Il 22 novembre, giorno dedicato a Santa Cecilia, Patrona della Musica e dei musicisti, si festeggia in grande a Ischitella, il comune garganico dalla secolare tradizione bandistica.
Per l’occasione lo storico Corpo Musicale Cittadino “Pietro Giannone” città di Ischitella, diretto dal M° Mario Manicone, anticipa la ricorrenza per offrire due giorni di grande musica alla cittadina.
I festeggiamenti inizieranno la sera del 21 novembre con un concerto nella Chiesa di San Francesco dov’è è situata la Statua della Santa Martire. Ad affiancare la banda Pietro Giannone, novità di quest’anno, ci sarà il coro polifonico “Canticorum Jubilo”, diretto dal M° Michele Castelluccia, che eseguirà diversi brani del repertorio sacro, classico e moderno.
Il 22 novembre, giorno di Santa Cecilia, si terrà la Santa Messa dedicata ai bandisti a cui seguirà la consueta processiona animata dalle bande “P. Giannone” di Ischitella e “F. Collotorto” di Peschici, con grandiosi fuochi pirotecnici finali.
La ricorrenza di Santa Cecilia diventa così per la cittadina garganica un’ulteriore occasione per rafforzare e rinnovare il proprio patrimonio musicale. Un patrimonio che vede ancora una volta protagonista la banda ma anche tutte quelle associazioni che uniscono età e generazioni diverse legate dalla comune passione per la musica, questo magico linguaggio universale.

PROGRAMMA
21 novembre
Ore 19.30 – Concerto di Santa Cecilia, presso il Convento di San Francesco a Ischitella, del Corpo Musicale Cittadino “Pietro Giannone”, diretto dal M° Mario Manicone, con la partecipazione del Coro “Canticorum Jubilo” diretto dal M° Michele Castelluccia
22 novembre
Ore 8.00 – Apertura della Festa con sparo di mortaretti
Ore 16.00 – Giro bandistico per le vie cittadine del Corpo Musicale cittadino “P. Giannone” e dell’Associazione “Amici della Musica D. Collotorto” Città di Peschici
Ore 18.00 – Santa Messa presso il Convento di San Francesco celebrata dal Parroco Don Berardino Iacovone e animato dal Coro “Canticorum Jubilo diretto dal M° Michele Castelluccia
Ore 19.00 – Solenne processione per le vie del paese: al rientro spettacolo pirotecnico a cura di Antonio Zanzarelli by Chiarappa

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ S sul maxi schermo alla VELETA il derby Milan-Inter

Alla Veleta bistrot (Lega Navale Vieste), il deby dell’anno: Milan-Inter

Vi aspettiamo.
Abbiamo allestito un maxi schermo per tutte le partite del campionato Italiano e della champions 2016
La nostra formazione è pronta a scendere in campo in qualsiasi ora della giornata e non teme rivali.

Solo alla Veleta ogni goal è sempre un’invenzione......

http://laveletavieste.it
https://www.facebook.com/laveletavieste

Lega Navale
Porto turistico – Vieste –

------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Manifestazioni

Per Grazia di re Carlo
Giuseppe Antonio De tonno Governatore della terra d’Ischitella presente alle cose infrascritte e specialmente per il Preside governatore Provinciale
Per servizio molto importante del regio fisco tenevamo di bisogno delle persone che perciò avevamo stimato farli il precedente con il quale gli dicemmo e ordinammo che sotto pena d’oncia d’oro da restituire al regio fisco per subito dopo ognuno di loro si abbia e debba conferire avanti a noi in questa causa di nostra residenza personalmente per informarsi di quanto fa necessario al che modo degnamente la veramente la passiamo disbrigare con la brevità più possibile .Per quanto si stima cara la grazia regia per il Presidente che comanda e referterà informazione.
Ischitella,26/11/1717.
Giuseppe Antonio de Tonno.
Domenico Martello.
Antonia Palomiera
Angelo Longo
Antonio Rosa.
Antonio Sarcinella
Domenico Jannotti
Cesare Pizzarelli
Jacovo Voto.
Gio Batta Ciardone,-
Domenico de Finizia Attuario.

Giuseppe Laganella.

