Per la 18° gara della C Silver la Bisanum Viaggi Vieste andava in campo sul parquet di Ostuni contro la Cestistica che non perdeva in casa da ottobre. Laquintana e compagni arrivavano alla gara con un record nelle ultime 10 inferiore solo alla capolista Ceglie ed era difficile immaginare di arrivare a giocarsi un finale punto a punto come l'87-83 finale.
Dopo un inizio scoppiettante della Sunshine,che si portava sul 16-26 a tre minuti dal termine del primo quarto,la squadra di casa sfornava un contro parziale di 11-3 nei minuti restanti.
Nel secondo quarto si continuava ad assistere a due difese molto molli dove però nessuna della due squadre è riuscita a piazzare un parziale quindi si è arrivati canestro dopo canestro sul 48-47 all'intervallo lungo.
Nel terzo quarto cambiava la storia e salivano in cattedra le difese soprattutto quella della Sunshine che con 13 punti concessi e 17 realizzati in attacco ha avuto la possibilità di iniziare l'ultimo e decisivo quarto in vantaggio di 3 punti.
Quarto finale favorevole ad Ostuni con la Sunshine che cadeva abbattuta dalle triple di Baraschi e dalla freddezza ai tiri liberi di Laquintana e Kasongo.
Protagonisti positivi Tommaso Lauriola (21 pt 5 reb),Joshua Santos(14 pt col 70% al tiro e 9reb),Hoxha(10 pt),mentre prestazione con qualche ombra per Markovic( 12 pt ma col 35% al tiro 25 rimbalzi e 5 palle perse) e Compagnoni (15 pt 7 reb 6 assist ma ben 7 palle perse), infine Carosi molto male costretto a saltare mezza gara per problemi di falli.
Domenica si torna in casa contro la capolista Ceglie non mancate perché il sostegno dei tifosi è fondamentale.

Pubblicato in Sport

Cade la Bisanum Viaggi Vieste nella terza giornata di ritorno del campionato pugliese maschile di Serie C Silver di basket. Il quintetto viestano si ferma in trasferta, ad Ostuni, ma perde a testa alta, contro una delle migliori formazioni del torneo. Stop che matura con uno scarto di appena una manciata di punti (87-83). Vince, invece, la Silac Angel Manfre¬donia, che toma al successo aggiudicandosi, in casa, lo scontro diretto per la salvezza con la Murgia Santeramo (75-69).
Partita equilibrata e combattuta a Ostuni. I padroni di casa, in attacco, vengono presi per mano da Laquintana e Kasongo, rispettivamente a referto con 33 e 27 punti. Tra gli ospiti, in evidenza Tommaso Lauriola (21 punti).
Doppia cifra anche per Compa¬gnoni (15), Dos Santos (14), Markovic (12), Carosi (11) e Hoxha (10).
«Ennesima prestazione maiuscola da parte della nostra squadra, purtroppo ennesima sconfitta di misura, contro un avversario di alto livello - commenta la società della Bisanum Vieste -. Domenica
prossima ospiteremo la capolista Ceglie: sarà fondamentale,il supporto del nostro pubblico». Vieste ferma a quota 14 punti.
Manfredonia piega in casa, 75-69, Santeramo, ultima della classe. I sipontini restano terz’ultimi ma salgono a quota 10 punti. Per la squadra allenata da Totaro, Jonikas miglior marcatore (20 punti). Alle sue spalle Vorzillo (12 punti), Gramazio (11), Antonio Padalino (11) e Sansone (10). Domenica prossima test impegnativo anche per la Silac, a Monopoli.
Al comando del torneo Ceglie (30 punti) e Corato (30). A seguire Monopoli (26), Ostuni (24), Francavilla (22), Altamura (22), Castellaneta (22), Ruvo (20), Mola (18), Monteroni (14), Vieste (14), Taranto (14), Lecce (14), Manfredonia (10), Martina (4) e Santeramo (2). Francavilla e Ostuni devono recuperare una partita.

Pubblicato in Sport

“Il motivo – si legge in sentenza – è ascrivibile al fatto di avere illecitamente coltivato su un terreno esteso di 1.000 mq. circa, sostanza stupefacente del tipo marijuana (canapa indiana), in numero pari a 448 piante, dalle quali era possibile ricavare un principio attivo puro di delta-9-tetraidrocannabinolo in quantità pari approssimativamente a 4.866,2 grammi (pari a circa 194.647 dosi medie singole). Reato aggravato dall’essersi Raduano avvalso o comunque di aver commesso il fatto in concorso con il minorenne, nonché dall’aver coltivato quantità ingenti di stupefacenti. Il tutto con contestazione della recidiva reiterata ed infraquinquennale”.

