A giorni dovrebbero esserci i primi interrogatori delle persone raggiunte da ordinanze di arresto (ai domiciliari) nell'ambito dell'indagine che ha coinvolto giudici tributari, commercialisti e impiegati della commissione tributaria di Foggia per la vendita della sentenze. Sono in tutto 13 le ordinanze firmate dall' ex gip del Tribunale di Foggia Marco Ferrucci in parziale accoglimento delle richieste del pm che chiedeva gli arresti domiciliari per 16 indagati: il gip ha disposto i domiciliari per 10 indagati e la misura interdittiva della sospensione dal lavoro per 12 mesi per altri tre. Sono 40 gli indagati complessivi accusati a vario titolo di 32 imputazioni: 21 episodi di corruzione in atti giudiziari, 8 episodi di falsi, 3 di truffa per fatti dal 2012 al gennaio 2017. Ai domiciliari sono stati posti 4 commercialisti che svolgono le funzioni di giudici tributari in commissione tributaria: Antonio Ventura e Antonio Cerase di Foggia; Vito Merra di Cerignola; e Giuseppe D'Avolio di Ischitella. Stessa destinazione - arresti domiciliari - per altri 4 commercialisti difensori di contribuenti nei ricorsi alla commissione tributaria: Gaetano Stasi e Francesco Ricciardi di Foggia; Gaetano Valerio e Antonio Scala di Vieste. Infine ai domiciliari sono finiti Adriana Rosaria Benigno, foggiana, ex segretaria della commissione tributaria attualmente in pensione; e Domenico Laricchia, pure del capoluogo dauno. Misura interdittiva infine per altri tre commercialisti: - Giovanni Antini e Mauro Gadaleta entrambi di San Giovanni Rotondo; e Gianluca Orlandi di Noicattaro in provincia di Bari. Rigettate le richieste di misure cautelari per altri tre commercialisti che hanno svolto le funzioni di difensori di contribuenti in commissione tributaria e che sono indagati a piede libero. Come sono indagati a piede libero altri tre impiegati-segretari della commissione tributaria, un intermediario e un giudice togato: per questi 5 la Procura non ha avanzato alcuna inchiesta. Il giudice togato indagato a piede libero -per le ipotesi di concorso in falso e truffa con la sua ex segretaria in commissione, la Benigno è Lorenzo Nicastro, di Bari, attuale sostituto procuratore a Matera, ex assessore regionale all'ambiente. A Nicastro, quale presidente della sezione 27 della commissione tributaria regionale di Bari, sezione distaccata di Foggia, si contesta che quale giudice relatore di due contenziosi tributari avrebbe sot¬toscritto, nel gennaio scorso, sentenze «completamente formate dalla Benigno, sua ex segretaria attualmente in pensione, formando un atto pubblico falso».

Pubblicato in Cronaca

Alla presenza del segretario nazionale, Lorenzo Cesa, parte dalla Fiera di Foggia e dalla Puglia la campagna dell’UdC per costruire un programma capace di rilanciare la politica e sostenere la ripresa del Paese. L’appuntamento fieristico è il primo atto, dopo il voto siciliano che ha segnato la netta affermazione dell’UdC, a sostegno del presidente Nello Musumeci. L’UdC di Foggia, sempre in prima fila nell’anticipare temi e confronti di politica nazionale, alla presenza del segretario Lorenzo Cesa, convoca iscritti e simpatizzanti il 18 novembre, alle ore 17, alla Fiera di Foggia, per discutere sul tema: “Arginare i trasformismi per ritrovare il Paese”. «Noi non ci siamo mai nascosti nel sottobosco della politica. Non abbiamo bisogno di camuffarci per ottenere consensi, ma abbiamo sempre giocato a carte scoperte, evitando di cercare adesioni di facciata, utili solo per successi elettorali effimeri e pasticciati che confondono gli elettori. Ci ritroviamo a Foggia per parlare l’unica lingua che conosciamo, quella dei cittadini e delle loro esigenze, toccando i temi della famiglia, del lavoro e della coesione sociale», sostiene l’on. Angelo Cera, segretario provinciale dell’UdC. All’appuntamento foggiano saranno presenti anche il presidente nazionale Antonio De Poli e il segretario regionale, Salvatore Ruggeri. Sono previsti interventi di Giuseppe Longo, vicepresidente Consiglio Regione Puglia e di Napoleone Cera, capogruppo Regione Puglia. L’appuntamento, moderato da Micky De Finis, sarà introdotto dai saluti di Giuseppe Mangiacotti, assessore Provincia Foggia, di Leonardo Iaccarino, capogruppo Comune Foggia e di Dario Iacovangelo, segretario cittadino Foggia. «La rappresentazione affidata ai civismi e ai populismi ha solo reso un cattivo servizio alla politica. Contro l’impolitica, cresciuta intorno alla mancanza di cultura politica, l’UdC non ha mai dimenticato il suo ruolo di riferimento di un’area che è maggioritaria nel Paese, pur non ritrovandosi più in un’unica sigla, e che ora si presta a diventare argine contro un’antipolitica che comunica su blog e lancia slogan ad effetto. Non abbiamo ambizioni nostalgiche, ma abbiamo la certezza di essere nel giusto quando vogliamo costruire ponti invece di alzare barriere, come hanno fatto tanti leader di partito negli ultimi tempi. Berlusconi lo ha inteso e pure Salvini lo ha capito. Solo Renzi non l’ha compreso», conclude l’on. Cera.