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ S sul maxi schermo alla VELETA il derby Milan-Inter

Alla Veleta bistrot (Lega Navale Vieste), il deby dell’anno: Milan-Inter

Vi aspettiamo.
Abbiamo allestito un maxi schermo per tutte le partite del campionato Italiano e della champions 2016
La nostra formazione è pronta a scendere in campo in qualsiasi ora della giornata e non teme rivali.

Solo alla Veleta ogni goal è sempre un’invenzione......

http://laveletavieste.it
https://www.facebook.com/laveletavieste

Lega Navale
Porto turistico – Vieste –

------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Cultura

Il giorno 24/5/1594 in nostra presenza presentata per il Magnifico Horatio Galtiero procuratore.
Nel sacro consiglio per pene attinenti e vertenti tra L’Università della terra d’Ischitella ed il barone stesso compare il procuratore dell’Ill.ma Sig.ra Marchesa di Vico per l’utile dominio di metà del lago di Varano e terra e difesa di Varano che dice che presso di lui non era stato fatto nessun atto conclusivo in Regio Consiglio. In detta Università predetta e il sig. barone per esso che pretende che a detta Università non sia lecito pescare nei luoghi del detto lago dove si dice “ Canalone e Canalicchio” presupponendo esse paludi e burgonsetici con immediata defluenza nelle acque del lago predetto e pertanto siano in verità parti indivise del lago predetto e di conseguenza consegue che il lago presta servizio alla regia corte e la pescagione che si fa in predetto lago è di massima importanza e dicendo che a nessuno di detti attori ,né all.ma anche per fatta giurisdizione presentato negozio in regia camera dopo quando trattato nei luoghi predetti che sono feudali e restano parte in verità burgonsatici con immediata defluenza nelle acque e in questo tribunale si stabilì per conservazione permise in tale bando tale pescagione ed è stata per nome si dice e promessa una piccola protestazione promessa per pretendere ogni diritto per questo anno.
In pratica non si addiveniva a una conclusione che era meno chiara di prima da quando si evince dal documento il lago prestava servizio alla regia corte ,ma per il momento non si esprimeva né a favore del barone, né della Marchesa di Vico ,n’è dell’Università venendo a conoscenza sì di tali contrasti , facendo rimanere i pretendenti dei diritti fermi nella certezza dei propri diritti.

Giuseppe Laganella

 

 

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Informazione pubblicitaria/ LE SUPER OFFERTISSEME DELL’ ELETTRONICA MONACO solo fine al 30 NOVEMBRE

LAMPADA LED E27 V-TAC 10W CON RESA DI 60W A SOLI EUR1,99

DISPONIBILI TUTTE LE COLORAZIONI

STRISCE LED, LAMPADARI LED, APPLIQUE LED, FARETTI LED, FARETTI DA CARTONGESSO, APPLIQUE E PALETTI GIARDINO,SEGNAPASSI E TANTO ALTRO.....

--------------------------------------------------------
MONACO ELETTRONICA

ILLUMINAZIONE LED - VIDEOSORVEGLIANZA
MATERIALE ELETTRICO
ELETTROMECCANICA-ACCESSORI

VIESTE (FG) 71019-VIA S.QUASIMODO 75/D

MOBILE 3467463705-FISSO 0884270631
EMAIL- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
--------------------------------------------------------

