Domenica 18 marzo 2018 dalle ore 20:00 in occasione della festività di San Giuseppe ritorna la tradizione del falò nel Borgo caratteristico di San Salvatore Frazione Montagna ( Manfredonia), la manifestazione a cura della Parrocchia SS. mo’ Salvatore con il Parroco Don Vincent Sasi, l’Associazione Montagna San Salvatore, l'Associazione la Bella Cumpagnie e con il Patrocinio dell'Agenzia del Turismo e del Comune di Manfredonia co la direzione artistica affidata al M° Michele Màngano. L’obiettivo del M° Michele Màngano è che nei Borghi, nelle piazze si torni a danzare, i giovani ed anziani, al ritmo di una tarantella - un salterello o tammurriata restituendo alla musica il posto che merita nella conservazione dell'identità di un popolo. I falò di San Giuseppe, una tradizione per festeggiare l’arrivo della Primavera .Forse non tutti ricordano la vera origine di questa celebrazione dal sapore antico. Secondo la tradizione religiosa, San Giuseppe, oltre ad essere il patrono dei falegnami e degli artigiani, è anche il protettore dei poveri, perché a Giuseppe e Maria fu negato un riparo per il parto da poveri in fuga. Questa ricorrenza porta quindi con sé una connotazione legata all’accoglienza ed in molte regioni italiane, in particolare nel sud Italia, sopravvive l’usanza di invitare i poveri al banchetto di San Giuseppe Qui nel Gargano, oltre alle celebrazioni religiose, sono sempre state mantenute vive le abitudini pagane. Il 19 Marzo è a tutti gli effetti la vigilia dell’equinozio di primavera, quando si svolgevano i baccanali, i riti dionisiaci per propiziare la fertilità. Nel mese di Marzo venivano svolti anche i riti di purificazione agraria. È il falò appartiene all’usanza dei riti silvestri pagani, che attraverso il rituale di purificazione e di consacrazione, volevano celebrare l’arrivo della primavera e invocare una buona annata per la raccolta nei campi. Ecco da dove nasce la tradizione dei falò accesi la sera della vigilia di San Giuseppe," la fanoj" che nel Gargano si rincorrono nelle diverse località dell'entroterra. Un’occasione per ritrovarsi davanti al fuoco acceso con un bicchiere di vino con cucina di una volta e prodotti tipici e con musica tradizionale popolare per inaugurare nel modo migliore la stagione che sta per arrivare....questo è quello che succederà la Notte del Falò a San Salvatore........Vi aspettiamo in tanti...per vivere un'atmosfera di amicizia e fratellanza.

Sabrina Marangelli

 

 

 

----------------------------------------------
Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA

GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfett
e per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!

Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !

La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

--------------------------------------------------------

Pubblicato in Manifestazioni

Mentre il "Ministero delle infrastrutture e dei trasporti", evidenzia il WWF Foggia, dichiara la propria disponibilità ad assegnare, nell'ambito del "Patto per la Puglia", 50 milioni di euro per realizzare il così detto treno-tram Foggia Manfredonia, non si hanno notizie dei necessari incontri, finalizzati a ricevere tali risorse e passare quindi alla fase esecutiva, fra lo stesso Ministero, la Regione Puglia, RFI (Rete Ferroviaria Italiana) ed Enti locali.
L'elettrificazione e l'ammodernamento della linea ferroviaria Foggia-Manfredonia è una opera strategica che si inserisce nell'ambito di trasporti al passo con le odierne istanze di mobilità sostenibile e a basso impatto ambientale.
Purtroppo però, dopo quasi un anno e mezzo, il progetto rimane ancora sulla carta e nel frattempo migliaia cittadini si spostano in autobus che continuano ad inquinare. Esattamente il contrario di quanto avviene in altre regioni italiane dove linee ferroviarie così dette minori trasportano ogni anno un considerevole numero di passeggeri.
Ancora una volta, pertanto, il WWF Foggia invita i soggetti interessati, ovvero Regione Puglia, RFI, Comuni di Foggia e Manfredonia, Parco del Gargano, a compiere i passi necessari per accogliere la dichiarata disponibilità ministeriale a realizzare questa infrastruttura.
Il WWF ricorda nuovamente che la ferrovia Foggia-Manfredonia è fondamentale sia per il trasporto passeggeri che per il trasporto merci, ripristinando così il collegamento con il porto industriale e creando una sinergia con quest'ultimo. I vantaggi sulla movimentazione delle merci sono in sintonia con le aspettative di rivitalizzazione del porto di Manfredonia.

