Chiuso il capitolo delle aree del Consorzio per la bonifica della Capitanata, già liberate da occupanti e costruzioni abusive, ora affidate per la gestione naturalistica al Centro Studi Naturalistici Onlus.

Una nuova stagione di legalità e valorizzazione ambientale si apre per l'“Ex Valle da Pesca”, nota anche come Riservetta di Manfredonia. Dopo la demolizione dei numerosi manufatti abusivi realizzati sull'area e i ricorsi al TAR promossi dagli occupatori per rivendicarne la proprietà, il Consorzio per la bonifica della Capitanata ha chiuso definitivamente la vicenda, raggiungendo soluzioni conciliative delle controversie insorte, tali da rendere non più contestabile la titolarità in capo al Consorzio dei terreni e la loro naturale vocazione naturalistica e ambientale. Sono stati, infatti, perfezionati con gli ex occupatori singoli atti di concessione in uso di una piccola parte dell'intero compendio, divisa in lotti, per esclusive finalità agricole ritenute compatibili con gli interessi pubblici coinvolti e con espresso impegno al pieno rispetto delle normative urbanistiche, paesaggistiche ed ambientali, nonché dei vincoli presenti sull'intera area.
Un lavoro sinergico svolto negli anni dal Consorzio per la bonifica della Capitanata, Regione Puglia, Prefettura di Foggia e Forze dell'Ordine coinvolte che ha portato alla demolizione di 13 fabbricati, per un volume costruito di 1500 metri cubi, nonché di 1500 metri quadrati di piazzali in calcestruzzo, consentendo, altresì, la regolare prosecuzione dei lavori finanziati dall'Unione Europea nell'ambito del Programma LIFE+ Natura e Biodiversità 2009, promosso dalla Regione Puglia, grazie ai quali è in corso il ripristino delle zone umide che in passato erano state prosciugate.
Si tratta di un’area ad alto valore ecologico che conserva un'indispensabile funzione di equilibrio idrogeologico al servizio delle aree bonificate; senza di essa, anche le aree messe a coltura o successivamente urbanizzate rischierebbero di essere nuovamente allagate o impaludate. Di grande interesse è il sito dove si è intervenuto, localizzato presso la foce del Candelaro, uno dei corsi d’acqua più inquinati della Puglia, dove la presenza di zone umide rappresenta un determinante effetto mitigatore dell’inquinamento e degli eventi idrologici (alluvioni, esondazioni) che possono rappresentare un pericolo diretto per la vita umana.
“Abbiamo raggiunto un eccellente risultato” – dichiara il Direttore Generale del Consorzio, Francesco Santoro – “oltre al ripristino della legalità ed alla restituzione di una intera area alla sua funzione di patrimonio naturale, si è inteso svolgere - in sintonia con tutti i Partner del Progetto Life+ - anche una funzione sociale, mediante l'inserimento socio-economico degli ex occupatori che hanno chiesto di poter utilizzare parte delle aree per scopi agricoli compatibili. È doveroso” – aggiunge Santoro – “rinnovare un particolare ringraziamento alla Prefettura di Foggia e alle Forze dell'Ordine per l'impegno profuso, senza il quale questo risultato non si sarebbe mai raggiunto”.
“Ora è finalmente possibile voltare pagina”, sostiene il Presidente del Consorzio Giuseppe De Filippo - “e quindi lavorare alacremente per la riqualificazione della zona, vasta oltre 40 ettari e collocata tra la foce del torrente Candelaro, la riserva dello Stato di Frattarolo e l'Oasi Lago Salso, con enormi potenzialità di valorizzazione ambientale”.
“A tal fine, dichiara ancora De Filippo, l'intera area della ex Valle da Pesca è stata affidata in gestione al Centro Studi Naturalistici Onlus, beneficiario associato del Progetto LIFE, che, in linea con i propri scopi istituzionali, potrà assicurare una corretta conservazione naturalistica delle aree recuperate”.