Pubblicato in Cultura

Nello stesso giorno e anno in Ischitella per me le cose infrascritte attuario e giudice di liti retroscritto ordinario di tutte le cose in esso si contenta che furono notificate dal M.co Barone luogotenente della terra di Cagnano personalmente referto in detta terra con l’occasione al quale con l’occasione per ragione comprovata alla Magnifica Università della terra d’Ischitella. In fede Domenico de Finizia attuario. Il giorno 4 di settembre per ragioni e per cura del luogotenente Domenico Martello della terra di Vico sposato e dimorante nella terra d’Ischitella di età di circa vent’anni circa come disse come testimone e per mezzo di giuramento intese e dichiarò come il sopradetto ai presenti l’informazione .
Intese come si trovava davanti al M.co Domenico d’avolio sostituto della manna in questa terra di Cagnano e avanti a noi e disse e ciò che qua di dice che e che sin trovava davanti al M.co Domenico d’Avolio sostituto della manna in questa terra di Cagnano e avanti a noi.
Disse come mi vado figurando che sia per i trasporto della manna fatta il 31 Agosto la sera da Agostino Vigilante e M.stro Donato Ottaviano e Francesco del Vasto della terra d’Ischitella nel mentre io stavo servendo come vignarolo nella vigna di Don Giuseppe Vigilante zio di detto Agostino il quale da che di continuo è ritornato da far la manna è stato in detta vigna per avermi portato antecedentemente portato a nascondere nella casella che sta in detta vigna due barili di manna ,quali come ho detto venne a pigliare con i suddetti Mro Donato Ottaviano e Francesco del Vasto, e averli portato a caricare sopra una bestia in un’altra casella che sta nella vigna di Mro Donato Ottaviano che sta distante da quella di detto D. Vigilante quaranta passi in circa dove vidi ,che essendo arrivati caricarono altri tre barili di manna sopra il cavallo di detto M° Donato e se ne andarono per la via per la quale si può andare a Rodi e a San Menaio e questo è quando posso deporre per la verità del fatto.
Trasportarono detta manna per non esserci stata altra persona in detta vigna che poteva vedere il trasporto di manna.
Segno di croce di Domenico Martello che depose come sopra .
Io Michele d’Angelillis fui presente e sono testimone.
io Giovanni Antonio Dapolito fui presente e sono testimone.
Barone luogotenente.

Giuseppe Laganella

 

 

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Informazione pubblicitaria/ LE SUPER OFFERTISSEME DELL’ ELETTRONICA MONACO solo fine al 30 NOVEMBRE

LAMPADA LED E27 V-TAC 10W CON RESA DI 60W A SOLI EUR1,99

DISPONIBILI TUTTE LE COLORAZIONI

STRISCE LED, LAMPADARI LED, APPLIQUE LED, FARETTI LED, FARETTI DA CARTONGESSO, APPLIQUE E PALETTI GIARDINO,SEGNAPASSI E TANTO ALTRO.....

--------------------------------------------------------
MONACO ELETTRONICA

ILLUMINAZIONE LED - VIDEOSORVEGLIANZA
MATERIALE ELETTRICO
ELETTROMECCANICA-ACCESSORI

VIESTE (FG) 71019-VIA S.QUASIMODO 75/D

MOBILE 3467463705-FISSO 0884270631
EMAIL- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
--------------------------------------------------------

Pubblicato in Cultura

Dal mandamento Regio.
Per provvisione fatta per il M.co circonspetto regente Don Petro del Concilio e Commissario per i regi posteri e alla Marchesa di Vico e da eseguirsi per i monaci di Santa Maria di Tremiti che di primo giorno comparivano al signore di detto regesto che si allega e sarà allegato dal suddetto Petro per maggiore causa in detta Sommaria che intende procedere alle cose suddette.
Die 14/11/1594. Seguivano le firme dei funzionari preposti.
Il Monastero di Tremiti dice che in quella parte del lago che si possiede per la Marchesa di Vico con il barone d’ischitella possiede la decima integra che troviamo la presente con certezza nel diritto di pescare a certi tempi in virtù di antichissimi privilegi e sentenze nel luogo suddetto pende la liquidazione per i territori dei frati in quella parte del lago stesso unita al territorio di Santo Nicola dell’Imbuto e tiene il diritto per gli uniti territori ne segue che n’è stato sotto per istrumento è padrone come barone di detto castello di santo Nicola così ha potuto si come alle sentenze può proibire di pescare e fare pescare ai suoi affitatori e quelli che turbano tale diritto e certamente fu Cagnano per sentenza del S.C. per due volte è stato ordinato con sentenza turbata da questa funzione e questissima protezione e perciò giustizia sacra del S.C. comandare che detto Monasterio e li monaci non ci siano impedimenti di fatto e faremo pigliare diligente informazione di tutti l’accoglimento del citato monastero con i suoi affinatori e consegnare le dette questioni e ordini e così come sopra il diritto il quinto giorno abbia fede.
Seguivano le firme di chi sottoscriveva l’atto.

