(Riceviamo e pubblichiamo) - Accogliamo con vivo apprezzamento le parole del On. Cera e del sindaco di Peschici Franco Tavaglione in merito al completamento della SSV del Gargano. Una battaglia che per evidenti motivazioni la popolazione di Vieste non ha mai voluto abbandonare, non solo perché ritenuta indispensabile per il potenziamento dei principali settori economici della città ma soprattutto per garantire la sicurezza e l’incolumità sia dei residenti che delle centinaia di migliaia di turisti che ogni anno affollano il territorio di Vieste. Da tempo si è costretti infatti, soprattutto in estate, a fare la conta degli incidenti che avvengono sulle attuali arterie di collegamento di Vieste con il resto del Gargano.

Non ci sottrarremo pertanto a nessuna iniziativa volta a compiere passi in avanti in questo senso, convinti che si debba (ri)partire innanzitutto dall’ammodernamento di un progetto ormai datato che necessita di essere adeguato alle vigenti normative in materia di sicurezza ed infrastrutture stradali. Senza una progettazione definitiva, difficilmente si potrà candidare l’opera alle eventuali misure di finanziamento presenti.

L’auspicio è che si possa aprire quanto prima un tavolo di lavoro ed evitare, come in passato, che argomenti così delicati siano utilizzati solo per mera attività di propaganda politico-elettorale.

Movimento Viesteseitu

 

Pubblicato in Politica

Il 24 ottobre al Cineteatro Adriatico torna Musica Civica con “Vissi d’arte. Vissi per Maria” grande spettacolo teatrale e musicale per i 40 anni della morte della Divina.

In scena l’attore Giampiero Mancini e l’Ensemble “Musica Civica” che suonerà dal vivo in perfetta sincronia con la voce della Callas grazie ad una sofisticata tecnica di ingegneria acustica e manipolazione del suono.

Oggi sarebbe una signora di 94 anni e vanterebbe una vita e una carriera artistica insuperabili. Invece sono trascorsi già 40 anni dalla sua scomparsa e il suo mito è intramontabile. Lei è Maria Callas, la Divina, e Musica Civica la omaggia facendola rivivere per una sera.
Martedì 24 ottobre alle 20.30 il pubblico di Vieste potrà riascoltarla in “Vissi d’arte. Vissi per Maria”, spettacolo teatrale e musicale fortemente voluto dall’amministrazione comunale di Vieste e dall’assessorato alla cultura guidato da Graziamaria Starace, ideato da Dino De Palma e incentrato sulla vita e sulla personalità umana ed artistica del soprano più grande di tutti i tempi.
Attraverso una sofisticatissima tecnica d’ingegneria acustica e di estrapolazione della voce, con interpolazioni e manipolazioni a partire da registrazioni originali di Maria Callas, Musica Civica produce uno spettacolo che consente di ascoltare la voce del soprano, mentre l’Ensemble “Musica Civica” suona dal vivo sul palco, in perfetta sincronia.
Un esperimento unico di isolamento della voce realizzato da Marco Maffei per far rivivere le emozioni di un timbro indimenticabile, di un virtuosismo canoro mai visto prima, di una voce che era “tre voci”, vista l’eccezionale estensione.

E mentre il soprano si esibirà, in scena ci sarà Bruno, il suo maggiordomo, interpretato da Giampiero Mancini, che svelerà i segreti di una vita eccezionale, gli amori, il dietro le quinte della celebre cantante.
Fedele servitore fino alla fine, Bruno rinuncia ad una vita propria e impara a servire, seguire, assistere, proteggere la donna che amò profondamente Meneghini, perse la testa per Onassis, si innamorò di Pasolini e non fu mai felice.
Colpito dalla sua ferrea disciplina, la sua severità, la sua capacità di studiare e lavorare anche venti ore al giorno, il suo sottoporsi a continui e costanti sacrifici, la sua tenacia instancabile, Bruno sa che Maria è un essere fragile e diverso dal personaggio che la critica dipinge.
Al racconto di una vita breve - perché la cantante visse solo 54 anni - è abbinato l’ascolto delle arie che hanno reso la Callas uno spartiacque tra il prima e il dopo.
Maria Callas, la casta diva dalla tecnica superlativa, il soprano capace di fondere canto e recitazione come non si era mai visto su un palcoscenico, la donna che unì le sfuriate da diva, il mistero del dimagrimento improvviso e la love story da copertina con il miliardario Onassis, che fece vendere pile di rotocalchi quando lui lasciò la moglie per lei, ma poi la piantò in asso sposando Jackie Kennedy, quella Maria Callas rivivrà per il tempo di uno spettacolo.
La sua voce indimenticabile e indimenticata sarà accompagnata dall’Ensemble strumentale composto da tre professionisti del calibro di Dino De Palma al violino, Luciano Tarantino al violoncello e Donato Della Vista al pianoforte.
Il testo dello spettacolo è di Roberto D’Alessandro.