Pubblicato in Politica

Emergono inquietanti retroscena dopo il blitz “giustizia privata” che ha portato all’arresto di dieci persone, tra cui giudici e commercialisti al lavoro nelle commissioni tributarie dei tribunali di Foggia e Bari. L’accusa di corruzione si è manifestata anche attraverso strane richieste da parte degli imprenditori – una 40ina quelli indagati – che promettevano anche posti di lavoro ai figli dei giudici, dei funzionari e dei commercialisti che si occupavano di cancellare debiti erariali per e centinaia di migliaia di euro di tasse. “Mi raccomando, dobbiamo mettere a posto tizio e caio”, oppure “qui funziona così, paghi qualcuno e risparmi le tasse”. Un quadro corruttivo raccapricciante con sentenze pilotate e scritte dai funzionari e non dai giudici, che si limitavano solo ad apporre la propria firma in calce ai dispositivi. Ma intanto la domanda che ci si pone è un’altra: che fine faranno quello sentenze? Lo stato si costituirà parte civile per annullarle e quindi ottenere i soldi delle tasse dagli imprenditori?

Pubblicato in Cronaca

E' stata costituita questa mattina in Camera di Commercio a Foggia la prima startup innovativa con procedura semplificata secondo le disposizioni del decreto ministeriale del 17 febbraio 2016. La nuova disciplina ha previsto che gli aspiranti imprenditori, che intendono costituire questo tipo di società in forma di srl, possono utilizzare una procedura semplificata che prevede, per la stipula di atto costitutivo e statuto, l'utilizzo di un modello standard tipizzato senza ricorso al notaio e senza passaggi burocratici in altri Enti.
In sala Giunta tre giovani imprenditori foggiani: Roberto Papale, Giordano Mangione, Andrea Alberto Checchia hanno dato vita alla High Life srl, società per la produzione di app e software per il settore sanitario.
Con il supporto dell'ufficio di Assistenza Qualificata Imprese, atto costitutivo e statuto sono stati redatti, sottoscritti digitalmente e autenticati direttamente in Camera di Commercio, dopo che gli uffici avevano realizzato tutti i controlli di legge. Il sistema camerale, infatti, ha realizzato tramite Infocamere un'applicazione web per la predisposizione guidata dell'atto costitutivo, dello statuto e delle relative modifiche, accessibile dalla piattaforma web startup.registroimprese.it.
Nel salutare i tre nuovi imprenditori con un caloroso in bocca al lupo Fabio Porreca, presidente della CCIAA di Foggia e vicepresidente nazionale Unioncamere ha dichiarato: “l'atto formalizzato questa mattina qui da noi è l'ennesima dimostrazione della vitalità e del dinamismo dei giovani del territorio. Sin dall'inizio del mio mandato ho sostenuto la necessità di supportare il tessuto imprenditoriale del territorio in un percorso di innovazione e crescita. In questa direzione procede il lavoro degli uffici, anche alla luce delle nuove competenze assegnate all'Ente. Così come prosegue il sostegno e l'affiancamento della Camera di Commercio nell'organizzazione dell'evento Startup Weekend.
Con quella nata oggi, salgono a 37 le aziende iscritte a Foggia nell'albo speciale delle startup e Pmi innovative del Registro Imprese della Camera di Commercio.
Gli uffici della CCIAA di Foggia già a partire dallo scorso anno, infatti, hanno supportato le imprese in questa nuova procedura, consentendo l'iscrizione di 4 startup innovative tramite la trasmissione telematica al Registro Imprese da remoto, procedura ex art. 24 del CAD (Codice Amministrazione Digitale). Oggi invece si è proceduto alla prima costituzione di startup innovativa ex art. 25 CAD direttamente in sede e senza ricorso ai notai, a cui comunque ci si può rivolgere per la costituzione di una startup.