Pubblicato in Cronaca

Recati entro il 31 gennaio presso Bolle di Sapone, controlla alle casse il tuo saldo punti e fai richiesta del tuo premio come previsto dal regolamento della raccolta punti 2017.

Non hai raggiunto i punti necessari per la richiesta del premio? Nessun problema, Bolle di Sapone ti premia ugualmente con tanti Buono Sconto.

NOTA IMPORTANTE: dal 1 febbraio il saldo punti sarà azzerato e con la stessa BolleCard parteciperai alla nuova raccolta punti 2018.

Bolle di Sapone è il più grande, fornito e competitivo druge-store presente a Vieste.
Bolle è in grado di soddisfare qualsiasi esigenza legata alla pulizia della casa, al lavaggio dei tessuti, alla profumazione degli ambienti, all'igiene della persona, alla cura dei più piccoli.
All'avanguardia rispetto al mercato locale, Bolle di Sapone propone la più grande varietà di prodotti, competenza e convenienza in un ambiente nuovo, moderno ed accogliente.
Tutto il make-up, i profumi, le mode di tendenza e un universo ricco di femminilità presente nel reparto Profumeria.
Il meglio per la casa, tutta la freschezza e l'igiene per chi ama circondarsi di pulito. Un'ampia gamma di prodotti a disposizione, le migliori marche e le ultime novità sempre in anteprima e offerte sempre al massimo della convenienza.
La novità è la nuova area completamente dedicata al mondo Intimo&Moda con aziende leader del settore come Pompea, Jadea, SièLei e tante altre con leggings, coordinati, maximaglie, pigiama, slip, calze....
Bolle di Sapone è a Vieste in via D'Azeglio, 1 ed è aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

Pubblicato in Avvisi

Si è svolto il primo incontro del gruppo degli amici dell’olio presso il frantoio San Luca. Tanti gli argomenti trattati: da quelli a più ampio respiro e futuribili come la creazione di un olio comune da vendere sul territorio, la partecipazione a fiere e l’organizzazione di eventi in ambito locale nel periodo estivo. Graditissima la presenza dell’assessore all’agricoltura Dario Carlino. Appuntamento il 22 gennaio alle ore 18 per definire gli obiettivi di breve termine come la partecipazione alla Fiera olio capitale.

 

 

----------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.
Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfett
e per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!
Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !

La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

--------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Pall. Lupa Lecce
70
Mola New Basket
72

Valle d'Itria Martina Franca
56
Libertas Altamura
63

Cestistica Ostuni
87
Sunshine BK Vieste
83

N.P. Monteroni
88
Bk1963 Francavilla
70

N.P. Ceglie
76
Action Now! Monopoli
72

Valentino Basket Castellaneta
83
Basket Corato
98

G. Angel Manfredonia
75
Murgia Santeramo
69

Cus Jonico
61
Virtus Ruvo di Puglia
101

 

LA PROSSIMA 4a giornata di ritorno

Mola New Basket
Valentino Basket Castellaneta
21 Gen 18:00

Bk1963 Francavilla
Pall. Lupa Lecce
21 Gen 18:00

Basket Corato
Cestistica Ostuni
21 Gen 18:00

Action Now! Monopoli
G. Angel Manfredonia
21 Gen 18:00

Bisanum Vieste
N.P. Ceglie
21 Gen 18:15

Virtus Ruvo di Puglia
N.P. Monteroni
21 Gen 18:30

Murgia Santeramo
Valle d'Itria Martina Franca
21 Gen 18:30

Libertas Altamura
Cus Jonico
21 Gen 19:00

 

