Da diverse settimane l’attenzione dei Cara­binieri forestali delle Stazioni Parco di Umbra, Vi­este e Peschici, su disposizione del Reparto Car­abinieri Parco di Monte Sant’Angelo, si è focaliz­zata sul litorale di Peschici dove sono state accer­tate varie violazioni penali in materia ambientale in aree di rilevante interesse paesaggistico e nat­uralistico. La lotta all’abusivismo ha interessato l’area circostante la Torre di Monte Pucci dove è stato contestato ad un soggetto di Peschici la realizzazione di opere abusive, sottoposte a seques­tro penale, in mancanza del nulla-osta paesaggistico e autorizzativo dell’Ente Parco. In località Ma­donna di Loreto sono stati deferiti all’Autorità Gi­udiziaria i responsabili di opere abusive realizza­te su terreni appartenenti al Demanio Comunale di Peschici dove è stato accertato anche l’abbatti­mento di 30 alberi Pini d’Aleppo di notevoli dimen­sioni le cui responsabilità sono in fase di accerta­mento. L’ulteriore attività repressiva dei militari ha riguardato la località Valle Scinni, adiacente alla pregiata Baia dei Trabucchi, dove è stata sot­toposta a sequestro penale un’area comunale in cui sono stati sversati 500 metri cubi circa di rifiu­ti da demolizione con conseguente distruzione del­la macchia mediterranea caratteristica della zona.

Pubblicato in Ambiente

Robbe portate dalla fiera di Lucera di Sig.ri per ordine del Signore in prima per 14 palmi di cerrito ducati tre ducati tre------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------3—

Soya d’Ascoli canne due carmutina 5-2--------------------------------------------------------

Ferrandina bianca canna una 0-4---------------------------------------------------------------

Reubartolo onza 1 –---------------------------------1-2-10----------------------------------------------

Incenso tarì uno ---------------------------------------0-1-0---------------------------------------------

Bottoni di seta n° 150------------------------------------------------------------------------------------0-2-10-------

Seta un onza e mezza---------------------------------------------------------------------------------------0-0-17---

Pianelli per levatrice -------------------------------------------------------------------------------------------paio uno—0-2-10

Riso di Salerno rotola 10-------------------------------------------------------------------------------------1-0-----------------

Frutti di mandorle abbrustolite rotula cinque------------------------------------------------------------1-------------------

Zucchero di taglio rotula quattro -----------------------------------------------------------------------------2-1--------

Tela d’olanda canna una ducati due-------------------------------------------------------------------------2--------------------- Continua.

Òòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò

 

L’amministrazione dell’erario del barone d’Ischitella e Peschici dal 1602 al 1605.21 a parte.

Per vittura di dette robbe da Lucera a Peschici ------------------------------------------------------0-3-------

Ad Ardelio della marina per ordine del Sig.re ---------------------------------------------------1-2-10---

Lino venetiano lib.40 ducati 10------------------------------------------------------------------------------

Per due cascie venetiane carlini venticinque------------------------------------2-2-10-------------------

Per portatura di esse da Vico ducati dieci ----------------------------10----------------------------------

Al mulattiero in Ischitella quando andò per orzo in Puglia ducati cinqua----------------5--------

A Gio Domenico Fusco porcaro in Ischitella carlini trentatre --------------------3-1-10--------

A dì 16 Dicembre a due uomini che andarono uno in Ischitella e l’altro in Rodi a chiamare li medici per il Sig.re 0-1-10--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ad un uomo che tornò a cavallo -----------------------------------------------0-0-10-------------------------------------------

Al medico di Rodi per una giornata carlini quindici----------------------------------------------------------------1-2-10

A Cola Seritella tale per la manna di fronda   1---------------------------------------------------------------------------

Ad un corriere che andò a Vico per la manna ed altro per l’acqua di capill al presente della Madonno di Loreto per la stima 0-0-0--------------------------------

Venne in Ischitella 0-1---------------------------------------------------------------------------------------------

Continua-

Giuseppe Laganella

Pubblicato in Cultura

Ad un mulo che portò i forzieri in ischitella 0-1-10-----------------------------------------------------------

Per quattro some di legna 0-2------------------------------------------------------------------------------------

Per t.e due di oro dati alle papere galline di indi--------------------------1-4------------------------------

Per due barili da tenere acqua ------------------------------------------0-2-10-------------------------------

Per una galetta da tenere acqua ----------------------------------------------0-0-10--------------------------

A dì 6 Giugno dato per dedici tavole d'abete ducati cinque e tre-----------------5 e 3------------------

Per femminelle pesate cinquanta egna e tre al paio----------------------------------1--2----10

Per quattro centinaia di chiodi ------------------------------------------------------------1----------

A due maestri per una giornata e mezza--------------------------------------------1----------------------

A dì 12 Per due lettere e la portatura ducati due---------------------------------           2------------

                                                                                                                52-2-5

Continua.