Pubblicato in Economia

Promuovere l’attivazione di percorsi di alternanza scuola-lavoro coniugando le finalità educative con le esigenze delle imprese e dei professionisti, con una maggiore integrazione tra mondo della scuola e del lavoro; creare competenze in linea con le richieste del mondo del lavoro favorendo lo sviluppo di comportamenti professionali ispirati alla conoscenza, quale fattore determinante nella competizione economica globale.
Sono questi gli obiettivi del protocollo d'intesa siglato martedì 7 ottobre in Camera di Commercio da Fabio Porreca, per l'Ente di rappresentanza del mondo delle imprese, Maria Aida Episcopo per l'Ufficio scolastico Regionale, Mario Cardillo, presidente dell'Ordine dei dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Foggia e Massimiliano Fabozzi presidente Ordine Consulenti del Lavoro di Foggia.

Con il documento i soggetti firmatari si impegnano congiuntamente a: definire strumenti, elementi e criteri di metodo utili per facilitare l’avvio, lo svolgimento e il successivo riconoscimento dei percorsi di alternanza e a predisporre linee di indirizzo per il coordinamento e la pianificazione territoriale delle attività di alternanza.

Con la firma di questo protocollo inizia a prendere forma quel network territoriale tra mondo della scuola, mondo delle imprese e delle professioni, enti pubblici e soggetti no profit che la Camera di Commercio – in linea con le nuove funzioni affidate all'Ente dalla riforma – si è impegnata a promuovere.

Per Fabio Porreca, presidente della CCIAA di Foggia e vicepresidente nazionale Unioncamere: “la firma di questo protocollo è un tassello importante di quella strategia operativa che vede le Camere di Commercio strategiche per l'affermazione di utili percorsi di Alternanza. Un passaggio ulteriore dopo la pubblicazione del Bando per i voucher alle imprese e la promozione dell'iscrizione al Registro Nazionale per l'Alternanza”.

Per Mario Cardillo, presidente Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Foggia, l'accordo siglato oggi presenta una valenza sociale notevole per la Capitanata, considerato che i Commercialisti hanno a cuore il futuro dei nostri giovani e sono pronti a contribuire al loro successo formativo auspicando che possano essere attori dello sviluppo economico ed occupazionale del territorio. Sulla stessa lunghezza d'onda il presidente ordine dei consulenti del lavoro di Foggia, Massimiliano Fabozzi: "la nostra è una professione che ha sempre creduto ed investe nella formazione sul "campo" dei giovani studenti. Una rivoluzione necessaria che ci potrà regalare giovani qualificati e consapevoli in grado di far crescere il nostro territorio."
Soddisfatta alla conclusione Maria Aida Episcopo responsabile dell'Ufficio scolastico territoriale: “l'accordo appena sottoscritto apre scenari importanti per la valorizzazione degli studenti e per la loro formazione in contesti professionali”

