A maggioranza il Consiglio regio­nale della Puglia ha approvato al­cune misure di semplificazione in materia urbanistica e paesaggistica A favore ha votato il centrosinistra mentre le opposizioni si sono divise, con i Conservatori e Riformisti che han­no sostenuto la proposta di legge, For­za Italia che si è astenuta ed il Movi­mento 5 Stelle che ha votato contro.
Tra le principali novità apportate ci sono quelle relative all'adeguamento dei piani territoriali alla pianificazione paesaggistica, al funzionamento delle commissioni locali per il paesaggio e all'esercizio delle funzioni delegate in materia, oltre che agli strumenti urba­nistici vigenti.
Il consiglio ha sancito che, a seconda della competenza territoriale, il rila­scio delle autorizzazioni per le opere sottoposte a procedimento di valuta­zione di impatto ambientale (Via), ed in particolare per la trasformazione de­gli immobili, sarà in capo alla Regione, alla Provincia-Città metropolitana e ai Comuni. I procedimenti di sanatoria pendenti resteranno in capo alla Regio­ne, mentre il rilascio del parere per le opere costruite su aree sottoposte a vincolo sarà delegato ai Comuni.Quanto alle commissioni, è stato de­ciso che, per quelle edilizie e urbanistiche, il numero dei componenti sarà almeno di tre professionisti, che non potranno svolgere contestualmente inca­richi professionali presso lo stesso en­te. E' stato inoltre previsto che le com­missioni paesaggistiche comunali do­vranno essere rinnovate entro 60 gior­ni dalla scadenza e che in caso contrario la Regione proceda con la nomina di un commissario ad acta. Altre modifi­che riguardano la legge in materia di recupero dei sottotetti, dei porticati, di locali seminterrati e interventi esistenti e di aree pubbliche non autorizzate, eliminando il termine per l'esclusione di partì del territorio comunale in relazione a caratteristiche storico-cultura­li, morfologiche, paesaggistiche e alla funzionalità urbanistica. Al fine di mi­gliorare la qualità del patrimonio edilizio esistente, sono state inoltre appor­tate modifiche agli interventi di demo­lizione e ricostruzione. Prorogati di due anni i termini di efficacia dei con­tributi concessi ai Comuni dalla giunta regionale per gli adeguamenti alla pia­nificazione paesaggistica. Giudizi contrastanti tra maggioran­za e opposizioni sulla validità delle mi­sure di semplificazione in materia ur­banistica e paesaggistica approvate in consiglio regionale. Polemiche che han­no riguardato anche il primo articolo della proposta di legge che avrebbe consentito ai Comuni la proroga di ol­tre due anni per l'adeguamento dei propri piani urbanistici e territoriali al­le previsioni del Piano paesaggistico territoriale regionale, che è stato sop­presso.

 

 

 

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Informazione pubblicitaria/ Scopri il gran cestino convenienza di FRUTTISSIMA. Questa è la settimana dei LEGUMI

Da Fruttissima le occasioni all’ingrosso e al minuto che aspettavi. Questa è la settimana dei LEGUMI
Tanti differenti prodotti: dalla frutta, alla verdura al vino, patate, carote, legumi a prezzi all’ingrosso:

Prepara il tuo cestino.
LEGUMI A SOLO 2 EURO AL Kg.

Nuovo Cash& Carry Fruttissima in via Bovio,6
I tuoi acquisti anticrisi.

Convenienza Fruttissima per il tuo ristorante, albergo, comunità.
Vieni a verificare.....in via Bovio a Vieste