Classifica

30 - N.P. Ceglie

30 - Basket Corato

26 - Action Now! Monopoli

24 - Cestistica Ostuni

22 - Libertas Altamura

22 - Bk1963 Francavilla

22 -Valentino Basket Castellaneta

20 - Virtus Ruvo di Puglia

18 - Mola New Basket

14 - N.P. Monteroni

14 Bisanum Vieste

14 - Cus Jonico

14 - Pall. Lupa Lecce

10 - G. Angel Manfredonia

4 - Valle d'Itria Martina Franca

2 - Murgia Santeramo

Pubblicato in Sport

Un regolarissimo gol siglato da Matteo Triggiani nel bel mezzo del recupero finale, prima convalidato dal direttore di gara e poi annullato dallo stesso fischietto barlettano su segnalazione del suo primo assistente, ha caratterizzato lo scontro salvezza Atletico Vieste-Novoli. Una decisione che ha suscitato non poche polemiche in campo e sugli spalti e che è costata anche l'espulsione diretta al secondo portiere dei garganici, Innangi, e al centrocampista salentino Marasco. Due importantissimi punti persi dai garganici che hanno sfiorato la via del gol in diverse circostanze, al cospetto di una formazione, quella novolese, giunta sulle rive del Pizzomunno con l'intento di portare a casa almeno un punto. Ad un primo tempo assai noioso si è contrapposta una ripresa spumeggiante e ricca di emozioni.

CRONACA - Bonetti conferma in blocco l'undici titolare sceso in campo sette giorni fa a Corato: davanti a Tucci agiscono Andrada, Caruso, Sollitto e Di Nardo. In mediana spazio a Soria e Colella, con Compierchio ed Albano sugli esterni. In avanti tandem d'attacco De Vita-Compierchio. Dalla parte opposta Schito risponde con un offensivo 4-2-4 che vede in avanti Cicerello, Mazza, Diego De Giorgi e Mosca.
Dopo un iniziale fase di studio, sono i biancocelesti a rompere gli indugi dopo un quarto d'ora con una conclusione di Compierchio terminata di poco oltre il secondo palo. Lo stesso numero sette viestano si rende pericoloso in altre due circostanze: al 23' manda alto dopo essere andato via ad un avversario; mentre al 37', imbeccato da Triggiani, non inquadra la porta con un delizioso pallonetto. Sul finale di frazione ci prova anche Triggiani, ma la sua conclusione sfiora ancora la traversa. Si va negli spogliatoi per l'intervallo sul parziale di 0-0.
Come già anticipato in avvio di cronaca, decisamente più sfavillante il secondo tempo. Al 5' apre le danze una conclusione dalla distanza di Colella che Colapietro blocca; mentre al 9' Triggiani, di testa, "fa la barba" al secondo palo. I salentini, tuttavia, si fanno vivi dalle parte di Tucci al 23' con una insidiosa conclusione di Mosca e al 35' con Cicerello sugli sviluppi di un contropiede. Ancora Atletico al 38': il neo-entrato Raiola dialoga con Compierchio che però spedisce ancora alto. Un giro di lancette più tardi novolesi ancora pericolosi in contropiede: Cicerello, servito da Martena, sfiora la traversa con un preciso tiro a giro che rabbrivida il pubblico di fede viestana. Più ghiotta l'occasione successiva per il Vieste con Triggiani che dalla linea di fondo salta Colapietro senza però trovare nessun compagno in mezzo pronto a gonfiare il sacco. In pieno recupero, poi, il contestatissimo episodio: Compierchio dalla sinistra calcia in rete mentre il portiere respinge alla disperata, cadendo. Sulla ribattuta si avventa Triggiani che, ancora con una sforbiciata manda la palla in rete, mentre Colapietro, già in precario equilibrio ricadeva. L'arbitro Spera convalida la rete, ma poi si accorge della bandierina alzata del suo primo collaboratore, Fiore, il quale, segnalava un fallo sul portiere da parte di Caruso. Dalle immagini di Garganotv si può notare che il difensore del Vieste sembra appoggiare istintivamente il braccio sul collo del portiere il quale, però, cade perchè già in precario equilibrio. Non si tratta, dunque, di un fallo, se tale si può definire, volontario, per cui il goal è da ritenersi, più che valido. Ma a decidere è la terna. A nulla servono le proteste che, al contrario, procurano solo espulsioni e probabili ulteriori provvedimenti da parte del giudice sportivo. Tra le due litiganti, godono le principali antagoniste.
Nel prossimo turno, Atletico atteso dal difficilissimo match sul campo del Casarano, Novoli, invece, di scena sul campo del Corato.
________________________________________

ATLETICO VIESTE-NOVOLI CALCIO 0-0

ATLETICO VIESTE (4-4-2): Tucci; Andrada, Caruso, Sollitto, Di Nardo (55' s.t. Lucatelli); Compierchio, Soria (44' s.t. Ranieri), Colella, Albano; De Vita (18' s.t. Raiola), Triggiani. A disposizione: Innangi, Prencipe, Vulcano, Maiorano. Allenatore: Francesco Bonetti.