Pubblicato in Ambiente

Si guarda al futuro all’«oasi lago Salso spa», l’area protetta vicino Manfredonia, con la nomina del nuovo con­siglio di amministrazione, dopo la revoca dell’incarico all’ormai ex presidente Stefano Pe­corella, uscito definitivamente di scena prima dall’ente Parco del Gargano per scadenza di mandato, e successivamente dalla società che gestisce la zona umida. L’assemblea dei soci (96% ente Parco e 4% centro studio natura­listici) ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione, formato da tre membri: pre­sidente Antonio Canu (attual­mente amministratore unico della società Wwf Oasi), con­siglieri Vincenzo Rizzi e Bar­bara Torraco, voleva un esperto di li­vello nazionale per rilanciare l’oasi» è stato il commento dell’on. Marco Lion, membro del consiglio direttivo dell’ente Parco del Gargano (su designa­zione delle associazioni di Pro­tezione ambientali) in merito alla nomina di Canu, membro anche del con­siglio direttivo della federazione italiana dei parchi naturali nonché presidente di Wwf Travel, con trascorsi pure nella consulta per la difesa del mare del ministero dell’ambiente e della commissione Ramsar dello stesso mini­stero. Nell’assemblea dei soci svoltasi nei giorni scorsi a Monte Sant’Angelo presso la sede dell’ente Parco sono stati stabiliti gli obiettivi generali del mandato. Infatti i soci della società hanno impegnato il nuovo CdA ad indirizzare la propria azione prioritariamente sul perse­guimento di dieci obiettivi. Ricognizione dei crediti e dei debiti della società e recupero crediti; completamento rendicontazione dei pro­getti conclusi e riattivazione di quelli in corso, in partenariato con gli altri enti (Regione e Provincia); ricognizione beni mobili e immobili di competenza, stato attuale (stato di conservazione, even­tuali concessioni) e loro valo­rizzazione (piano); messa in si­curezza dell’oasi (chiusura can­celli abusivi) e regolamentazio­ne accessi di servizio e di frui­zione; riattivazione delle atti­vità agricole, anche ai fini del recupero del credito Iva; riat­tivazione del sito web; riaper­tura al pubblico dell’oasi; re­dazione del piano di gestione dell’oasi (comprendente piano del pascolo, piano di fruizione, piano della comunicazione); at­tivazione della ricettività agrituristica ed infine predisposizione di un progetto complessivo di sviluppo dell’oasi che coniughi le esigenze di conservazione con quelle di valorizzazione, in coerenza con gli interventi già eseguiti negli anni scorsi e con quelli in corso, oltre che con gli strumenti di pianificazione territoriale ap­provati.

Fr.Tr.

 

 

------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/All’AgriTurismo BIORUSSI PREPARIAMO I NOSTRI CESTINI NATALIZI CON I NOSTRI PRODOTTI TUTTO A KM ZERO

Ogni filo d’erba all’Agriturismo Biorussi sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.
Immaginate che natale....

Vi aspettiamo....

Nel Parco Nazionale del Gargano
Agriturismo Biorussi
Loc. Contrada Macchiarotonda
Carpino – a ridosso del Lago di Varano -

-----------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Continuano anche questo weekend, sabato 2 e domenica 3 dicembre, gli eventi dell’iniziativa Gargano All You Can Street, un’esperienza culturale a 360 gradi che coinvolgerà cinque paesi: Manfredonia, Monte Sant’Angelo, Mattinata, Zapponeta e Vieste.
Il progetto (nato nell’ambito del bando POR FESR-FSE 2014 – 2020 “ASSE VI - Azione 6.8), presentato dall’Associazione Pro Loco Manfredonia, è stato selezionato dall’ Agenzia Pugliapromozione tra le centinaia di progetti partecipanti.
Gargano All You Can Street porterà i cittadini in viaggio tra itinerari, visite guidate, aperture straordinarie e cooking experience: il 2018 sarà l’anno nazionale del cibo italiano (così come proclamato dal MIBACT), perciò non poteva mancare il connubio tra enogastronomia, paesaggio e cultura.
È il cosiddetto “turismo slow”,che avrà impulso grazie a una serie di attività e servizi innovativi, erogati gratuitamente nel periodo autunnale che termina il 31 dicembre. Il turismo slow crea un perfetto legame tra autenticità e genuinità: gli itinerari immersi nel paesaggio del nostro territorio, associati alle principali produzioni alimentari locali, alla tradizione e al genius loci, daranno vita a un’esperienza sensoriale in grado di promuovere uno stile di vita sano, legato alla natura e alla nostra tradizione.