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Questione di giorni e i nuovi vaccini antinfluenzali saranno disponibili in tutti gli ambulatori dei medici di base pugliesi. Le 7-800 mila dosi­sono di prossima consegna e si darà poi il via alla copertura per i soggetti a rischio, cioè anziani e persone affette da particolari patologie per i qua­li la somministrazione è gra­tuita. Ma quest'anno c'è una novi­tà della quale tenere conto. Il nuovo ceppo influenzale, l'AI H3 isolato in Nord Africa, que­st'anno potrebbe colpire sei milioni di italiani, molti dei quali di età compresa tra i 50 e i 60 anni, quindi non inclusi tra i soggetti generalmente considerati a rischio. Non solo. Le due variazioni già isolate renderanno l'epidemia influenzale particolarmente aggressiva, molto più di quella arrivata in Italia lo scorso anno. “I medici di base pugliesi ­spiega Cinzia Germinario, di­rettrice scientifica dell'Osser­vatorio epidemiologico regio­nale - sono pronti a iniziare la campagna di sensibilizza­zione nei confronti del loro pazienti e a spiegare quanto sia importante la copertura vaccinale per alcuni soggetti”. La sensibilizzazione si rende necessaria perché non si fer­ma la campagna anti-vaccini alimentata soprattutto sul web. Lo scorso anno si registrò un calo del 4-5% della copertura anti-influenzale, una per­centuale molto alta secondo. Germinario. Colpa, forse, del rimo precauzionale di due di­versi lotti del vaccino Fluad di Novartis avvenuto alla fine del 2014. Si sospettò che potesse essere la causa del decesso di alcuni anziani, ma l'allarme rientrò. Eppure, l'influenza non è malattia da sottovalutare. Nel­la passata stagione 2015-2016, oltre 167 mila pugliesi hanno contratto l'influenza, si sono registrati 5 morti per compli­cazioni insorte durante la ma­lattia e 9 casi gravi. Un bilancio ben più pesante quello della stagione 2014-2015, quando i decessi furono 22 e 62 i casi gravi su ben 300 mila persone circa bloccate a letto dall'in­fluenza. «Lo scorso anno il ceppo influenzale è stato poco aggressivo, fortunatamente», spiega Germinario. L'aggressività che invece si attende dalla prossima-epide­mia influenzale è dovuta a due fattori, L'anticipo con il quale l'influenza si è presentata (il primo caso si è registrato a fi­ne agosto) e le mutazioni ri­scontrate nei virus A/Hong. Kong (H3N2) e B/Brisbane isolati dall'Istituto superiore di sanità. I sintomi saranno quelli di sempre, infezioni alle vie respiratorie con tosse e mal di gola, febbre anche alta, mal di testa e dolori alle articola­zioni. Si stima che saranno ne­cessari almeno sei giorni di as­soluto riposo a letto per venir­ne fuori completamente. A partire dai prossimi giorni, quindi, e fino alla fine di di­cembre si potrà chiedete al proprio medico di essere vac­cinati: Gratuitamente per gli over 65 e per immunodepressi, diabetici, malati oncologici, persone affette da malattie respiratorie gravi e cardiovascolari, più altri malati cronici, al costo di soli 10 euro per tutti gli altri. È possibile anche vac­cinare i bambini fino a 13 anni con dosi dimezzate.

Francesca Mandese
repubblicabari

 

 

 

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Grandissime offerte alla MONACO ELETTRONICA

FARETTO LED 100W PREMIUM UNIVERSO 6000K A 75,00EUR

FARETTO LED COB V-TAC 50W 3000K A SOLI 49,00EUR

FARETTO LED COB V-TAC 30W 3000K A SOLI 29,00EUR

LAMPADA E27 V-TAC 7W A SOLI 2,90EUR

LAMPADA E27 V-TAC 10W A SOLI 3,40EUR

LAMPADA E27 V-TAC 12W A SOLI 4,40EUR

LAMPADA E27 V-TAC 15W A SOLI 6,40EUR

LAMPADINA E14 6W CANDELA-OLIVA-COLPO DI VENTI V-TAC 2,90EUR

ULTERIORE 10% DI SCONTO PER 10PZ !!!!

DISPONIBILI GU10-G9-G4-G24-MR16-PANNELLI LED-FARETTI DA INCASSO-SEGNAPASSI-PUNTI LUCE E TANTO ALTRO......TUTTO A LED....

--------------------------------------------------------
MONACO ELETTRONICA di MONACO M.