L’evento, promosso dall’assessorato alla cultura del Comune di Vieste, col patrocinio della Regione Puglia e in collaborazione con l’associazione Nuova Diapason (Presidente Maria Candelma – Direttore Artistico Pietro Loconte), è organizzato dall’associazione Musica Civica di Foggia sotto la direzione artistica di Gianna Fratta.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Vissi d’arte. Vissi per Maria.
Spettacolo teatrale e musicale per i 40 anni della morte di
Maria Callas

Ensemble Musica Civica
Dino De Palma, violino
Luciano Tarantino, violoncello
Donato Della Vista, pianoforte

Giampiero Mancini, attore
Voce di Maria Callas

Marco Maffei, sound engineer

Arie tratte da opere di Giordano, Bellini, Verdi, Puccini

Note d’ascolto

A quarant’anni dalla scomparsa, uno spettacolo incentrato sulla vita e la personalità umana ed artistica di Maria Callas, “la Divina”. E’ il suo maggiordomo, in scena Giampiero Mancini, a narrare i segreti di una vita eccezionale, gli amori, il dietro le quinte del soprano più grande di tutti i tempi. Bruno prende servizio presso casa Meneghini a Milano, in via Buonarroti, nel febbraio 1953, quando Maria ha trent’anni ed è bella come una dea greca. Fedele servitore fino alla fine, Bruno rinuncia ad una vita propria e impara a servire, seguire, assistere, proteggere la donna che amò profondamente Meneghini, perse la testa per Onassis, si innamorò di Pasolini e non fu mai felice. Colpito dalla sua ferrea disciplina, la sua severità, la sua capacità di studiare e lavorare anche venti ore al giorno, il suo sottoporsi a continui e costanti sacrifici, la sua tenacia instancabile, Bruno sa che Maria è un essere fragile e diverso dal personaggio che la critica dipinge. Non è la diva contesa da tutti i teatri, non è la superba, ambiziosa e capricciosa artista che si descrive, non è la Medea delle sue interpretazioni indimenticabili; è tutt’altro quello che gli occhi di Bruno vedono negli occhi di lei, troppo spesso pieni di dolore e di lacrime, quello che le sue orecchie sentono quando Madame, come lui la chiama, piange la perdita del figlio cui è costretta a rinunciare per amore di “Aristo”, Aristotele Onassis. Due vite che procedono insieme, unite dalla stessa spasmodica ricerca di colmare una mancanza, con la stessa zavorra di ritenersi probabilmente indegne di essere amate.
Al racconto di una vita breve - perché Maria Callas visse solo 54 anni e oggi ne avrebbe 94 - è abbinato l’ascolto delle arie che hanno reso la Callas uno spartiacque tra il prima e il dopo. Attraverso una sofisticatissima tecnica di ingegneria acustica e di estrapolazione della voce, con interpolazioni e manipolazioni a partire da registrazioni originali di Maria Callas, Musica Civica produce uno spettacolo che consente di ascoltare la voce della divina, mentre l’ensemble suona dal vivo sul palco, in perfetta sincronia. Un esperimento unico di isolamento della voce per far rivivere le emozioni di un timbro indimenticabile, di un virtuosismo canoro mai visto prima, di una voce che era “tre voci” vista l’eccezionale estensione. Maria Callas, la casta diva dalla tecnica superlativa, il soprano capace di fondere canto e recitazione come non si era mai visto su un palcoscenico, la donna che unì le sfuriate da diva, il mistero del dimagrimento improvviso e la love story da copertina con il miliardario Onassis, che fece vendere pile di rotocalchi quando lui lasciò la moglie per lei, ma poi la piantò in asso sposando Jackie Kennedy, quella Maria Callas rivivrà, con noi, per il tempo di uno spettacolo. A Vieste.