Giuseppe Laganella

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Cultura

Andrea è il nome del piccolo nato unitamente al gemello Jusjva, lo scorso 26 luglio a S. Giovanni Rotondo.
Trasportato il 2 novembre all'ospedale di S. Pio, secondo il racconto della madre Nadia D'errico, sarebbe stato sottoposto ad un aereosol. In seguito è stato trattenuto per un periodo di 48 ore per sospetta bronchiolite. Dopo tre giorni ai genitori è stato rifertato che il bambino aveva un ernia.
Di qui la decisione di trasferirlo urgentemente a Foggia, nel reparto di chirurgia pediatrica. Ricoverato in condizioni gravissime e nonostante l'impegno dei medici, per sopraggiunte complicazioni all'intestino, e conseguente peritonite, dopo 4 ore d'intervento, il bambino è deceduto.
I genitori hanno esposto denuncia alla Procura della repubblica di Foggia che ha aperto un inchiesta in attesa dell'autopsia, per accertare eventuali responsabilità mediche.

Giuseppe Laganella

 

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Informazione pubblicitaria/ LE SUPER OFFERTE DI NOVEMBRE DELL’ ELETTRONICA MONACO

FARO V-TAC LED COB 50W 3000K 39,00EUR

FARO UNIVERSO LED SMD 100W 6000K 65,00EUR

LAMPADA LED V-TAC 10W E27 3,40EUR

LAMPADA LED V-TAC 12W E27 4,40EUR

LAMPADA LED V-TAC E14 6W 2,90EUR

FARETTO LED V-TAC GU10 5W 3,40EUR

DISPONIBILI TUTTE LE COLORAZIONI!!

STRISCE LED, LAMPADARI LED, APPLIQUE LED, FARETTI LED, FARETTI DA CARTONGESSO, APPLIQUE E PALETTI GIARDINO.....

--------------------------------------------------------
MONACO ELETTRONICA

ILLUMINAZIONE LED - VIDEOSORVEGLIANZA
MATERIALE ELETTRICO
ELETTROMECCANICA-ACCESSORI

VIESTE 71019-VIA S.QUASIMODO 75/D

MOBILE 3467463705-FISSO 0884270631
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
--------------------------------------------------------

Pubblicato in Cronaca

Il Priore del Monasterio (di Tremiti) dice di aver avuto due liti sopra detto lago lago, l’una nella parte che possiede il barone di Vico e l’altra con il barone d’Ischitella per la parte dell’integra decima non dedotta dalle parti e così determinata in presenza del sacro consiglio, l’altra è stata che il Monasterio come barone de S.to Nicola dell’Imbuto è similmente padrone di quella parte di lago nel territorio delle due pescarie e questo similmente ed è stato così determinato dalla sentenza del sacro consiglio a Tremiti e al barone di Cagnano che ne tiene la baronia, et nell’altra è stato più volte dimandato per le ragioni allegate nel memoriale che dette cause si dovessero rimettere alla regia Camera della summaria e in più decreti del sacro consiglio com’è stato più volte deciso che si procedesse nel sacro consiglio per tanto dice che stando così le cose predette non si può pretendere più detta rimessione alla Camera e lo suddetto si pretende per dilatate caso audiente et però audirvi con le sue avocate informazioni.
Die 3/10/1606 Firmato Antonio Capogrosso.
Per il regio Patrimonio che si tratta l’articolo del lago che lo stesso è feudale e l’articolo è predetto è da rimettere come sopra. Nel 1554 fu dato simile articolo per rispetto della curia parte di questa fu rimessa alla regia camera sommaria. In questa e questo sito pende su detta terra nato dall’articolo predetto che il rispetto quale tale feudale e così nell’istanza del medesimo memoriale e della Curia.
Die 4/11/1606,seguiva la firma non decifrabile del funzionario che sotto firmava l’atto,

Giuseppe Laganella

 

---------------------------------------------------------------------

Informazione pubblicitaria/ Il Ristorante Pelikano aperto il venerdì, sabato, domenica

La cucina tipica pugliese tra tradizione e innovazione.
Il Pelikano propone con arte ed eleganza i suoi piatti, sapiente equilibrio di sapori, aromi e colori.
Al Pelikano anche gustosissime pizze, cotte su forno a legna e succulenti grigliate miste di carne e pesce.
E per organizzare il tuo evento contattaci allo 0884/702489.

Il Pelikano ristorante, pizzeria, Braceria è a Vieste sul lungomare Mattei.