Pubblicato in Economia

Il complesso edilizio dell'azienda agricola Onoranza non esiste più. La maggior parte dei fabbricati che si potevano vedere a metà strada della via del Mare, all'altezza della rotatoria poco dopo Tavernola, e che costituivano anche un punto di riferimento per il viaggiatore nella vasta piana del Tavoliere, è stata demolita nei giorni scorsi. Sono rimasti solo un paio di edifici di cui non si conosce la sorte futura.
Con la masseria è sparito anche uno dei siti di nidificazione del falco Grillaio in Capitanata, già oggetto negli anni scorsi di un progetto di ripopolamento del Centro Studi Naturalistici ONLUS che ha avuto successo, con la graduale espansione delle colonie di questo piccolo falco migratore dall'area sorgente di Lago Salso verso le tante masserie abbandonate nel cuore del Tavoliere che sono diventate delle utili aree di riproduzione.
Fondata dal possidente Michele Pedone, colui che ha donato tutte le carrozze che oggi costituiscono il Museo delle Carrozze a Foggia, l'azienda, che si trova in agro di Manfredonia, è oggi di proprietà della famiglia Guzzetti.
Il Piano Paesaggistico Territoriale Regionale (PPTR) definisce questo sito denominato “Posta dell’Onoranza”, come “segnalazione architettonica” nell’ambito dell’UCP - Testimonianze della Stratificazione Insediativa: segnalazioni architettoniche e segnalazioni archeologiche ed è quindi tutelato dall'Art. 81 NTA del PPTR.
<>.
La sorte toccata alla masseria Onoranza è purtroppo quella che ci si deve attendere per le centinaia di fabbricati rurali abbandonati della provincia di Foggia, spesso preda di squadre organizzate di barbari contemporanei che li spogliano di qualsiasi elemento edilizio che possa trovare una nuova collocazione sul mercato o, in altri casi, occupate abusivamente e precariamente da quell'umanità dolente dei migranti che fornisce braccia a buon mercato per l'agricoltura foggiana.
In questo deserto sociale e culturale l'apposizione di nuovi vincoli, che pure forse avrebbero salvato la masseria, non servirebbe a fermare una tendenza ormai consolidata. Occorre invece un profondo cambiamento nella mentalità della società foggiana ed un progetto di riuso del territorio che favorisca il reinsediamento nella campagna e il recupero degli edifici abbandonati, dando una risposta anche alle esigenze abitative dei cittadini extracomunitari.
In questo senso il Piano di Sviluppo Rurale è stata un'occasione perduta. Si sarebbe infatti potuta incentivare la ristrutturazione dei fabbricati rurali allo scopo di dare un tetto dignitoso a quanti offrono il loro lavoro per sostenere il sistema agricolo della Capitanata, risolvendo contemporaneamente sia il problema dell'accoglienza che quello della conservazione del patrimonio edilizio rurale e dello spopolamento delle campagne.
Per questo il CSN ONLUS rivolge un appello al mondo politico e alle associazioni agricole affinché nella prossima revisione della programmazione dei fondi comunitari si possano trovare gli strumenti adeguati per fermare questo scempio.