GIAMPIERO MANCINI

Definito dalla critica “uno dei talenti più cristallini del teatro italiano”, Mancini è un acclamato attore abruzzese impegnato nel cinema, nella televisione, nel teatro, nel teatro-canzone, nella pubblicità. La sua poliedricità lo ha sempre condotto a cimentarsi in attività artistiche diametralmente distanti tra loro, dalle fiction (La prima volta di mia figlia, Zio Gianni, Angeli, Squadra Antimafia 6, I Segreti di Borgo Larici, Sarò sempre tuo padre, Caccia al Re, R.I.S, Distretto di Polizia, I Delitti del Cuoco, La Squadra, 7 Vite, Benvenuti a tavola, Che Dio ci aiuti, R.I.S Roma, Il Commissario Rex) alla conduzione di programmi per SKY (Bollicine sotto torchio e Piatto ricco), dalle pubblicità (testimonial con Francesco Totti e la Roma per la Volkswagen, per la guida del Gambero Rosso e protagonista degli spot pubblicitari di Pizza Hut) ai voice off (voce di Vallanzasca ne La storia siamo noi di Gianni Minoli per Raitre), dai radiodrammi ai readings (Pasolini, Bukowsky, D’Annunzio e l’ultima fortunatissima Lectura Dantis con la quale ha debuttato a Salisburgo). Con Tuo Hank, Maree e Far finta di essere Gaber, il legame con la musica diventa imprescindibile. Come attore-cantante Mancini trova la sua dimensione ideale collaborando stabilmente con le più importanti istituzioni sinfoniche nazionali ed internazionali in spettacoli come Strappami la Vita, Histoire du soldat, Il demone e la fanciulla, Pierino e il lupo, Il Bue sul tetto, Il Carnevale degli animali, Io Mozart, Carmen, Vi assicuro che zio Ludwig. Premiato in Versilia come uno dei dieci migliori artisti italiani nell’ambito del teatro-canzone, da 11 anni è direttore artistico del laboratorio di Formazione attoriale S.M.O. di Pescara. Di recente ha recitato per la televisione nel film tv prodotto dalla Rai La casa dei papà, in Rex 5, Don Matteo 8, nei panni di Giacomo Puccini nel kolossal Il grande Caruso, Come un delfino 2, con Raul Bova, RIS Roma 3. Ha da poco concluso una lunga tournée con il lavoro teatrale “Separati”, andato in scena al teatro Ghione di Roma, con grande successo di pubblico e di critica.

MARIA CALLAS

Maria Callas, al secolo Maria Anna Sofia Cecilia Kalogheropoulos, nasce il 2 dicembre 1923 a New York da genitori greci. Da piccolissima viene sottoposta, soprattutto dalla mamma, ad una vita di sacrifici e viene “sfruttata” come enfant prodige; non vive l’infanzia, come non vive la giovinezza. Il suo talento eccezionale le impone fin da subito una vita diversa. A 5 anni viene investita da un’auto e rimane in coma per circa un mese. È solo il primo di tanti incidenti, disavventure, imprevisti cui Maria deve far fronte, lottando per tutta la vita. Con la madre, che si separa dal marito quando Maria è ancora una bambina, si trasferisce in Grecia dove inizio a studiare canto al conservatorio. La sua carriera inizia con Puccini e la Tosca proprio in Grecia, nel 1942, con un successo strepitoso. Merito del suo spirito di sacrificio – studiava almeno 12 ore al giorno – e dello sfiancante lavoro. Nulla sarebbe stato il suo talento senza lo studio e la disciplina ferrea. Dotata di una voce particolare, nella quale si combinano un timbro unico, agilità, volume ed estensione ad un’interpretazione sentita, vera e inimitabile, Callas contribuisce alla riscoperta del repertorio italiano dell’Ottocento. Il suo nome è legato alle interpretazioni rimaste insuperate dei ruoli di Norma di Vincenzo Bellini e Medea di Luigi Cherubini; tra i suoi cavalli di battaglia anche Puritani, Sonnambula, Lucia di Lammermoor, Macbeth, Traviata, Trovatore, Aida, La Gioconda, Tosca, Madama Butterfly. L’ultima tournée mondiale risale al 1974. Si ritira poi a Parigi dove muore il 16 settembre 1977 per arresto cardiaco legato alla complicazione di alcune malattie che aveva avuto sin da bambina. Da tempo soffriva di insonnia e aveva sviluppato una dipendenza da metaqualone, un sedativo che dà effetti simili a quello dei barbiturici. Le sue straordinarie doti di soprano e attrice, il successo, artistico e mediatico, il mito costruito attorno a lei, le sono valsi l’appellativo di Divina.