Giuseppe Laganella

Pubblicato in Cultura
Lunedì, 18 Febbraio 2019 11:27

Peschici piange Carlo Soldano

Aveva 82 anni, viestano, ma da sempre adottato dai peschiciani. Generoso, grande anima e organizzatore sportivo. Impiegato comunale. Esempio di passione e compostezza. Gli amici e non solo, si stringono alla famiglia per la grave perdita.

I funerali si svolgeranno domani mattina alle 10,00 nella chiesa S. Antonio.

Pubblicato in Personaggi

Al maestro Oratio Lancianese per mezzo uso di forcelle alla ragna predetta 3-1--------------------------------

Adì 20 Maggio ducati 4 per 4 centinara di pinci per coprire il gallinaro predetto -------------------2---------------

A dì detto per tavolette e travi per detto gallinaro e al maestro per coprirlo 1-1-10--------------------------

Per far cordare e riempire li materazzi carlini quattordici-----------------------------1-2-10-----------------

A dì 28 ad un corriere che portò le candele dissero   in Ischitella0.0.15-------------------------------------------------

A dì detto ad un mulo che portò gli scrigni in Ischitella a carlini 3 ------------------------------------0-1-10------------

Al maestro per intonacare et imbiancare la Camera e cn la sua calce ducati due--------------------2-------

Al maestro Bartolomeo per per palmi tre di pietre che portò alla finestra-----------------0-1-10----

Per tre azzarelli per particolari alla finestra     0-1-10-----------------------------------------------------------

Al maestro Nardo di golizio per due giorni che che ha accomodato detti talari---------4-----------

Per trenta bicchieri carlini trentadue 3-1------------------------------------------------

Per li detti quindici di candele dissero --------------------------------------1-2-10----------------

Continua.

Giuseppe Laganella

Pubblicato in Cultura

Sabato 23 & domenica 24 febbraio 2019 alle ore 18.00 (con apertura porte, ore 17.00), nell'Auditorium Comunale "Paolo Granieri" di Peschici, andrà in scena la terza edizione del talent-show, "Tu sci che val". 

La manifestazione-spettacolo organizzata da Anna Costante, Francesco D'arenzo, Mirko Losito, vedrà il coinvolgimento di ben 46 partecipanti, distribuiti in 31 esibizioni, 3 squadre e 2 serate. 

Sul palcoscenico di sabato 23 si alterneranno la squadra oro (dai 15 anni, in su) e quella blu (dai 9 ai 14 anni); domenica 24, invece, toccherà alla squadra bianca (dai 4 agli 8 anni). 

Alla fine di ogni serata la sola "giuria esterna" decreterà il "preferito" di ogni squadra e, successivamente, il vincitore assoluto, che scaturirà dai 3. 

Come da tradizione, non mancherà la "giuria popolare", che dovrà consegnare tre targhe, una per ogni squadra. 

Peschici c'è. 

Pubblicato in Spettacolo
Domenica, 17 Febbraio 2019 09:56

Terza Categoria/ Peschici, c’è l’Audax.

Tre squadre in quattro punti. Giochi aperti per la promozione diretta in Terza categoria. La capolista Pe­schici ha la possibilità di allungare con due gare in casa di seguito. Oggi arriva l’Audax San Severo, domenica 24 arriva lo United Monte. Inutile dire che i ragazzi del tecnico Teodoro Vlassis mirano al doppio successo, ma dall’altra parte c’è da dire anche che in questo campio­nato nulla è vinto sulla carta e le partite si devono gio­care sul rettangolo di gioco. Si gioca anche per i play-off. Un solo punto divide il Sant’Agata dalla Polisportiva Sammarco. E questa mat­tina (ore 11,30 alla Figc di Foggia) sarà spareggio vero per la quarta piazza tra i padroni di casa e gli ospiti garganici. Squadre che devono assolutamente trovare il suc­cesso. Il Sant’Agata reduce da un pari (domenica scorsa sul campo del Poggio Imperiale) e da una sconfitta (in casa con la Gioventù Calcio San Severo). Ecco allora che la gara vale molto, per la classifica e soprattutto per il morale. Insomma una gara che probabilmente le squadre giocheranno a viso aperto pensando di portare a casa i tre punti in palio. Il tecnico Mario Sollazzo (Sant’Agata) e Luigi Di Claudio (Sammarco) devono rinunciare a di­versi infortunati ed alcuni uomini appiedati dal giudice sportivo. In casa la vicecapolista Gioventù San Severo che riceve la Dinamo San Nicandro, l’Ascoli Satriano viaggerà alla volta di Ischitella.

LE GARE DI OGGI

Ischitella-Ascoli Satriano

Elce Deliceto-Atletico Cagnano

Atletico Peschici-Audax San Severo

Gioventù San Severo-Dinamo San Nicandro

United Mon­te Sant’Angelo-Poggio Imperiale

Sant’Agata-Sammarco

 

LA CLASSIFICA

Peschici 36

Gioventù Calcio San Severo 34

Ascoli Satriano 32

Sant’Agata 26

Sammarco 25

Atletico Cagnano 18

Elce Deliceto e Audax San Severo 16

Dinamo San Nicandro, Monte Sant’Angelo e Ischitella 11

Poggio Imperiale 3.