 

 

 

---------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ A S. VALENTINO TI AMO dillo con i FIORI del LA GARGANICA !

Per chi non sa come dire “TI AMO” il giorno degli innamorati, i fiori del LA GARGANICA corrono in aiuto! C’è solo l’imbarazzo della scelta: ROSE ROSSE? Ma puoi sperimentare con altri fiori.

Se il TUO amore è appassionato dillo con i garofani rossi o i fiori di CAMELIA.

Se invece il TUO amore è sincero sono perfette le VIOLE e i NONTISCORDARDIME: simboleggiano tutto il TUO romanticismo!

E’ un amore appena sbocciato regalaLE un fiore bianco: un GIGLIO e delle MARGHERITE.

Il TUO amore è perfetto? Unico al mondo? Indescrivibile?

I fiori di San Valentino alla GARGANICA perfetti sono i TULIPANI.

CON i FIORI de LA GARGANICA ogni giorno c'è il sole, che con i suoi raggi illumina la VOSTRA vita e riscalda i VOSTRI cuori.

La Garganica è in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

--------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Duro colpo al traffico illecito di “novellame” di sarde ed alici, in partenza da Manfredonia e diretto al mercato illecito. La Polizia Stradale di Vieste ha intercettato un furgone che trasportava bianchetto, specie ittica per le quali vige il divieto assoluto di pesca. Il mezzo è stato bloccato all'alba in Via Di Vittorio: all’interno vi era un carico di bianchetto, di taglia inferiore alla taglia minima di riferimento, ben sistemato nelle cassette in uso tra i commercianti di prodotti ittici. Il conducente, pluripregiudicato con precedenti specifici, non ha fornito agli agenti spiegazioni plausibili in merito alla merce trasportata: 7 cassette di plastica contenenti circa 54 Kg. di Novellame/Bianchetto che è stato sequestrato. Il veterinario responsabile territoriale dell’area “SIAV/B” Distretto Manfredonia, dopo aver identificato il prodotto, ne ha disposto la distruzione mediante rigetto in mare. Al conducente del mezzo una multa di 12mila euro.

Pubblicato in Cronaca
Domenica, 04 Febbraio 2018 10:58

Manfredonia/ L'OASI LAGO SALSO RIAPRE

La giornata mondiale delle zone umide è una giornata internazionale che si celebra annualmente il 2 febbraio in occasione dell'anniversario dell'adozione della Convenzione sulle zone umide di importanza internazionale, firmata a Ramsar (Iran) il 2 febbraio 1971.
L’Oasi Lago Salso rappresenta la più importante zona umida dell’Italia meridionale e una delle più importanti del bacino del Mediterraneo per l’avifauna acquatica, testimonianza delle più vaste ed estese paludi che ancora ai primi del ‘900 contavano in Capitanata oltre 80.000 ettari. Essa fa parte di un comprensorio di zone umide ed estesi terreni agricoli, con un valore naturalistico-ambientale complessivo di eccezionale rilievo.
In virtù di questo valore naturalistico, il nuovo CdA dell'Oasi Lago Salso ha programmato una serie di iniziative proprio a partire dal 2 febbraio, per il rilancio dell'Oasi che il Parco Nazionale del Gargano ha finanziato (escursioni guidate, laboratori per le scuole e incontri con esperti) per far conoscere e valorizzare questa importante zona umida.
Il programma delle attività è il seguente:
Escursioni guidate alle ore 10.00 e alle ore 14.00 nelle seguenti giornate, con gli esperti del Centro Studi Naturalistici-onlus:
• venerdì 2 febbraio
• sabato 3 febbraio
• domenica 4 febbraio
• sabato 10 febbraio
• domenica 11 febbraio
• martedì 13 febbraio
• sabato 17 febbraio
• domenica 18 febbraio

Possibilità di effettuare birdwatching con un esperto ornitologo nei giorni 9-10-11-13 -17 -18 febbraio.
Giornate informative con un esperto nei giorni 5-6-7-8-9 febbraio.
Laboratori incentrato su tematiche ambientali e sociali, a cura della soc. Coop. Teatro Stalla “Matteo Latino” nei giorni 3-10-17 febbraio.
Il programma è rivolto ai cittadini, alle scuole e a tutti coloro che intendo vivere un’esperienza inedita in un’area naturalistica. Un’azione mirata sarà attuata verso la comunità scolastica della Provincia di Foggia e, a seguire, sull’intera comunità del Parco.