Pubblicato in Spettacolo

REGOLAMENTO

-I poeti partecipanti devono inviare Via E-Mail una composizione a tema libero al seguente
indirizzo: Vieste E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e in cartaceo in triplice copia. La poesia
in vernacolo deve essere corredata della traduzione in italiano. L’opera va spedita
entro e non oltre il 31 Gennaio 2018.

-Il plico, contenente le copie dattiloscritte e un contributo da 20,00-venti- euro,
quale spese organizzative, dovrà essere inviato al Maestro Saverio Sciancalepore
via Trieste-12 Vieste.

-I partecipanti sono dovuti a presenziare alla manifestazione in quanto saranno loro
medesimi i lettori della propria poesia o possono indicare, pur essendo presenti, il
lettore di propria fiducia.

-Ad ogni poeta sarà rilasciato un particolare attestato di partecipazione.

-Agli autori sarà comunicato il giorno e il luogo in cui si svolgerà la manifestazione,
pertanto ognuno di loro è pregato di inviare il proprio recapito telefonico.

-Per ulteriori informazioni telefonare ai numeri: 340/1700219==334/7341946.

Pubblicato in Cultura

Prima tappa a Vieste oggi e domani per “NELLO Spi”, il pullmino del Sindacato Pensionati Italiani della Cgil. Si tratta di un vero e proprio ufficio-viaggiante, con tanto di personale a bordo pronto ad offrire informazioni, vademecum e materiale utile parlando con le persone, dando loro indicazioni utili su tante questioni importanti. A Vieste oggi giovedì 19 e domani venerdì 20 ottobre, dalle ore 10,00 in Corso Lorenzo Fazzini, nei pressi del Municipio. Qui di seguito il report video dell’intervista a Giovanni Forte, segretario regionale dello Spi Cgil.

Pubblicato in Società

Il personale della Sottosezione Polizia Stradale di Vieste e della Sezione di Foggia nei giorni 16 – 17 e 18 ottobre, ha intensificato i controlli su tutto il territorio di Vieste, in particolare l’utilizzo di numerose pattuglie, ha permesso di effettuare appostamenti e numerosi posti di controllo con perquisizioni, realizzando una efficace opera di prevenzione e repressione dei fenomeni di illegalità.
In particolare sono stati controllati di 160 veicoli, 200 persone. La varie perquisizioni hanno permesso agli operatori di Polizia di:

• Denunciare all’Autorità Giudiziaria una persone per il reato di (Trasporto Abusivo di Prodotti Ittici Deteriorati);
• di Denunciare all’Autorità Giudiziaria una persone per il reato di (Guida sotto Forte Influenza di Sostanze Alcoliche) con relativo ritiro della Patente;
• sono stati Sequestrati circa 45 chili di Pesce, posti in cattivo stato di conservazione;
• è stata elevata una Sanzione Amministrativa di 1000 euro per violazione della normativa sul trasporto e commercio ittico;

Inoltre due Autovetture ed un Motociclo sono stati posti sotto Sequestro per mancanza di copertura Assicurativa; sono state ritirate tre Carte di Circolazione; in totale sono state riscontrate ed elevate più di 90 contravvenzioni per scorretto comportamento alla guida ed anomalie documentali. Sottratti per le scorrettezze riscontrate un totale di 110 punti, alle rispettive patenti.
L’attività degli uomini della Polizia di Stato, continuerà anche nei prossimi mesi.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Cronaca

Numerose le segnalazioni giunte in redazione. Una coppia, sicuramente non viestana, si fingono letturisti Enel per entrare in casa. Minacciano e se non riescono nel loro intendimento si accaniscono telefonicamente. La raccomandazione è di non aprire a nessuno e segnalare il tutto ai carabinieri.