«Abbiamo attivato 5 infopoint, ubicati nelle sedi delle Pro Loco partecipanti», commenta Francesco Schiavone, presidente della Pro Loco di Manfredonia, «in questi luoghi informeremo il turista circa le attività di animazione del territorio che realizzeremo in questo weekend. »
Questa tappa toccherà Vieste e Manfredonia: un itinerario speciale che avrà inizio per la via dei trabucchi, antichissimi strumenti per la pesca, diffusi su tutta la costa tra Vieste e Peschici e tutelati dal Parco Nazionale del Gargano.
Contemporaneamente, una visita guidata porterà i partecipanti alla scoperta del Castello, della necropoli e del centro storico viestano. Apertura straordinaria invece a Manfredonia dove, grazie al prezioso contributo dell’Archeoclub e di Aldo Caroleo, i partecipanti (previa prenotazione) potranno immergersi nella storia dell’antica Sipontum: gli Ipogei Scoppa, situati presso la pineta di Siponto, saranno aperti al pubblico.
Sempre a Manfredonia, un servizio speciale pensato per i bambini disabili aprirà loro le porte del castello: una visita guidata li condurrà nella roccaforte svevo-angioina, alla scoperta di curiosità e segreti sulla corte di Re Manfredi e le mura medievali. Infine, la Cooking Experience, che arricchirà il centro storico di Manfredonia dalle ore 19.00: un viaggio alla scoperta delle principali produzione agroalimentari del territorio, della tradizione enogastronomica intesa come identità dei nostri luoghi e della nostra comunità.
Gli appuntamenti del Gargano All You Can Street termineranno il 31 dicembre.
Carmen Palma

Associazione Pro Loco Manfredonia

 

 

------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/All’AgriTurismo BIORUSSI per il corso DOLCI NATALIZI

Due giornate in cucina organizzate dall'Agriturismo Biorussi in occasione delle festività natalizie 2017. Protagonisti delle due giornate saranno pupurati, struffoli, calzoncelli e cartellate, rigorosamente accompagnate da mandorle e abbondante vincotto. Vogliamo dare l'opportunità a tutti di apprendere questa secolare tradizione pugliese affinchè le tavole possano arricchirsi di quelle stupende creazioni quasi artistiche che sono i dolci garganici.

PREPARIAMO I NOSTRI CESTINI NATALIZI CON I NOSTRI PRODOTTI TUTTO A KM ZERO

Ogni filo d’erba all’Agriturismo Biorussi sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.
Vi aspettiamo....

Nel Parco Nazionale del Gargano
Agriturismo Biorussi
Loc. Contrada Macchiarotonda
Carpino – a ridosso del Lago di Varano -

-----------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Turismo

Il Consiglio direttivo del Parco Nazionale del Gargano, nell'ultima riunione, ha deliberato la revoca relativa alla presidenza di Stefano Pecorella. Tutti, tranne il sindaco di Mattinata, Michele Prencipe, hanno votato a favore della revoca. I membri del consiglio direttivo hanno motivato la decisione di revocare l'incarico a Pecorella in quanto l'oasi sta vivendo una fase di stallo, non è aperta al pubblico e i progetti in corso sono fermi, mentre quelli ultimati non vengono rendicontati. Inoltre, il Parco Nazionale del Gargano in qualità di socio di maggioranza è ancora in attesa della documentazione relativa al bilancio dell'Oasi Lago Salso spa.

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Alla GARGANICA tutti i FIORI DI NATALE e non solo....

