:00 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 20:00

Pubblicato in Avvisi

Quattro giornate al termine della stagione regolare di Eccellenza pugliese, quattro battaglie per decretare chi tra Fasano, Gallipoli, Casarano, Omnia Bitonto, U.S. Bitonto, Avetrana e Vigor Trani vincerà il campionato e chi, invece, disputerà i play-off. Un torneo incerto come non mai quest'anno quello della "Premier League" pugliese, a differenza delle precedenti edizioni, con ben sette squadre tutte pronte e attrezzate per il salto diretto in Serie D. Determinanti potrebbero essere le ultime due giornate, in quanto piene di scontri al vertice, senza tralasciare però anche il cammino della Vigor Trani nella fase nazionale della Coppa Italia, in campo domani pomeriggio al "Comunale" con i siciliani del Licata. Particolare attenzione va dedicata anche alla zona rossa della classifica con ben cinque compagini compagini a rischio play-out e retrocessione. Oggi, intanto, si torna in campo prima di uno stop di circa due settimane, complice la sosta pasquale e il Torneo delle Regioni. Interessanti si preannunciano le gare di Corato e Casarano, teatri di scena di Corato-Fasano e Casarano-Gallipoli.

QUESTA LA CLASSIFICA PRIMA DELLA 27° GIORNATA

Fasano 51(Promozione)

Gallipoli 48 (Play-off)

Casarano 46 (Play-off)

Omnia Bitonto 45 (Play-off)

U.S. Bitonto 44 (Play-off)

Avetrana* 44

Vigor Trani 42

Corato 40

Atletico Vieste 36

Molfetta Calcio 35

Otranto 27

Unione Calcio Bisceglie 25 (Play-out)

Barletta* 25 (Play-out)

Atletico Aradeo 20 (Play-out)

Novoli 19 (Play-out)

Pro Italia Galatina 9 (Retrocessione)

*Una gara da recuperare

Rimanendo in tema di statistiche, abbiamo realizzato anche una speciale classifica riguardante solamente i punti conquistati nel girone di ritorno: in testa sempre il Fasano, molto bene Omnia Bitonto, Casarano, Gallipoli, Corato e Atletico Vieste, malissimo le salentine.

CLASSIFICA GIRONE DI RITORNO PRIMA DELLA 27° GIORNATA

Fasano 23 (Promozione)

Casarano 21 (Play-off)

Omnia Bitonto 21 (Play-off)

Corato 21 (Play-off)

Gallipoli 20 (Play-off)

Atletico Vieste 19

Avetrana 16

Vigor Trani 16

U.S. Bitonto 15

Molfetta Calcio 13

Barletta 12

Unione Calcio Bisceglie 9 (Play-out)

Otranto 8 (Play-out)

Atletico Aradeo 8 (Play-out)

Novoli 8 (Play-out)

Pro Italia Galatina 0 (Retrocessione)

Questo, invece, il programma del 27° turno che si disputerà questo pomeriggio alle ore 15:00

Atletico Vieste-U.S. Bitonto

Avetrana-Pro Italia Galatina

Barletta-Molfetta Calcio

Casarano-Gallipoli

Corato-Fasano

Novoli-Atletico Aradeo

Omnia Bitonto-Unione Calcio Bisceglie

Otranto-Vigor Trani (Rinviata)

 

 

Ignazio Silvestri

 

 

-----------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Servizi funebri con la massima professionalità.
La Garganica si occupa di tutto l'occorrente per l'allestimento della camera ardente e del funerale.
Funerali completi e servizio lapideo a prezzi concorrenziali, anche con pagamento dilazionato.
Alla Marmeria Garganica in esclusiva vera e propria ARTE FUNERARIA.
Tombe, edicole, cappelle, mausolei, rivestimenti, lapidi, in pietra e ogni altro lavoro: dai pavimenti, capitelli, vasche in pietra, caminetti e tanto altro.
La Marmeria Garganica RECUPERA I TUOI SOGNI!

Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Assistenza telefonica h24: allo 0884/ 701740 - 348/3978495

-------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Sport

Nella giornata nazionale della lotta alla mafia, a Vieste si è tornato a sparare. Erano circa le venti quando un commando armato ha fatto fuoco contro Marco Raduano, ritenuto personaggio di spicco della malavita locale, già braccio destro del boss Angelo Notarangelo ucciso qualche anno fa, e poi indicato dagli inquirenti quale possibile suo sostituto. Nell’agguato, compiuto in una strada poco distante dal lungomare Enrico Mattei, il Raduano sarebbe stato colpito da due colpi di arma da fuoco che lo avrebbero raggiunto alla mano e a una gamba, senza metterne a rischio la vita.

Prontamente soccorso dal personale del locale Punto di Primo Intervento del 118, è stato trasferito in ambulanza all’ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo, scortato da una pattuglia di Carabinieri. Proprio gli uomini della Benemerita stanno indagando per ricostruire l’accaduto.

Non si sentiva più sparare a Vieste dal lontano 27 luglio dello scorso anno quando venne colpito mortalmente Omar Trotta all’interno di un suo ristorante-pizzeria all’ora di pranzo; ma quanto accaduto stasera giunge a pochi giorni dal ritrovamento di due pistole tra i cespugli in località Ponte, con il colpo in canna e quindi pronte a sparare.

Pubblicato in Cronaca

Col ritorno all’ora legale, cambiano gli orari di accesso al cimitero di Vieste. Su disposizione dell’Amministrazione Comunale, l’apertura sarà così prevista:

  • mattina: dalle 7:30 alle 12:00
  • pomeriggio: dalle 16:30 alle 19:00
  • domenica e festivi: dalle 7:00 alle 13:00

I nuovi orari andranno in vigore a partire da domenica 25 marzo.

Pubblicato in Avvisi

Una delegazione di docenti e alunni dell’I.I.S.S. "Fazzini-Giuliani"Vieste partecipa in questi giorni (dal 20 al 24 marzo) ad un evento moltiplicatore a Siviglia per promuovere uno dei tre prodotti previsti dal progetto Erasmus+ KA2 ESAW, che prevede la creazione di una travel agency
app.

Grande risalto ha avuto sui media spagnoli il progetto del quale l’Istituto è coordinatore.

Pubblicato in Società

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005