A.V.

Pubblicato in Sport

Dichiarandosi che nel retrosetto anno 1603 e 1604 non si fu intrapresa altrimenti della decima delle sarde a causa che il nostro Sig.re la fece esigere da Giuseppe Bono ho creato-

Così di dichiara che nemmeno si fa introiti delli conti delle vigne ,case, olive et altro e forno esatti da Carlo Parente suo successore.

Più si dichiara come non si fa in trappeto del vino fatto nelle vigne e barili per essersi imbottigliati nel castello per conto del Sig.re.

Altri ducati quattrocentoventi contatimi di contanti in Peschici dal Signore ducati--- 420---------------

A dì’ Primo settembre 1603 in Peschici dare ducati ottanta per una terra diretta a Pietro Sanguino d----80-

A dì 26 dare ducati cento cinquantasette contatimi in Peschici --------------------------157---------------

A dì 29 Novembre dare ducati centodicianove due ed egna 10 per bollette dirette alli terreni di pantano 119-2-10.

E in più dare ducati centosettantuno e un egna diciotto e mezzo per essermi sati fatti buoni ai conti degli uomini dell’amministrazione dell’erario 171-1-18 ½.

A 29 Marzo 1604 dare ducai ottantasei ricevuti per il magnifico Sindaco Pietro Micaglia ,cioè ducati 76 in conto e per la ragione del Signore per l’Università a Gratio Dilitato aggiunti al Sig.re Cesare San Felice ducati otto e mezzo per due pese di pecula e date per mano di Giuliano Marano al sindaco ----86---------------

Altri ducati 63 egna dieci presentati per mio conto in Peschici 63-3-10--------------------------

E in più dati ducati 50 presentati e avuti in Lucera per mezzo e per le mani del Mag.co e per spese per parte del notaio Maria Antonio Palumbo sotto l’Aprile 1602 ---------------------50--------------------------------------------

A dì 30 Marzo 1604 essere dati e ricevuti ducati trentacinque presentati in conto da …cognome non decifrabile in castello d-------------------------------------------------------------------35----------------------------------

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------429 0

òòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò

L’amministrazione dell’erario del barone Turbolo dei feudi d’Ischitella e Peschici dal 1602 al 1605.18 a parte.

Pagato per la segatura delle tavole e della trave della cancella carlini dieci—1—0-----------------------

A dì sodisfatto per dieci pezzi di travi per porre sopra la porta delle carceri ----------0-2-----------------

A mastro Ambrosio e m.ro Simone per far porta e cancella delle carceri per tre giorni per uomo a carlini tre al giorno--------------------------------------------------------------------------------------------1-1----------------------------

Per la fattura di otto para di femminelle-----------------------------------------------------------0-1-------------------

A maestro Orlando per accomodare la porta della torre ------------------------------0-1-----------------------

A mastro Bartolomeo per accomodare la serrina della torre----------------------0-1----------------------

A d’ 17 Marzo 1603 ad un corriere che andò in Ischitella a portare la giustizia e al sig. Gio Francesco per la cosa delli grani di lista-----------------------------------------------------0-0--------------15

A dì 4 Aprile detto mandato a Gio Fran.co Giannino per cure del Sig.re in Lucera per la spedizione della giustizia della vicaria per la lite delli grani comprati dalla Università in Viesti inspediti               1-------

A 14 a Marazzello che li portò li galli d’India da Ischitella in Peschici------------------------------------------0-1-10

A d’ì detto a Simio Mastromatteo per 4 forcelle per uso della vigne aragne ducati tre e carlini due ai mri condotte nelle vigne del Sig.re -----------------------------------------------------------------12 4--------

--Continua

Giuseppe Laganella


------------------------------------------------------------

Pubblicato in Cultura
Mercoledì, 13 Febbraio 2019 09:22

Peschici: "La nostra magia è il vostro sogno"!

In seguito al successo dello scorso anno, a grande richiesta, domenica 10 marzo 2019, ritorna lo show di magia più imponente del territorio, capeggiato da Pierpaolo Olivieri. L''appuntamento è fissato alle ore 20.00 nell'Auditorium Comunale "Paolo Granieri" di Peschici. 

Titolo del progetto artistico: "La nostra magia è il vostro sogno", giunto alla V edizione. 

Cast rinnovato, a partire dalla regia;  maghi, illusionisti; nuovi giochi; nuove sorprese. 

Per info sulle modalità dei biglietti, rivolgersi a Michela e Annamaria Olivieri; Donatella e Chiara Mastromatteo.

Peschici c'è!

Pubblicato in Manifestazioni

Invia la manifestazione d’interesse al seguente indirizzo: www.sistema.puglia.it Puoi iscriverti ad uno dei corsi in elenco. E’ prevista un’indennità di frequenza fino a 6 euro/h.

Chi si è accreditato a Vieste ha solo la sede di Peschici, altrimenti deve spostarsi a Manfredonia o Foggia.

Pubblicato in Avvisi
Pagina 1 di 39

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005