Ogni anno aspettiamo il Natale per godere di momenti unici con la famiglia, con gli amici e con persone per noi speciali. Quest'anno può essere ancora più meraviglioso perché puoi esprimere i tuoi sentimenti e festeggiare il Natale 2017 nel migliore dei modi, regalando un mazzo di fiori in grado di trasmettere tutto ciò che senti. Alla GARGANICA trovi il regalo originale per Natale, per i tuoi amici e per i tuoi familiari, un mazzo di fiori potrebbe essere quello che fa per te. Oltre ad essere un pensiero splendido e gradito, è utile per decorare la casa e dare un’ottima accoglienza a tutti gli ospiti e invitati di queste feste natalizie.
Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento, camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Sei soluzioni per un unico problema: l'adeguamento strutturale ed infrastrutturale delle strutture ricettive del Gargano, perchè la riqualificazione di una destinazione turistica passa attraverso l'adeguamento di strutture e servizi. Ebbene si, il "magic moment" ed i numeri da record del turismo in Puglia e sul Gargano impone una seria riflessione sulle politiche ed azioni strategiche. Non si tratta solo di valorizzazione e marketing, ma sopratutto di migliorare decisamente l'offerta, in particolar modo quello che riguarda i servizi da mettere a disposizione degli ospiti, le cui valutazioni, da quanto emerge da recenti studi di "PugliaPromozione", non soddisfanno per nulla e sono causa dei giudizi negativi relativamente al soggiorno ed alla destinazione scelta.

Così diventa d'obbligo per i proprietari ed i gestori di strutture ricettive affrontare il problema dal punto di vista strutturale ed infrastrutturale. Ed il tema "Trasforma il tuo albergo in una struttura di successo", sarà al centro del workshop organizzato da "Remark" che si terrà a Manfredonia il prossimo 1°dicembre.

Sei gli argomenti che saranno affrontati alla presenza di esperti del settore: i problemi degli Alberghi di oggi, le nuove conseguenze negative per gli albergatori, ripensare il Design dell’albergo come soluzione, casi studio di successo di Alberghi di Design, prototipo di ristrutturazione chiavi in mano, tempista dell'intervento.

Sei un operatore ed hai quindi deciso di ristrutturare, ma non sai da dove partire, quanto ti costerà e quali sono le nuove tendenze? Discutiamone assieme, sarai accompagnato nella direzione della soluzione migliore per le tue esigenze e per le tue prospettive di business.

Il programma

1. Problemi degli Alberghi di oggi

v Gli alberghi del Gargano sono vecchi (breve analisi situazione attuale)

v Un numero crescente di turisti preferisce di recarsi in strutture extra-alberghiere, come i B&B, spendendo in molti casi anche di più, rispetto alle cifre basse di molti alberghi.

2. Quali sono alcune delle conseguenze per gli albergatori?

v Recensioni negative su piattaforme social

v Difficoltà nel creare un processo di fidelizzazione del cliente

v Guerra sui prezzi delle stanze (gli Alberghi non riescono a comunicare ai clienti il proprio valore aggiunto)

3. Ripensare il Design dell’albergo come soluzione
Ripensare il prodotto partendo da un’idea differenziante di mercato, legando insieme i 3 aspetti che ogni Albergo dovrebbe avere:

v Idea di Design

v Comunicazione dell’idea con strumenti online ed offline

v Scelta del potenziale cliente target (a quale nicchia di pubblico ci rivolgiamo)

4. Casi studio di successo di Alberghi di Design
(con introduzione per spiegare cosa è un Design di tendenza)

v Cosa è una tendenza di Design

v 4 Hotel sul mare di successo

v Alternative al turismo costiero se il tuo Hotel è distante dal mare

5. Prototipo di ristrutturazione chiavi in mano

v Da dove partire e cosa ristrutturare

v Quanto costa ristrutturare una camera d’albergo

v Costi maggiori e costi minori

v Analisi del ritorno di investimento (risparmio in bolletta sui consumi, rincaro prezzi camere ecc..)

6. Ogni quanto tempo bisogna intervenire?

v Manutenzione dell’Albergo

v Sostituzione arredi

v Cambio delle tendenze del pubblico

Iscrizioni all’evento https://goo.gl/forms/uZGmz88OHF7pVtMI2

 

 

 

----------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Alla GARGANICA tutti i FIORI DI NATALE e non solo....