ILLUMINAZIONE LED - VIDEOSORVEGLIANZA
MATERIALE ELETTRICO
ELETTROMECCANICA-ACCESSORI

VIESTE (FG) 71019-VIA S.QUASIMODO 75/D

MOBILE 3467463705-FISSO 0884270631
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
--------------------------------------------------------

Pubblicato in Sanità

"Gli Istituti Tecnici Superiori rappresentano la migliore offerta formativa post diploma, non universitaria, attualmente più vicina al mondo del lavoro". E' quanto dichiara l’Assessore all’istruzione, alla formazione e al lavoro Sebastiano Leo che spiega "In Puglia sono attive sei fondazioni e con il Piano triennale 2016-2018 sono state individuate una serie di figure funzionali allo sviluppo del territorio - non trascurando il panorama occupazionale nazionale - negli ambiti tecnologici in cui esse attualmente operano: Agroalimentare, Turismo, ICT, Aerospazio, Meccatronica e Logistica".
"Le fondazioni ITS - aggiunge Leo - esercitano un significativo ruolo di programmazione, al fine di far emergere i fabbisogni aziendali e formare figure che colmino quei gap che il territorio e il tessuto imprenditoriale locale evidenzia. E’ fondamentale che i ragazzi sappiano cogliere un’opportunità di così alto livello che collega istruzione e lavoro”. "La Regione Puglia – ha concluso l’assessore – sostiene e finanzia questi percorsi formativi di istruzione tecnica superiore di durata biennale, a cui è possibile iscriversi ancora per pochi giorni. Il successo occupazionale è molto elevato, in Puglia supera l’80% ad un anno dal diploma".

Pubblicato in Società

Costa quasi 30mila euro ed è efficace nel 95% dei casi. Per saltare la fila qualcuno prova a comprarlo in India.
Salute a caro prezzo. Da un lato ci sono 5mila pugliesi che sono guariti per sempre da una malattia devastante come l'epatite C e almeno altri 40mila che attendono le stesse cure, dall'altro ci sono le casse del bilancio regionale che barcol­lano pericolosamente sotto i col­pi pesanti dei costi dei farmaci contro la malattia. Il 2016 sarà il secondo anno in cui i tecnici dell'assessorato alla sanità dovranno fare i salti mortali per ri­durre il più possibile il buco creato dalla spesa per i flaconi che contengono Sofosbuvir, Ledipas o Daclatasvir, nomi complicati per cure efficacissime, visto che dopo dodici settimane di tratta­mento il 95 per cento dei pazien­ti è guarito.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Informazione pubblicitaria/ Aperta e per tutti i fine settimana la Piana della Battaglia

Pizzeria, ristorante, braceria con piatti tipici della nostra tradizione. A garantirlo la gestione di Leo, del Ristorante Il Capriccio......... Aperto venerdì – sabato – domenica.
Ristorante, Pizzeria, Braceria, Piana della Battaglia a Viste in loc. Mandrione........... Per gli amici celiaci Piana della Battaglia prepara la pizza a lievitazione naturale con i prodotti certificati. (obbligatorio la prenotazione di 12 ore prima, proprio perché la lievitazione e' naturale).

Cercami dove solo con i sogni potrai trovarmi, aprimi con la chiave del cuore seduto vicino ai due nostri caminetti ......

La Piana della Battaglia, questo autunno-inverno non è solo un Capriccio....

prenotazioni e info al 0884 /270960

----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Sanità

La settima commissione della Regione Puglia ha approvato a maggioranza la proposta di legge per l'istituzione di una commissione regionale di studio e d’inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata.

Il testo, che assorbe le due proposte di legge a firma di Rosa Barone (M5S) e del capogruppo di Emiliano sindaco di Puglia Sabino Zinni, e che si basa sui suggerimenti del Procuratore di Lecce Cataldo Motta, è stato modificato per ridurre eventuali eccezioni di incostituzionalità. I commissari hanno deciso di rinviare all’Aula la presentazione di ulteriori emendamenti, con l'auspicio, da parte dei due consiglieri proponenti, di non caricare il provvedimento di elementi che potrebbero vanificare le finalità della commissione.