 

-----------------------------------

Info pubblicitaria/ A S. VALENTINO TI AMO dillo con i FIORI del LA GARGANICA !

Per chi non sa come dire “TI AMO” il giorno degli innamorati, i fiori del LA GARGANICA corrono in aiuto! C’è solo l’imbarazzo della scelta: ROSE ROSSE? Ma puoi sperimentare con altri fiori.

Se il TUO amore è appassionato dillo con i garofani rossi o i fiori di CAMELIA.

Se invece il TUO amore è sincero sono perfette le VIOLE e i NONTISCORDARDIME: simboleggiano tutto il TUO romanticismo!

E’ un amore appena sbocciato regalaLE un fiore bianco: un GIGLIO e delle MARGHERITE.

Il TUO amore è perfetto? Unico al mondo? Indescrivibile?

I fiori di San Valentino alla GARGANICA perfetti sono i TULIPANI.

CON i FIORI de LA GARGANICA ogni giorno c'è il sole, che con i suoi raggi illumina la VOSTRA vita e riscalda i VOSTRI cuori.

La Garganica è in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

--------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

La comunicazione dell’Inail della sospensione dell’applicazione degli sgravi contributivi da parte delle imprese di pesca costiera sta generando forte preoccupazione nel settore ed il rischio degli effetti che ciò può causare sui livelli occupazionali è drammatico». Lo afferma La Fai Cisl di Manfredonia. «Questo è l’ultimo tassello di un puzzle che descrive come la pesca italiana e i pescatori subiscano un ingiusto trattamento rispetto ad altri settori produttivi. Avevamo creduto negli ultimi anni che ima nuova attenzione da parte di politica e governo potesse restituire al comparto e ad i suoi protagonisti ima speranza di futuro, ma la lista di scelte sbagliate, disattenzioni e mancate risposte aumenta di set-timana in settimana e i nostri pescatori galleggiano in un mare in cui tra mal tempo e fermi biologici è diventato sempre più raro lavorare e produrre reddito, senza nemmeno poter contare sulla certezza di un ammortizzatore sociale strutturato», dice Gatta della Cisl che aggiunge: «A distanza di pochi giorni dalla nostra richiesta ai Ministri competenti di proroga dei termini del 31 gennaio per la presentazione delle domande di indennità di fermo e di denuncia per una maggiore tutela dei diritti dei lavoratori, la denuncia di Federpesca sui rischi occupazionali legati alla sospensione dei benefici contributivi e fiscali della legge 30 per la pesca costiera è la goccia che fa traboccare il vaso.»
«Abbiamo perso in quasi 20 anni oltre il 40% degli addetti, siamo riusciti fino allo scorso anno grazie allo strumento della Cigs in deroga a fermare un’emorragia occupazionale, che a causa dell'assenza di un ammortizzatore sociale strutturato e senza le agevolazioni contributive e fiscali della legge 30 sarà quasi inevitabile se non si interverrà in maniera efficace tanto nelle politiche nazionali quanto in Europa», sottolinea Alberto Gatta della Fai Cisl che aggiunge: «Per tali ragioni Fai Flai e Uila Pesca proclamano lo stato di agitazione del settore, riservandosi di programmare per i prossimi giorni iniziative adeguate, al fine di trovare soluzioni che riportino certezze per lavoratori e operatori del settore pesca».

 

 

-----------------------------------

Info pubblicitaria/ A S. VALENTINO TI AMO dillo con i FIORI del LA GARGANICA !

Per chi non sa come dire “TI AMO” il giorno degli innamorati, i fiori del LA GARGANICA corrono in aiuto! C’è solo l’imbarazzo della scelta: ROSE ROSSE? Ma puoi sperimentare con altri fiori.

Se il TUO amore è appassionato dillo con i garofani rossi o i fiori di CAMELIA.

Se invece il TUO amore è sincero sono perfette le VIOLE e i NONTISCORDARDIME: simboleggiano tutto il TUO romanticismo!

E’ un amore appena sbocciato regalaLE un fiore bianco: un GIGLIO e delle MARGHERITE.

Il TUO amore è perfetto? Unico al mondo? Indescrivibile?