Ogni anno aspettiamo il Natale per godere di momenti unici con la famiglia, con gli amici e con persone per noi speciali. Quest'anno può essere ancora più meraviglioso perché puoi esprimere i tuoi sentimenti e festeggiare il Natale 2017 nel migliore dei modi, regalando un mazzo di fiori in grado di trasmettere tutto ciò che senti. Alla GARGANICA trovi il regalo originale per Natale, per i tuoi amici e per i tuoi familiari, un mazzo di fiori potrebbe essere quello che fa per te. Oltre ad essere un pensiero splendido e gradito, è utile per decorare la casa e dare un’ottima accoglienza a tutti gli ospiti e invitati di queste feste natalizie.
Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento, camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

------------------------------------------------------

Pubblicato in Turismo

Stamattina si è riunita l’assemblea ordinaria dei soci per determinare il nuovo amministratore unico dell’ASE, a seguito della revoca di Adriano Carbone, del 23 ottobre scorso.
Il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, e il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, hanno nominato l’avvocato Franco La Torre, già consigliere comunale, provinciale, nonché vicesindaco, come nuovo amministratore unico dell’Azienda Servizi Ecologici (ASE) di Manfredonia.
“Ci attendiamo un ancor maggiore cambio di passo, dopo i grossi mutamenti già avvenuti, in meglio, nel recente passato, così come auspico un rilancio aziendale che si basi sulle esperienze pregresse, ma che si alimenti del presente e delle necessità attuali della nostra comunità, orientandosi e proiettandosi, magari, verso il futuro prossimo e verso un territorio sempre più vasto da servire. Una sfida che Franco La Torre ha accettato e ripongo in lui la giusta fiducia, ché si possano conseguire ben presto risultati positivi. Auguri, per conto dell’Amministrazione comunale tutta, a Franco La Torre e buon lavoro, visto che ce n’é di certo tanto ancora da svolgere”, il commento del sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi.

Pubblicato in Ambiente

Due sindaci, quello di Torchiarolo e di Villa Castelli, Nicola Serinelli e Vitantonio Caliandro, e altre 10 persone sono state arrestate questa mattina dai carabinieri con l’accusa di associazione per delinquere. Secondo gli investigatori, avrebbero compiuto reati contro la pubblica amministrazione, tra cui la corruzione, con favori concessi da amministratori pubblici, sia dirigenti che politici, a una società di rifiuti di Carovigno (Brindisi). Tra le persone arrestate anche due vicesindaci, uno di Poggiorsini (Bari) e l’altro di Torchiarolo (Brindisi).
Le indagini sono iniziate nel novembre del 2014 e sarebbero emerse anche condotte di finanziamento illecito dei partiti, truffa aggravata per il conseguimento di contributi pubblici, ma anche ipotesi, a vario titolo, di favoreggiamento della prostituzione. I fatti sarebbero stati commessi, secondo quanto accertato dai carabinieri, fino al novembre del 2015. Nell’inchiesta sarebbero anche coinvolti vari dirigenti di uffici tecnici comunali incaricati di pubblico servizio e il direttore generale dell’azienda di servizi ecologici di Manfredonia.

Pubblicato in Cronaca

"Io Sono Gargano",* per tenere insieme potenzialità ed energie. Lo hanno
affermato con forza e convinzione i più di cento partecipanti a "Culture
Club - la giornata di progettazione" del progetto pilota vincitore della
selezione - fra 59 proposte pervenute al MiBACT - del Bando per gli
"Interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione culturale",
svoltasi a Manfredonia nella simbolica e suggestiva location delle Civiche
Biblioteche Unificate (i cui innovativi allestimenti, l'insolita'
ambientazione ed animazione artistica tout court, a cura dell'Agenzia del
Turismo di Manfredonia, hanno piacevolmente sorpreso e catturato
l'attenzione) scelte non a caso, vista la centralità del tema di
discussione.