Come si legge nel testo, si tratta di un organo consultivo per approfondire la conoscenza dei fenomeni mafioso e corruttivo e per adottare iniziative che rafforzino la cultura della legalità. In collegamento con la Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie, ha compiti di monitoraggio sulle attività della criminalità organizzata di tipo mafioso, con riferimento particolare anche alle ecomafie. Collabora invece con l’Anac e il responsabile anticorruzione della Regione Puglia per quello che riguarda la corruzione negli appalti e finanziamenti pubblici. La commissione svolge attività di verifica e vigilanza sulle attività dell’Amministrazione regionale e ne trasmette una relazione a Consiglio regionale, Anac e Commissione parlamentare. Ha inoltre il potere di sollecitare l’azione ispettiva degli organi competenti e di richiedere audizioni e acquisire documenti.

 

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Informazione pubblicitaria/ Aperta e per tutti i fine settimana la Piana della Battaglia

Pizzeria, ristorante, braceria con piatti tipici della nostra tradizione. A garantirlo la gestione di Leo, del Ristorante Il Capriccio......... Aperto venerdì – sabato – domenica.
Ristorante, Pizzeria, Braceria, Piana della Battaglia a Viste in loc. Mandrione........... Per gli amici celiaci Piana della Battaglia prepara la pizza a lievitazione naturale con i prodotti certificati. (obbligatorio la prenotazione di 12 ore prima, proprio perché la lievitazione e' naturale).

Cercami dove solo con i sogni potrai trovarmi, aprimi con la chiave del cuore seduto vicino ai due nostri caminetti ......

La Piana della Battaglia, questo autunno-inverno non è solo un Capriccio....