--------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Cultura

Nel giorno secondo del 7/10/1717 per ordine di Francesco Beatrice di Peschici, luogotenente di questa grande curia per gli atti e le pene della stessa si sono personalmente costituiti Donatus Ottaviano, Michele del Vasto,e Joseph Maiorano della terra d’Ischitella con pene da schiavitù carceraria(pene che prevedevano il carcere)nelle carceri di detta curia che prima di incarcerarli con vincoli e catene detto Michele del Vasto si impegnava e prometteva a Francesco Fontanarosa, Domenico Panella, Giuseppe Panella e Gio Tricarico che hanno intaccato gli olmi nella fida di Malandrino nella macchia Pastinella dell’Ecc.mo Priincipe nel tempo del peso della manna che si farà nella terra d’Ischitella a consegnare a chi spetta da si tale effetto rotoli novanta di manna. Il detto Joseph Maiorano si obbliga verso Agostino ,Felice e Alfonso Vigilante ,Ignazio Valente e Gio Batta Maiorano che hanno intaccato gli olmi della fida di Rinaldo dare e consegnare rotula sessanta di manna e li detti Donato Ottaviano e Francesco del Vasto so obbligano anche verso Luca Panella ,Angelo di Paulo. che hanno intaccato li olmi della fida della “Pinella” in detta Macchia dare e consegnare come sopra rotula centoquaranta di manna e sotto la pena contenuta nei regi banni e frattanto promettano frattanto li detti Donato Ottaviano ,Giuseppe Maiorano e Michele del Vasto e l’obbligo di presentarsi in dette carceri ad ogni ordine del detto Arrendamento della manna e a ogni altro sotto la pena di ventiquattro oncia d’oro ciascuno. Inoltre che detta manna venga pagata al prezzo che in circa la vuole nella regia città di Viesti .
Seguivano le firme con il segno di croce di Donato Ottaviano, Giuseppe Maiorano e Michele del Vasto .
Io Francesco del Vasto ero presente e sono testimone per gli altri.
Io Cesare Campanozzi sono testimone.
Io Domenico de Finizia attuario.
Quindi i detti contrabbandieri non solo potevano essere carcerati, ma dovevano anche rimediare al danno che avevano provocato ad altri con il loro contrabbando.

Giuseppe Laganella

 

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Grandissime offerte alla MONACO ELETTRONICA

FARETTO LED 100W PREMIUM UNIVERSO 6000K A 75,00EUR

FARETTO LED COB V-TAC 50W 3000K A SOLI 49,00EUR

FARETTO LED COB V-TAC 30W 3000K A SOLI 29,00EUR

LAMPADA E27 V-TAC 7W A SOLI 2,90EUR

LAMPADA E27 V-TAC 10W A SOLI 3,40EUR

LAMPADA E27 V-TAC 12W A SOLI 4,40EUR

LAMPADA E27 V-TAC 15W A SOLI 6,40EUR

LAMPADINA E14 6W CANDELA-OLIVA-COLPO DI VENTI V-TAC 2,90EUR

ULTERIORE 10% DI SCONTO PER 10PZ !!!!

DISPONIBILI GU10-G9-G4-G24-MR16-PANNELLI LED-FARETTI DA INCASSO-SEGNAPASSI-PUNTI LUCE E TANTO ALTRO......TUTTO A LED....

--------------------------------------------------------
MONACO ELETTRONICA di MONACO M.

ILLUMINAZIONE LED - VIDEOSORVEGLIANZA
MATERIALE ELETTRICO
ELETTROMECCANICA-ACCESSORI

VIESTE (FG) 71019-VIA S.QUASIMODO 75/D

MOBILE 3467463705-FISSO 0884270631
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
--------------------------------------------------------

Pubblicato in Cultura

La marchesa di Vico espone a v.e. come ostinasse possedere l’integro lago di Varano della Provincia di Capitanata dai suoi intercessori per comune e indiviso con il barone d’Ischitella. Li anni addietro si pretese dal monasterio di Tremiti una parte di detto lago et al presente essendo esso in possessione di quelli,li monaci di detto monasterio hanno esposto in più memoriali et comparse che detto lago spetta al predetto monasterio ,quali memoriali sono stati rimessi in Consiglio perchè essa sopradetta ha tenuto e tiene detto lago imediate da Sua Maestà in feudo e de quello ne paga lo advoglio molto grosso e dichiarandosi detto lago ,o parte di esso spectano al monasterio se determinaria che è burgensatico una parte ad manis mortuis(era così denominata questa del lago a partire dal periodo normanno) e la cognizione specta alla regia Camera al quale tribunale gli anni addietro fu rimessa dal sacro consiglio altra differentia difficoltosa che verteva nel detto consiglio at ... dell’Università d’Ischitella che pretendeva che le paludi si facciano in ductatione del lago fossero parte servente del lago e conseguente sua pertanto supplica v.e. che sia servita ordinare che detto pretendersi di dominio di detto lago ,si parte di esso si riconosca in
camera fisco audito al che serva la giustizia li tiene a grazia da v.e ut deus Intimetur parti et fisco regio patrimonis. Napoli 2/10/1606. . Dal memoriale sopra esposto si evince come la situazione di possesso del lago fosse complicata,continui contrasti tra la marchesa di Vico,il il barone d’ischitella e l’Università stessa sorgevano per difendere diritti che ognuno faceva propri a cui si aggiungevano come abbiamo visto anche diritti pretesi dal Monastero di Tremiti che rivendicava antichi diritti sul lago risalenti addirittura a molti secoli addietro.