NOVOLI CALCIO (4-2-4): Colapietro; Versace, Potì, Cornacchia, De Giorgi A.; Gogovsky, Marasco (44' s.t. Quarta); Cicerello, Mazza (26' s.t. Rubino), De Giorgi D., Mosca (37' s.t. Martena). A disposizione: Melissano, Signore, Calabrese, Nacci. Allenatore: Antonio Schito.

ARBITRO: Antonio Spera di Barletta. (Gaetano Fiore di Barletta-Giuseppe Rizzi di Barletta).

NOTE. Pomeriggio prevalentemente nuvoloso. Temperatura intorno ai 12°. Ammoniti: Sollitto, Compierchio (AV); Cornacchia, Cicerello (NC). Espulsi: al 53' del s.t. Innangi (AV) dalla panchina per proteste e Marasco (NC) dalla panchina per condotta scorretta. Recupero: 1' p.t., 10' s.t. Angoli: 1-3. Fuorigioco: 2-4.
Ignazio Silvestri

Pubblicato in Sport

Pro Italia Galatina - Atletico Aradeo - 0 - 6 -
Tourè (2), Ceresetto, A. De Razza, Badij (2)

Bitonto - Avetrana - 3-1
15' Richella (A), 45' e 64' Rana (B), 82' Piperis (B)

Gallipoli 1909 - Barletta 1922 - 2 - 1
50' Legari (G), 58' Mingiano (G), 89' Berardi rig. (B)

Vigor Trani - Casarano - 1 -1
23' Faccini (VT), 36' Vergori (C)

Otranto - Corato 1946 - 1 -2
3' Mariano (O), 10' Colangione (C), 43' Negro (C)

Unione Calcio Bisceglie - Molfetta - 0 - 0

Atletico Vieste - Novoli -0 - 0

Fasano - Omnia Bitonto 1 - 0
36' Anglani

Prossimo turno - Giornata 18 - 21/01/2018 -

Casarano - Atletico Vieste -
Barletta 1922 - Bitonto -
Atletico Aradeo - Fasano -
Molfetta - Gallipoli 1909 -
Corato 1946 - Novoli -
Avetrana - Otranto -
Unione Calcio Bisceglie - Pro Italia Galatina -
Omnia Bitonto - Vigor Trani -