Istituzioni, Imprese ed Associazioni culturali e creative, Imprese dei
servizi e degli operatori turistici - con l'ausilio del team della
Fondazione Fitzcarraldo di Torino, partner tecnico del progetto - ,
si sono incontrati e confrontanti sulla valorizzazione di valorizzazione
culturale e dei talenti, una vision ben definita per il Gargano, con un
Piano di Gestione Integrata che include progettazione di servizi integrati
culturali e turistici, comunicazione e promozione integrata con l’obiettivo
di stimolare la fruizione culturale ed incrementare la produzione culturale
negli ambiti delle filiere “Io Sono Bellezza”, “Io Sono Buono”, “Io Sono
Folk”, “Io sono Sacro”. "Culture Club" è stato spunto di incontro e
confronto tra tutti gli stakeholders locali per parlare di miglioramento
performativo delle imprese culturali e creative, di programmi e bandi delle
Fondazioni bancarie, di screening delle imprese culturali e creative del
territorio, di imprese affidatarie di servizi di concessione pubblica e di
interventi strategici possibili a favore della comunità.

Al centro della progettazione "Io sono Gargano", che vede Manfredonia quale
soggetto capofila di altri diciannove Comuni, infatti, vi è l'obiettivo di
valorizzare le risorse umane e produttive e promuovere nuove forme di
gestione delle organizzazioni culturali e creative, per immaginare i nuovi
luoghi della contemporaneità e fonti dell'innovazione; si vuol dar vita a
percorsi culturali, enogastronomici, museali, artigianali, naturalistici ed
a manifestazioni culturali locali di valorizzazione delle tradizioni e del
patrimonio paesaggistico e culturali, materiale ed immateriale.

A "Culture Club" oltre ai tre tavoli tematici, a metà giornata, ci si è
potuti interfacciare direttamente con la Regione Puglia rappresentata
da Raffaele Piemontese (Ass. Regionale alle Politiche giovanili) ed Aldo Patruno (Dir.
Dip. Turismo ed Economia della Cultura) che hanno fornito spunti
interessanti tanto quanto su "Io Sono Gargano" quanto sui prossimi
strumenti finanziari di programmazione turistico-culturale a disposizione
di Enti ed imprenditori.

Ad introdurre la discussione è stato Saverio Mazzone, Amministratore Unico
dell'Agenzia del Turismo di Manfredonia. <partire o restare: sono gli interrogativi etici che qualsiasi giovane del
sud si pone all’alba della vita adulta. Un’opportunità di crescita sul
nostro territorio, qui, dunque, ed ora, è la definizione di un ecosistema
culturale, di cui tracciare i confini grazie a politiche a base culturale,
un’orizzonte cui guarda l’Europa intera sulla via della ricerca di
sviluppo sostenibile e possibilità occupazionali. La nostra occasione è il
progetto “Io Sono Gargano”: per la scelta del partner tecnico
(Fondazione Fitzcarraldo), il Comune di Manfredonia, tra i primi in
assoluto in Italia, ha adottato una procedura all'avanguardia nel percorso
di valorizzazione amministrativa del patrimonio culturale, utilizzando il
procedimento del 3° comma dell'art. 151 del Nuovo Codice degli
Appalti, ovvero scegliendo un partner tecnico e non un fornitore di servizi
per la progettazione esecutiva. "Io Sono Gargano", ambizioso nel suo
carattere innovativo, sarà sviluppato in tre anni suddivisi in fase di
start-up, sperimentazione e consolidamento. La Fondazione Fitzcarraldo di
Torino, infatti, scommette assieme al partenariato pubblico investendo
proprie risorse umane ed economiche per sviluppare la strategia di
sviluppo. Dobbiamo prendere consapevolezza delle nostre risorse e delle
nostre lacune, mostrando piena volontà di superarle. Il momento è
davvero propizio ed è il riscontro di interlocutori del territorio con
un'età media bassa ed un alto grado di preparazione, unitamente alla gran
voglia di impegnarsi, sono segnale che lasciano ben sperare >>.

A tendere la mano a livello di programmazione finanziaria è la Regione
Puglia.