Giuseppe Laganella

Pubblicato in Cultura

Velocità ridotta a 30 km orari in corrispondenza dei "passaggi a livello privati" del¬la tratta Ischitella-Peschici delle FerGargano, con presenza in ca¬bina di guida di un secondo agente che coadiuva il macchinista. Sono le prescrizioni osservate da Fer¬rovie del Gargano per venire incontro alle nuove esigenze indi¬cate dall'Ansf (Agenzia nazionale per al sicurezza ferroviaria) dopo il disastro di luglio in terra Barese. In particolare, tra Ischitella e Rodi ci sono 9 passaggi pedonali; tra Rodi e San Menaio 4 carrabili e 5 pedona¬li; altrettanti tra San Menaio e Peschici. La tratta attraversa la costa Nord del Gar-gano, un'area turisti¬ca. L'ipotesi è dunque di stralciarla dall'elenco delle li¬nee interconnesse alla linea nazionale per farla tornare sotto la competenza« dell'Ustif (Ufficio speciale trasporti a impianti fissi) ed escludere dunque l'applicazione delle nuove norme dì sicu¬rezza. Il progetto per creare il cosid¬detto treno-tram, fa sapere Fer¬Gargano in una nota, è stato inviato al Ministero delle Infrastrutture a maggio ed è in attesa di approvazione. Per meglio soddi¬sfare le norme Ansf, è stata invece prescritta la circolazione con una modalità a doppio macchinista: in corrispondenza dei passaggi a li¬vello privati i treni devono pro¬cedere a 30 all'ora. I passaggi a livello sono presenti anche sulla tratta da San Severo a Ischitella già adeguata alle spe¬cifiche per l'interconnessione con la rete nazionale anche con il sistema. Scmt i progetti definitivi per l'eliminazione dei 10 passaggi a livello non protetti sulla S. Se¬vero-Ischitella, dice l'azienda ferroviaria, sono stati inviati a giu¬gno ai Comuni interessati per ot¬tenere l'approvazione. «Adoperarsi affinché le infra¬strutture gestite da FdG si con¬figurassero nella rete europea - so¬stiene l'azienda di trasporti è sta¬to un obiettivo da noi inseguito per garantire i collegamenti diretti per Foggia oggi e per Bari ma an¬che aeroporto e stazione Rfi (rete ferroviaria) nel pros¬simo futuro. Ciò det¬to, ai fini del previsto adeguamento delle infrastrutture agli standard di sicurezza prescritti dall'Ansf si rappresenta che, mentre la ferrovia Foggia-Lucera è già dotata nella sua com-pletezza di impianti di sicurezza e controllo marcia. treno conformi alla norma¬tiva comunitaria, nella ferrovia San Severo-Peschici Cale¬nella sono individua¬bili le distinte situazioni già elencate». «Le misure mitigative imposte dall' Ansf - conclude l'azienda -, in vigore dal 2 novembre, determi¬neranno necessariamente un au¬mento, seppur contenuto, delle percorrenze ferroviarie in parti¬colare nel tratto da Ischitella a Pe¬schici Calenella. Per questo mo¬tivo, si è provveduto nell'imme¬diato ad una rettifica dell'orario esistente e, con il prossimo cambio orario previsto a dicembre, alla programmazione del nuovo ora¬rio di esercizio rispettando, comunque, le percorrenze chilome¬triche autorizzate dalla Regione Puglia».

Pubblicato in Società

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005