Classifica

33 - Bitonto

32 - Gallipoli 1909

31 Fasano

30 – Casarano

29 - Avetrana

28 - Vigor Trani

26 - Molfetta

25 - Omnia Bitonto

23 - Corato 1946

19 - Otranto

19 Atletico Vieste

16 Barletta 1922

15 Unione Calcio Bisceglie

15 Atletico Aradeo

15 Novoli

9 Pro Italia Galatina

Pubblicato in Sport

Fino ad oggi, il personale del Comando Polizia Locale di Vieste ha effettuato continue campagne di prevenzione contro l’abbandono di rifiuti e spiegando come effettuare la raccolta differenziata spiega l’Ispettore Superiore DIMAURO Gaetano, Vicario del Comandante la Polizia Locale di Vieste.
Nonostante questo enorme impegno da parte dei miei uomini, si continuano a verificare casi di abbandono di rifiuti su tutto il territorio della nostra bellissima Città.
Per questo motivo abbiamo deciso, con il Sig. Sindaco Avv. Giuseppe Nobiletti, il Dirigente Dott. Angelo Raffaele Vecera e l’Assessore all’Ambiente Vincenzo Ascoli di dotare il Comando Polizia Locale di un sistema di videosorveglianza mobile c.d. “fototrappole” da utilizzare nei luoghi più sensibili.
L’installazione di queste “fototrappole” è avvenuta nel pieno rispetto del Provvedimento a carattere generale in materia di videosorveglianza del 08 Aprile 2010, che al punto 5.2 precisa “In Applicazione dei richiamati principi di liceità, finalità e proporzionalità, l’utilizzo di sistemi di videosorveglianza risulta lecito con riferimento alle attività di controllo volte ad accertare l’utilizzo abusivo di aree impiegate come discariche di materiali e di sostanze pericolose solo se non risulta possibile, o si riveli non efficace, il ricorso a strumenti e sistemi di controllo alternativi”. “Analogamente, l’utilizzo di sistemi di videosorveglianza è lecito se risultano inefficaci o inattuabili altre misure nei casi in cui si intenda monitorare il rispetto delle disposizioni concernenti modalità, tipologia ed orario di deposito dei rifiuti, la cui violazione è sanzionata amministrativamente (art. 13 Legge 24 novembre 10981 n. 689).
Le “fototrappole” sono state installate avvertendo la presenza delle stesse sia a mezzo apposizione di cartelli sia a mezzo pubblicazione sull’albo pretorio dell’ordinanza 222 Reg. Ord. del 06.12.2017 ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs 106 del 2003.
L’utilizzo di queste “fototrappole” sta dando ottimi risultati, poiché hanno permesso di risalire agli autori di diversi abbandoni di rifiuti, continua l’Isp. Sup. DIMAURO Gaetano spiegando che in determinati luoghi pur non avendo ancora installato “fototrappole” per motivi logistici, il personale della Polizia Locale ha ispezionato meticolosamente rifiuti abbandonati sul suolo risalendo agli autori responsabili.
Le violazioni contestate riguardano sia l’abbandono di rifiuti ingombranti, sia il conferimento di cartoni ed altri materiali riutilizzabili violando le disposizioni in materia di raccolta differenziata.
In soli quindici giorni sono stati elevati ben 11 verbali a carico di persone residenti a Vieste e, continua
l’Isp. Sup. DIMAURO Gaetano, queste persone sono tutte residenti a Vieste. Ci tiene a sottolinearlo affinché non venga in mente a nessuno di scaricare la colpa su persone residenti in altri Comuni.
Non possiamo in alcun modo tollerare comportamenti del genere, continua l’Isp. Sup. DIMAURO Gaetano e continueremo a vigilare attentamente, sanzionando comportamenti scorretti e in caso di abbandono di rifiuti commesso da una ditta, attività commerciale, ecc..... provvederemo ad inoltrare denuncia all’Autorità Giudiziaria.
Le fototrappole installate, conclude l’Isp. Sup. DIMAURO Gaetano hanno una sim telefonica all’interno e dunque anche in caso di manomissione delle stesse abbiamo una copia delle immagini. Alla luce dei risultati ottenuti scriverò una nota al Sindaco, all’Assessore all’Ambiente e al Dirigente Amministrativo per richiedere l’acquisto di altre fototrappole da installare in vari punti della nostra bellissima Città.
Ho già dato disposizioni ai miei uomini di controllare anche le attività che vendono elettrodomestici per verificare le loro modalità di prelievo e di smaltimento degli elettrodomestici in disuso.
Il personale della Polizia Locale di Vieste è a diposizione di tutta la Cittadinanza per chiarimenti in merito.

Dal Comando Polizia Locale di Vieste
Isp.. RICCARDI Pietro

Pubblicato in Ambiente

I carabinieri della Tenenza di Vieste, nel corso di un servizio svolto con i militari del Nucleo Cinofili di Modugno, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per concorso in detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente, i fratelli Pinto, il 22enne Michele ed il 19enne Gaetano, viestani.
Nel corso di un’operazione finalizzata alla prevenzione e repressione del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri hanno proceduto alle perquisizioni personale e domiciliare nei confronti dei due, uno dei quali già noto per precedenti specifici.
Nel corso della perquisizione domiciliare, grazie anche al fiuto dell’unità cinofila, i militari hanno scovato, occultati in diversi punti dell’abitazione, 121 involucri di plastica termosaldata, già preconfezionati per la vendita, del peso di grammi complessivi 121, quindi tutti di un grammo ciascuno, contenenti marijuana. Parte delle confezioni è stata trovata nascosta addirittura all’interno di un vecchio televisore, non più in uso, che si è dovuto procedere a smontare per il recupero dello stupefacente.
Nel corso delle operazioni, Michele Pinto ha anche tentato di impedire il rinvenimento di una somma di denaro, 220 euro, custodita in uno sgabuzzino dove si era maldestramente rinchiuso, e trovatagli poi nella biancheria intima. Altro denaro, tutto in banconote di piccolo taglio, è inoltre stato rinvenuto, come per la droga, nascosto un po’ ovunque. Complessivamente alla fine, si è provveduto al sequestro di ben 1.350 euro, probabile provento dell’attività delittuosa di spaccio.
I due fratelli sono quindi stati dichiarati in arresto per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, attività sicuramente fiorente e redditizia, visto quanto rinvenuto e, al termine delle formalità di rito, sono stati condotti nel carcere di Foggia, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

 

----------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.
Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfett
e per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!
Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !

La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

--------------------------------------------------------

Pubblicato in Cronaca

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005