Pubblicato in Cronaca

Il direttore generale della ASL Foggia Vito Piazzolla risponde alle sollecitazioni di alcuni dei rappresentati politici di Vieste e al Comitato cittadino che avevano chiesto delucidazioni circa la paventata chiusura del 118 viestano. Chiarisce quanto segue. “A Vieste non è stato smantellato alcun servizio. Come da impegni presi durante un incontro tenutosi l’11 aprile scorso presso il Municipio di Vieste, a cui erano presenti i sindaci del territorio e il Direttore del Dipartimento di Promozione della Salute della Regione Giancarlo Ruscitti, in considerazione dell’aumento della popolazione durante la stagione estiva, è stata assicurata, durante tutto il periodo estivo, una seconda ambulanza medicalizzata afferente alla Centrale Operativa 118. È stato garantito altresì il servizio notturno dell’elisoccorso. Tale ampliamento delle attività di emergenza-urgenza aveva, così come condiviso nel corso dell’incontro di Vieste, carattere temporaneo. Avrebbe infatti riguardato il periodo dal 1 giugno al 30 settembre. Dal 30 settembre, in concomitanza con la fine della stagione estiva e la fisiologica contrazione dell’affluenza turistica, è stata ripristinata la situazione precedente”.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Sanità

In occasione delle imminenti ricorrenze di “Ognissanti” e della “Commemorazione dei fedeli defunti”, l’Amministrazione comunale di Vieste, su proposta delle delegata ai servizi cimiteriali, consigliera comunale Mariapina Azzarone, e in accordo con la società cooperativa “Ariete”, gestrice del cimitero comunale, ha predisposto una modifica degli orari di apertura e chiusura del camposanto.
In primo luogo, nella settimana che va dal 23 ottobre al 3 novembre sarà operativo l’orario continuato di apertura, dalle ore 7 alle ore 17, quindi senza interruzione per l’ora di pranzo.
Inoltre, nei giorni 30 e 31 ottobre e 1 – 2 – 3 novembre, sarà prevista anche l’apertura continuativa dell’ingresso laterale (nuovo cimitero).
Per quanto riguarda, invece, gli orari di apertura e chiusura del cimitero nel periodo invernale (ora solare), è stato disposto che, dal 4 novembre, saranno osservati i seguenti turni: mattino, dalle ore 7:30 alle ore 12:00; pomeriggio, dalle ore 14:00 alle ore 16:30.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Avvisi

Un anno volato, con tante adesioni, manifestazioni, e “bersagliate”. Soddisfatto il presidente dell’associazione viestana, Francesco Desimio e soprattutto gli entusiasti, aderenti giovani bersaglieri. Domenica 29 ottobre Vieste sarà inondata da loro festanti. Tutto pronto, approntato e reso noto il programma.

Ore 9:00 Onori Tomba Gen. Michele BOSCO presso cimitero di Vieste

Ore 09:30 Piazzale Manzoni

Ammassamento Associazioni Bersaglieri e Fanfara

Ore 10:00 Corteo
Viale XXIV Maggio - Corso Lorenzo Fazzini - Palazzo di Città

Ore 10:15 Palazzo di Città
Ritrovo Autorità Civili e militari, Associazioni Combattentistiche e d'Arma

Ore 10:30 Monumento ai Caduti Alzabandiera e onori ai Caduti

Ore 10:45 Corteo
Corso Lorenzo Fazzini- Viale XXIV Maggio - Via Guglielmo Marconi - Via Alcide De Gasperi - Via Tantimonaco

Ore 11:00 Chiesa Santa Maria delle Grazie
Santa Messa ufficiata da Sac, Celestino IERVOLINO

Ore 12:00 Corteo
Via Tantimonaco - Via Madonna della Libera - Corso Lorenzo Fazzini - Viale Marinai d'Italia

Ore 12:30 Saluto a passo di corsa alle Autorità intervenute

Ore 12:45 Piazza Marina Piccola Concerto Fanfara Bersaglieri

Ore 13:00 Ammaina Bandiera

Pubblicato in Manifestazioni
Pagina 1 di 110

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Lungomare Europa - Marina di Vieste - Lotto 24 - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 705248 - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005