<intraprendere o lavorare nel luogo in cui è nato deve essere messo nelle
condizioni di poterlo fare - ha affermato l'Assessore Piemontese- . Turismo
e cultura “tirano”. Il turismo è il secondo settore per numero di
candidature a “PIN - Pugliesi Innovativi”. Finora abbiamo
finanziato 63 progetti turistici, 25 in provincia di Foggia. Il nuovo
programma che partita dal prossimo 30 ottobre e che si intitola “Luoghi
Comuni” finanzia i progetti di innovazione sociale delle organizzazioni
giovanili pugliesi, da realizzare in spazi pubblici sottoutilizzati.
Lanciamo una grande alleanza tra enti pubblici che hanno, spesso, un
patrimonio sottoutilizzato, e giovani con progetti che sprigionano effetti
positivi nel territorio e nelle comunità - ha concluso Piemontese- . Le
organizzazioni giovanili che animano uno spazio pubblico sviluppano
competenze, migliorano il territorio e attivano la comunità. Sono alcune
delle cose che servono per riprendersi la libertà di scegliere dove vivere
il proprio futuro>>.

Sulle strategie di sviluppo si è concentrata la dinamica analisi del Dirigente
regionale Aldo Patruno. "Mi dicevano che qui in Capitanata era
impossibile fare sistema a causa di insanabili divisioni d'interessi.
Invece, qui, sopratutto sul Gargano, posso constatare che c'è più fermento
ed unità d'intenti che in altri territori di Puglia. "Io sono
Gargano", risponde a tutti i criteri della migliore strategia di sviluppo
e la scelta di un partner tecnico del calibro della Fondazione
Fitzcarraldo è una scelta azzecatissima** così come il titolo stesso
del progetto che esprime l'essenza di questo territorio con le sue
filiere. La cultura - ha evidenziato Patruno- è strumento di creazione e
veicolazione di economia. E' ora di cambiare la prospettiva dei
finanziamenti che non devono più riguardare esclusivamente interventi
strutturali fini a sé stessi. Bisogna proporre contenuti di qualità e
gestione sostenibile economicamente in primis e, poi, pensare
alla ristrutturazione dei contenitori, perché la sola valorizzazione del
patrimonio culturale in sé non funziona. La cultura è una componente di
benessere e crescita sociale. Bisogna passare dall'idea di custodi a
generatori di contenuti: l'economia della cultura deve realizzar impresa
(industria culturale e creativa) e lavoro-occupazione. La gestione e
l'animazione di beni culturali, come sta accadendo egregiamente per "Io
Sono Gargano", per essere sostenibile e produttiva, deve avere un
partenariato pubblico-privato. Il concetto di museo stantio non funziona,
bisogna passare ai 'Laboratori di fruizione' e la Regione Puglia sosterrà,
sia economicamente che con una fase strutturata di
accompagnamento imprenditoriale, quelle realtà che si dimostreranno
interessate e capaci per questo tipo di gestione e che genereranno la
produzione e l'aumento di nuovi 'pubblici'. "Io Sono Gargano - ha concluso
Patruno - è a tutti gli effetti un pianificazione strategica integrata per
la generazione di economia. Da questa realtà mi aspetto dei progetti
territoriali di ampio respiro e aggregativi che sappiano valorizzare e
rendere fruibili degli attrattori culturali. In tal senso queste proposte
potrebbero essere valutate dalla Regione come priorità ed essere
assegnatarie di risorse dirette a valere su PON e FESR. Io credo che possa
anche essere la vera risposta del Gargano al problema della
criminalità. Oltre alla magistratura e forze dell'ordine, creare condizioni
per "campare di cultura" e generare economia, è la via da perseguire".