I fiori di San Valentino alla GARGANICA perfetti sono i TULIPANI.

CON i FIORI de LA GARGANICA ogni giorno c'è il sole, che con i suoi raggi illumina la VOSTRA vita e riscalda i VOSTRI cuori.

La Garganica è in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

--------------------------------------------------------------

Pubblicato in Economia

“Ribadiamo ancora una volta, senza se e senza ma, il nostro netto dissenso verso ogni progetto di realizzazione di un impianto eolico off shore a Manfredonia. Una contrarietà che ho già avuto modo di rappresentare in tutte le sedi, compresa quella regionale, perché per noi non c’è alcuno sviluppo se non quello rispettoso della tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini”. Così il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta. “Sono stato tra i primi –aggiunge- a schierarsi contro il parco eolico in mare nel golfo di Manfredonia e sono contrario a progetti di questo tipo sin da quando ero presidente del Parco Nazionale del Gargano. Si tratta di opere che, a fronte di minimi, nemmeno certi, vantaggi, deturpano gravemente il paesaggio, provocano inquinamento ottico, disturbano l'avifauna e rischiano di arrecare gravi danni anche alla pesca, che già vive un momento di grave crisi. La nostra idea di progresso -conclude Gatta- è ormai arcinota e non può che tradursi nel paradigma dell’ecosostenibilità. Senza alcuna deroga”.

 

 

 

----------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.
Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfett
e per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!
Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !

La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

--------------------------------------------------------

Pubblicato in Politica

“E’ il caso di evitare allarmismi prematuri tra la cittadinanza circa l’istanza prodotta dalla Trevi Energy S.p.A., finalizzata al rilascio di concessione demaniale per realizzare un impianto eolico offshore, visto che ci costituiremo nel procedimento, nei termini temporali previsti, producendo una nostra memoria di ferma opposizione. Ci opporremo da subito al rilascio della concessione demaniale, quindi, riproponendo la presa di posizione contraria che l’Amministrazione comunale ha già assunto in passato e riportando le motivazioni tecniche alla base del nostro dissenso. L’ipotesi di un parco eolico offshore stride con la vocazione turistica della nostra città, con l’interesse alla valorizzazione della pesca ed al rilancio del porto alti fondali.”. Questo è quanto dice l’assessora all’Ambiente della Città di Manfredonia, Innocenza Starace, al riguardo dell’avviso con cui la Capitaneria di Porto ha invitato tutti coloro che “ritenessero di avervi interesse, a presentare per iscritto quelle osservazioni che ritenessero opportune a tutela di loro eventuali diritti e/o eventuali istanze concorrenti”. E, quando si parla di ‘passato’, si fa riferimento alla proficua opposizione andata in scena già tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014. Fu determinante, in quel caso, il documento che il sindaco Angelo Riccardi approntò e fece sottoscrivere a circa venti colleghi primi cittadini. La questione, infatti, si concluse con la Presidenza del Consiglio dei Ministri che bocciò il precedente tentativo di parco eolico offshore di fronte alla
costa di Manfredonia, Zapponeta e Margherita di Savoia, specificando che “esaminate le implicazioni e le posizioni delle diverse Amministrazioni, il Consiglio ha concluso che, in considerazione del significativo impatto paesaggistico che imporrebbero alla bellezza delle coste, esso non verrà realizzato”. “Vorrei specificare, infine, che un conto è la mera concessione demaniale ed un altro è la facoltà di poter compiere i conseguenti atti installativi. Questi ultimi, infatti, devono passare necessariamente attraverso il Ministero dei Beni Culturali che, giova ricordarlo, ha già espresso parere negativo”, conclude Innocenza Starace.