prenotazioni e info al 0884 /270960

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Società

Il consiglio regionale ha ap­provato a maggioranza con 31 voti a favore e 8 contrari (quelli dei Cinque Stelle) la proposta di legge sulla destinazione straordinaria dell'ecotassa: il 50% del tri­buto speciale incassato andrà tempora­neamente (sino al 31 dicembre) ai Comuni che abbiano sostenuto dal 1 luglio al 31 dicembre maggiori costi per il trasferi­mento e il conferimento dei rifiuti solidi urbani e che presentino un progetto fi­nalizzato a ridurre produzione di rifiuti. In attesa di una riforma complessiva del ciclo dei rifiuti, saranno privilegiati i Comuni che abbiano utilizzato discariche ed impianti di trattamento situati a grandi di­stanze dal luogo di produzione dei rifiuti (con conseguente aggravio dei costi) e gli enti locali che abbiano fatto ricorso si­stematico a discariche per rifiuti speciali non pericolosi gestiti dai privati. La ri­cognizione delle spese sarà svolta dall' Agenzia territoriale della Regione per il servizio di gestione dei rifiuti, che dovrà trasmettere una relazione entro il 30 novembre. Per ottenere il contributo, ciascun Comune dovrà trasmettere entro il 10 di­cembre una proposta di utilizzo della som­ma con interventi per ridurre la produ­zione di rifiuti. Chiuse le istruttorie, entro il 15 gennaio 2017 la Giunta provvederà alla ripartizione delle risorse. Con un ordine del giorno, Fabiano Amati (latore della norma) ha ottenuto il sì del Consiglio ad attivare da subito tutte le disposizioni previste dal provvedimen­to. «La legge che abbiamo approvato non risolve definitivamente i problemi, ma è un calmante. L'ecotassa - spiega l'espo­nente Pd - se ben gestita, calma gli ulteriori prelievi dei Comuni a mezzo Tari dalle tasche dei cittadini». n gruppo dei Con­servatori e Riformisti (Ignazio Zullo, Erio Congedo, Luigi Manca, Renato Perrini e Francesco Ventola) esprime il suo sì convinto: «L’ecotassa doveva tor­nare ai Comuni, per realizzare progetti che riducano la produzione di rifiuti e per il risanamento di aree pubbliche degradate così da ridurre i costi - di smaltimento e quindi abbassare la tassa sui rifiuti a totale carico dei cittadini. L'avevamo ribadito con un emendamento alla legge di Bilan­cio nel gennaio scorso, ma la maggioranza l'aveva rispedito al mittente». «L'ecotassa è stata introdotta per spronare i territori a ridurre il conferimento in discarica dei rifiuti. Oggi - scandisce il capogruppo di FI Andrea Caroppo - possiamo dire che il fallimento sia stato completo. Quanto ap­provato dal consiglio regionale è solo un palliativo». «Un provvedimento che do­vrebbe far indignare i Comuni di Lecce e Taranto che oltre a ricevere i rifiuti da altre province - tuonano, invece, i Cinque Stelle - saranno ora costretti a rinunciare a metà dei fondi dell'ecotassa destinati alla bonifica delle discariche e al progetto di riduzione rifiuti. Tutto a causa di un altro provvedimento "marchetta" di Amati, nel tentativo di portare fondi nel proprio territorio elettorale». «Oggi più che di eco­tassa sarebbe opportuno parlare di "equo­tassa"- dice il capogruppo dei Popolari Napoleone Cera - ovvero maggiore equità nei costi sostenuti dai Comuni pugliesi virtuosi che vengono penalizzati da un sistema che non incentiva a mantenere alti livelli di differenziata». «Si tratta di fi­nanziamenti ai Comuni per ridurre sia le tasse che i rifiuti che se ben gestiti, con­sentiranno alle nostre comunità locali di riprendere fiato», dice Peppino Longo, vicepresidente del Consiglio, «L'obiettivo è ridurre i rifiuti, quindi i costi per il tra­sporto e per il loro conferimento negli impianti - conferma Enzo Colonna, neo-capogruppo di «Noi a Sinistra- - e la conseguente riduzione della tassa a carico dei cittadini». «I Comuni hanno spesso dovuto sostenere, per colpe non proprie, altissimi costi» sottolinea il consigliere della Puglia con Emiliano, Giuseppe Turco. «Si darà priorità ai progetti che pre­vedono sistemi di smaltimento alternativi alle discariche - rimarca Filippo Carac­ciolo (Pd) - nonché la bonifica dei suoli inquinati». «La Puglia fino ad oggi ha pa­gato a caro prezzo - conferma Ernesto Abbaterusso (Pd) le decisioni frettolose dovute alle varie situazioni emergenziali. Ora è il momento di voltare pagina».

gazzetta del mezzogiorno

Pubblicato in Ambiente

Domani scendono in piazza gli studenti, il 21 i professori.

Aumentano le cattedre al Sud. 219 posti, di cui 199 per i collaboratori sco­lastici, diciassette assistenti ammini­strativi e tre assistenti tecnici: sono queste le ultime assunzioni, ottenute nelle scuole pugliesi aumentando l'organico. Ad anno scolastico iniziato pe­rò, si complica il lavoro per l'Ufficio scolastico regionale, chiamato ai molti im­pegni che la Buona Scuola ha imposto. Non bastavano le utilizzazioni e le asse­gnazioni provvisorie, si sono messe di mez­zo le centinaia di sentenze che hanno am­messo l'inserimento in graduatoria dei do­centi abilitati, in pre­cedenza esclusi, e reso possibile il rientro di docenti assegnati fuori regione. I provvedimenti giudiziari riguardano soprattutto gli insegnanti elementari, ma ci sono anche docenti che hanno visto riconosciuto il loro diritto di in­segnare nella propria regione. In questo clima, le assegnazioni provvisorie rischiano di protrarsi fino a metà ottobre, mentre le supplenze sugli spezzoni di cattedra potrebbero essere assegnate ancora più tardi. Per la Buona Scuola il sereno deve ancora arrivare. Le nuvole minacciose non si sono allontanate. Gli studenti scenderanno in piazza domani per pro­testare contro l'abbandono scolastico e le incertezze sul futuro, gli insegnanti lo faranno il 21 ottobre. Il dialogo tra Governo e sindacati è comunque ri­preso e il confronto è più sereno e costruttivo di prima.