Uno sprono costruttivo è giunto da Angelo Riccardi, sindaco di Manfredonia,
capofila del progetto. <consapevolezza e con la convinzione che bisogna essere uniti condividendo
obiettivi comuni. Questa nuova fase avviene in un periodo difficile in cui
gli Enti locali, rispetto al passato, sono alle prese con notevoli
difficoltà, come le risicate risorse a disposizione. Ma, nonostante questo,
c'è qualcosa di nuovo: l'unione fa la forza, superando la logica della
competizione tra i Comuni e la difesa dei piccoli 'orticelli'. Il Gargano
non deve competere con sé stesso, ma con realtà sovraterritoriali - ha
aggiunto Riccardi. Ci sono tutte le potenzialità per affermarsi, ma
dobbiamo smetterla di fare le vittime e piangerci addosso. Dobbiamo
metterci in gioco seriamente, producendo progetti di qualità. "Io Sono
Gargano" ne è l'esempio lampante. C'è una nuova classe dirigente capace e
pronta a fare questo passo in avanti. Lo sviluppo turistico e cultura del
Gargano deve essere la risposta per sconfiggere la criminalità che si è
insediata nel tessuto produttivo e che affossa le straordinarie
potenzialità della nostra terra. Serve uno sforzo comune per uscirne fuori:
lavoro e cambiamento culturale per capire, come egregiamente accaduto a
Vieste, che bisogna ribellarsi a certe situazioni. Investire in cultura,
infatti, significa non solo generare economia ed occupazione durature, ma
anche investire per cambiare il modo di pensare ed agire. Senza questo
sforzo, non andremo lontano>>.

A tirare le somme di "Culture Club" è il team della Fondazione Fitzcarraldo.
<< E' stata una giornata che è certamente servita a focalizzare nel
dettaglio il contesto territoriale. E' emerso chiaramente che da parte di
tutti gli interlocutori c'è una forte passione e tanta energia nel volersi
impegnare per cambiare il corso della storia del Gargano. Spontaneamente si
è affermata la volontà collettiva di fare sintesi ed aggregazione, di
mettere a disposizione e fondere insieme know how e singole esigenze
per valorizzare e promuovere tutte le risorse di questa terra, ancora
evidentemente poco note ed utilizzate per uno sviluppo concreto e
sostenibile nel tempo. Un ottimo punto di partenza a cui seguiranno il
continuo aggiornamento e collaborazione tra la Fondazione, i Comuni del
partenariato e gli operatori per consentire al Gargano di essere
competitivo e produttivo dal punto di vista turistico-culturale>>.

Pubblicato in Turismo

« Non basta aprire una sede e mettere insieme i ragazzi. Gli studenti del terzo anno che dovranno conseguire la qua­lifica non sono neanche in grado di fare un caffè per mancanza dei laboratori». Esplode la protesta dell'Ipssar di Manfredonia, sede di­staccata dell'istituto alberghiero «Michele Lec­ce» di San Giovanni Rotondo, attivato due anni fa. Una protesta giustificata alla quale non è rimasto sordo l'assessore comunale si­pontino con delega all'istruzio­ne, Giuseppe La Torre, il quale ha rassicurato studenti e pro­fessori che l'amministrazione locale «sta col fiato sul collo della Provincia affinché renda disponibili le risorse, già in­serite nell'apposito capitolo del bilancio preventivo, pari a 120mila euro, per l'acquisto delle dotazioni di cui ha bisogno la succursale dell'alberghiero per le attività pratiche di cucina e di laboratorio».

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Società
Mercoledì, 11 Ottobre 2017 09:59

Manfredonia/ Mieli Papagna vince Tre gocce d'oro

802 i mieli in gara, analizzati da tre diversi laboratori, quello meglio classificato al concorso 'Grandi Mieli d’Italia - Tre Gocce d’Oro 2017' è risultato della storica azienda garganica di Mieli Papagna. L’azienda di Manfredonia, specializzata nell’allevamento delle api effettua la pratica del nomadismo e quest’anno ha prodotto mieli di fiori di Rosmarino, Agrumi, Acacia, Millefiori, Coriandolo, Castagno, Timo Arbustivo, Eucalipto e Melata nonché altri prodotti delle api (Propoli, Polline, Cera d’Api), oltre a svolgere il prezioso servizio di impollinazione.
“Mieli Papagna” ora è stata inserita nella guida “Grandi mieli d’Italia - Tre Gocce D’Oro 2017”, che segnala i migliori mieli prodotti in Italia e consente al consumatore di scegliere tra i vincitori dei mieli di qualità e di conoscere meglio le aziende produttrici e le caratteristiche dei mieli premiati.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005