Pubblicato in Ambiente

V‪enerdi 12 gennaio, alle 18.00, in via San Lorenzo n. 40, si terrà l'inaugurazione della Sede UIL - UILA Pesca di Manfredonia.‬ Interverranno Gianni Ricci, Segretario generale UIL CSP Foggia, Franco Losito, Segretario generale UILA Pesca Puglia, Pietro Buongiorno, Segretario generale UILA Puglia. A rendere ancora più qualificato e autorevole l’evento, la presenza di Aldo Pugliese, Segretario generale UIL Puglia e di Enrica Mammucari, Segretaria generale UILA Pesca nazionale. Nel corso dell’evento si terrà anche il congresso territoriale Uila Pesca.
‪Il giorno successivo, 13 gennaio, presso Palazzo dei Celestini a Manfredonia‬, a partire dalle ore 10.00, si terrà un importante convegno sul tema “Pesca-Attuazione Piani di Gestione”, al quale interverranno Antonio Castriotta, segretario generale UILA Foggia, Angelo Riccardi, Sindaco di Manfredonia, Pietro Buongiorno, segretario generale UILA Puglia, Gianni Ricci, segretario generale Uil Foggia, Franco Losito, Segretario generale UILA Pesca Puglia, Paolo Campo, capogruppo Pd Regione Puglia, Colomba Mongiello, Commissione Agricoltura Camera dei Deputati, Michele Bordo, Commissione Politiche UE Camera Deputati. Conclusioni affidate ad Enrica Mammucari, Segretaria generale UILA Pesca nazionale.
“Un nuovo importante passo avanti nel processo di consolidamento della Uil e della UILA di Capitanata. Grazie all’attività e all’impegno di tanti dirigenti e militanti locali e provinciali della nostra organizzazione oggi la Uil e la Uila sono in grado di avere un’interlocuzione ancora più autorevole e “in presa diretta” col comparto agroalimentare e, nello specifico, col settore pesca punta di diamante dei processi produttivi di Manfredonia”, spiega Castriotta che rimarca che “le due iniziative tendono a rendere i pescatori protagonisti di una nuova politica del mare in grado di rilanciare la pesca, salvaguardare l'ambiente e le risorse marine ed insieme valorizzarne tutte le potenzialità economiche, a partire dall’attuazione dei piani di gestione previsti dal Regolamento Feamp.
Coniugare l’esigenza di tutela delle risorse ittiche con il bisogno di proteggere il mestiere del pescatore presuppone soluzioni innovative che esaltino le conoscenze e le esperienze dei pescatori stessi. Questo noi vogliamo fare e per questo ci batteremo su tutti i tavoli, internazionali, nazionali e regionali”.

Pubblicato in Economia

In riferimento alle notizie diffuse a mezzo stampa sulla presunta chiusura dei reparti di Ortopedia e Chirurgia dell'Ospedale "De Lellis" di Manfredonia interviene il Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla.
"Niente è cambiato nella programmazione regionale e aziendale - chiarisce Piazzolla - relativamente all'Ospedale di Manfredonia. Ci stupisce che si possa dare spazio a notizie assolutamente prive di fondamento come queste e ci sconcerta il fatto che si possa dare spazio a persone che, senza alcun ruolo istituzionale, si avventurano in ipotesi fantasiose e in giudizi sprezzanti e forse offensivi, dell'Azienda e dell'Assessorato. Infatti, qualora dovessero ricorrere le condizioni, perseguiremo - aggiunge il Direttore Generale - tali dichiarazioni lesive e inopportune attraverso il nostro ufficio legale che sta valutando questa ipotesi, a tutela dell'Azienda e delle comunità coinvolte".
L'unica difficoltà oggettiva, peraltro nota e mai sottaciuta, è legata ali'arruolamento di alcune figure professionali introvabili. Tuttavia continuano le attività concorsuali e le procedure relative alle assunzioni, sia per le figure dirigenziali mediche che per i direttori di struttura complessa.
"Invitiamo tutti a non usare il tema della salute dei cittadini come un "palcoscenico mediatico" per una visibilità personale e strumentale, come in questo caso".
Un clima che rischia di togliere serenità alle attività di riorganizzazione delle strutture e dei servizi che la Direzione Generale sta portando avanti, in piena sinergia con la committenza regionale.
La Direzione invita anche le testate giornalistiche ad evitare, su un tema tanto delicato ed importante per i cittadini, quale l'organizzazione dei servizi sanitari, la pubblicazione di notizie non riscontrate che potrebbero essere strumentalizzate, soprattutto in questo delicato periodo di campagna elettorale.
"Invito le comunità coinvolte - conclude infine il Direttore Generale - a non dare credito a notizie false e offensive divulgate da chi ha il solo scopo di creare sfiducia e screditare l'operato di chi lavora quotidianamente per questa Azienda. Quando saranno chiari i motivi che hanno dato luogo alla notizia non esiteremo a renderli pubblici, in piena trasparenza, come abbiamo sempre fatto".

 

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.
Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfett
e per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!
Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !

La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

--------------------------------------------------------

Pubblicato in Sanità

Il WWF pugliese esprime grande apprezzamento per la nomina, da parte dell’Ente Parco Nazionale del Gargano, di Antonio Canu alla presidenza della società che gestisce l’Oasi Lago Salso di Manfredonia, una delle più importanti zone umide italiane.
La designazione di Antonio Canu, grande esperto di aree protette e oasi, è il segnale di discontinuità che il WWF chiedeva da tempo per l’area naturale di Manfredonia, da oltre due anni in grave affanno.
Già nella primavera del 2016, infatti, il WWF, in una circostanziata lettera indirizzata agli allora presidenti del Parco Nazionale del Gargano e dell’Oasi Lago Salso, avevano evidenziato lo stato di degrado in cui versava l’Oasi a causa del blocco di tutte le sue attività, comunicando che l’area non avrebbe partecipato alla Festa delle Oasi, l’annuale appuntamento del WWF, mancando i requisiti minimi per offrire una corretta fruizione ai visitatori.
Ancora prima, nel 2015, il WWF aveva accolto con favore la notizia della cessione delle quote di proprietà dell’Oasi dal comune di Manfredonia all’Ente Parco, intervenendo anche pubblicamente, insieme a numerose altre associazioni, per sollecitare il rapido compimento di questo passaggio, nella consapevolezza che l’iniziativa intrapresa avrebbe elevato enormemente il grado di tutela dell’area e nel contempo avrebbe posto le basi per un pieno coinvolgimento dell’Ente Parco nei piani di sviluppo ecosostenibile dell’oasi. Ma nei mesi successivi nessuna iniziativa è stata intrapresa per invertire il corso degli eventi e la condizione dell’Oasi è rapidamente degenerata.
Ora la svolta con la nomina di Canu, un indiscusso esperto del settore, grazie ad una nuova sensibilità dell’attuale consiglio direttivo dell’Ente parco che sta acquisendo sempre più autorevolezza nella conduzione dell’area protetta.
Antonio Canu, nato a Roma nel 1960, ambientalista, con studi in scienze naturali e geografiche, esperto in gestione di aree protette, giornalista pubblicista e scrittore, è attualmente Amministratore Unico della Società WWF Oasi che gestisce buona parte delle Oasi del WWF. Dal 1979 è in WWF Italia dove ha ricoperto vari ruoli a livello regionale (Presidente Delegazione Lazio) e nazionale (Responsabile Oasi e Diversità Biologica). È stato membro della Consulta per la Difesa del Mare del Ministero della Marina/Ambiente e della Commissione Ramsar del Ministero dell’Ambiente. E’ stato membro del Consiglio Direttivo e della Giunta Esecutiva dell’Ente Parco Nazionale del Cilento-Vallo di Diano. Attualmente è Membro del Consiglio Direttivo della Federazione Italiana dei Parchi naturali ed anche Presidente di WWF Travel. Docente per corsi formazione sulla gestione delle aree protette, è stato Docente a contratto al Corso di Laurea specialistica sulla gestione delle risorse naturali dell’Università di Camerino. Ha fatto ricerca sul campo in campo ornitologico ed è tra i fondatori del Gruppo Lontra italiano. E’ membro dell’Otter Specialist Group e della World Commission on Protected Areas dell’IUCN. Scrive di natura e ambiente per alcune testate (opinionista per la Nuova Sardegna e collaboratore del National Geographic) ed è autore di guide specialistiche (per Giorgio Mondatori Editore, AdnKronos e DeAgostini) e, per la narrativa, di Lettera a mia famiglia sulla Terra (Einaudi) e Roma Selvatica (Laterza).
L’Oasi Lago Salso è l’avamposto meridionale del Parco nazionale del Gargano. Un tempo nota come Daunia Risi (per il progetto, mai concretizzato, di trasformarla in risaia) e utilizzata come riserva di caccia, nel 1999, dopo l’istituzione del Parco Nazionale del Gargano, è stato avviato un importante programma di rinaturalizzazione che ha investito la totalità dei suoi oltre mille ettari, con la creazione di nuove zone umide e di pascoli naturali dove un tempo vi erano terreni agricoli di scarso pregio. Nel 2010 l’area era entrata a far parte del sistema delle oasi del WWF Italia come oasi affiliata. Poi dal 2015 il repentino declino e venerdì scorso la ripartenza con l’insediamento di Canu alla presidenza.

Pubblicato in Ambiente

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005