Pubblicato in Società

I reumatici in Italia rappre­sentano 1'1percento della popo­lazione complessiva con un rapporto di tre a uno per le don­ne. In Puglia si stimano 42mila persone affette da poliartriti, di queste, 21mila hanno l'artri­te reumatoide. I dati provenien­ti da registri ufficiali rivelano che soltanto 7mila sono esenta­ti dal pagamento del ticket. Del resto, 14mila malati, non si sa nulla.

 

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Sanità

E non oltre il 10 novembre 2016.

 

 Come promesso, entro il mese di settembre sono stati approvati per l’intero territorio regionale i nuovi bandi di concorso di esame per il conseguimento dell’abilitazione all’esercizio della professione di Guida Turistica e Accompagnatore Turistico (deliberazione di Giunta Regionale n.1510 del 28 settembre 2016). I nuovi bandi scaturiscono da un percorso condiviso con il partenariato: i contenuti sono stati approfonditamente concordati con sindacati e associazioni di categoria per garantire la massima qualificazione professionale e le maggiori prospettive occupazionali. Per questo, tra i requisiti imprescindibili è stata considerata la conoscenza di almeno una lingua straniera, prevedendo la possibilità di sostenere l’esame anche per le guide già abilitate. Saranno, inoltre, adeguatamente tenute in considerazione le competenze specialistiche già maturate dai concorrenti in materia di turismo, architettura, archeologia, storia dell’arte e del territorio e altre materie affini, rivenienti da percorsi formativi e da esperienze professionali specifiche.
“Il racconto del territorio, della sua storia, delle sue tradizioni, delle bellezze naturali e delle curiosità enogastronomiche è oggi strategico per l’accoglienza dei turisti e per la loro capacità di vivere una esperienza di viaggio soddisfacente ed emozionante – commenta soddisfatta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone – A raccontare il territorio sono soprattutto le guide e gli accompagnatori turistici che devono quindi avere una professionalità specifica,anche perché se i turisti avranno avuto un approccio positivo potranno poi a loro volta raccontare la Puglia sui social o con il passa parola. Ecco perché vi era tanta attesa per l’approvazione di un bando regionale che finalmente riordinasse il quadro delle competenze richieste per tali professioni”.
I tempi lunghi per l’avvio degli esami in questione sono stati determinati dal confuso e incerto quadro normativo venutosi a creare a seguito del riordino delle funzioni delle Province. Per superare l’incertezza, la Regione Puglia (legge regionale n. 9 del 27 maggio 2016) si è assunta la responsabilità di chiarire definitivamente che le competenze amministrative in materia di attività professionali turistiche sono esercitate dalla Regione.
Il provvedimento della Giunta regionale è in corso di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia.
Punti salienti dei bandi:
a) si accede con diploma di istruzione secondaria di secondo grado (quinquennale) o di diploma conseguito all’estero per il quale sia stata valutata la corrispondenza dalla competente autorità italiana;
b) è obbligatorio l’esame in almeno una lingua straniera a scelta del candidato;
c) è prevista una prova scritta (con quesiti a risposta multipla) e una prova orale;
d) coloro i quali hanno già conseguito l’abilitazione, per ottenere l’abilitazione ad esercitare in lingua, possono sostenere l’esame di lingua straniera (solo orale);
La domanda di ammissione all’esame di abilitazione per l’esercizio della professione di guida turistica e di accompagnatore turistico deve essere presentata con modalità esclusivamente telematica alla Regione Puglia, attraverso la piattaforma raggiungibile all’indirizzo www.bandiregionaliturismo.viaggiareinpuglia.it entro il termine perentorio del 10 novembre 2016, ore 23.59.
Si potranno presentare le domande on line a partire dal giorno 11 ottobre 2016 ore 12.00 ed entro e non oltre il 10 novembre 2016.


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA  trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze…addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più…

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075



-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Turismo

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005