Pubblicato in Ambiente

La verità richiede impegno, responsabilità e coraggio, ad oltranza. Con queste parole l'Associazione Giovanni Panunzio – Eguaglianza Legalità Diritti ha scelto di ricordare Giovanni Panunzio nel 25° anniversario del suo omicidio, nel corso di un incontro pubblico che si terrà il 6 novembre prossimo, dalle ore 9.00, presso l'Aula Magna della Facoltà di Economia dell'Università di Foggia, in Via Caggese n. 1. L'incontrò alternerà arte e cultura con le riflessioni di alcuni ospiti presenti per l'occasione. L'organizzazione della manifestazione, coordinata dall'Associazione intitolata a Panunzio, è stata possibile grazie alla collaborazione e al sostegno dell'Ufficio Scolastico territoriale di Foggia, retto dalla prof.ssa Maria Aida Episcopo, del Comune di Foggia, che ha concesso il proprio patrocinio, con la presenza attiva del Sindaco Franco Landella e dell'Assessore all'Istruzione Claudia Lioia, dell'Associazione Memoria Condivisa, con Mario Arpaia, e dell'Università di Foggia, che ha concesso l'utilizzo dell'Aula Magna. Accanto alla famiglia Panunzio, alle Istituzioni e alle Autorità di Foggia e Capitanata saranno presenti 550 studenti degli Istituti scolastici di Foggia, tra i quali (ed è un'assoluta novità), molti bambini e bambine di alcune scuole primarie cittadine, tra le quali la Scuola San Giovanni Bosco, di cui alcuni alunni leggeranno frasi dedicate all'imprenditore edile ucciso per essersi ribellato al racket. Da Roma ha confermato la sua presenza il Prefetto dott. Vincenzo Panico, Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso presso il Ministero degli Interni, che conferisce un indubbio riconoscimento dell'importanza, a livello nazionale, della figura di Giovanni Panunzio e della lotta alla mafia a Foggia. La manifestazione del 6 novembre, coordinata dal Presidente Dimitri Lioi, vedrà una parte dedicata ad un dibattito, moderato dalla giornalista di TeleFoggia Michela Magnifico, con la partecipazione di don Aniello Manganiello, per anni prete di Scampia e impegnato contro la criminalità organizzata, Agostino De Paolis, attuale Primo Dirigente della Polizia di Stato, Irene Strazzeri, sociologa e ricercatrice dell'Università di Foggia, Leonardo Palmisano, sociologo, scrittore e consulente in materia di lotta alla mafia e al caporalato, Giuseppe Fornari, avvocato penalista in Milano, originario di Lecce. Il dibattito sarà preceduto da un intervento della Vice Presidente Giovanna Belluna e sarà seguito da letture di alcuni brani sulla presenza mafiosa a Foggia, su Giovanni Panunzio e sulle altre vittime di mafia pugliesi. Le letture saranno a cura di Pino Casolaro, attore e regista dell'Officina teatrale – Il Teatro dell'Accorgersi. Saranno presenti due attori de Il Teatro della Polvere, a cominciare da Stefano Corsi, che reciteranno due monologhi, l'uno dedicato a Giovanni Panunzio e l'altro a Mario Nero. Gli studenti dell'Istituto Blaise Pascal di Foggia rievocheranno poi la figura del testimone di giustizia tramite un'intervista immaginaria, che ne riprenderà la vita e l'esilio 'forzato' che ancora oggi egli è costretto a subire. La parte musicale si aprirà con il Coro Lanza - Perugini diretto dal M° Giulia Panettieri e si concluderà con l'esibizione del soprano di fama internazionale Ripalta Bufo, vicina da tempo al percorso dell'Associazione intitolata a Giovanni Panunzio. Nel pomeriggio alle ore 17.00, inoltre, l'Associazione sarà presente, nella persona di Giovanna Belluna e Dimitri Lioi, con Michela Magnifico, anche a Vieste, su invito del Sindaco della città del Gargano e della Federazione Antiracket Italiana con Tano Grasso, dove nell'Aula consiliare sarà ricordato l'imprenditore simbolo nazionale della lotta al racket, che seppe dire no alla mafia a testa alta, e sarà presentato il libro dedicato a lui. Una giornata intensa nel segno della verità sugli ultimi decenni della storia foggiana, che conosce ancora troppe e che necessita di fare chiarezza su tante vicende oscure: senza verità e senza il coraggio che essa richiede Foggia e la Capitanata, infatti, non potranno mai contrastare in maniera definitiva la mafia e la collusione che ancora oggi la opprimono.

Avv. Dimitri Lioi

Presidente dell'Associazione Giovanni Panunzio
Eguaglianza Legalità Diritti

Pubblicato in Società

Il CUP (comitato unitario permanente degli ordini e delle professioni) ha rinnovato il suo organo direttivo.
Lo scorso 18 settembre, si sono svolte le votazioni nella sede dell’organismo in Via della Rocca 38.
Presenti all'evento molti esponenti dei vari ordini professionali di Foggia e Provincia.
Massimiliano Fabozzi, già presidente provinciale dell'ordine dei Consulenti del lavoro, è stato rieletto a presiedere nuovamente il Comitato Unitario Permanente.
I dottori commercialisti con Mario Cardillo ed i farmacisti con Salvatore Alfonso Bevere avranno il ruolo di vicepresidente vicario e vicepresidente.
Infine gli elettori hanno scelto i chimici con Giovanni Ciucci come segretario ed i geometri con Leo Pietrocola in qualità di tesoriere.
"Sono lusingato della rinnovata fiducia accordatami dai vari ordini professionali" ha commentato il presidente Massimiliano Fabozzi "mi impegnerò a dare voce ai Professionisti di Capitanata perorando le istanze e le esigenze dei professionisti presenti sul territorio, garantendo impegno e voglia di crescere, nel rispetto di tutte le categorie.

 

 

 

----------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Economia

Foggia non avrà la sezione distaccata della Corte d’Appello. Lo ha detto il sottosegretario alla Giustizia, Federica Chiavaroli, parlando con i giornalisti a margine del convegno nazionale dell’Aiga, l’Associazione italiana dei giovani avvocati, che si terrà fino a domani nel capoluogo dauno. «La criminalità - ha detto l’onorevole - si fronteggia con le forze dell’ordine più che con i palazzi di giustizia».
«Questo Governo e questo Parlamento - è la sintesi del ragionamento del sottosegretario Chiavaroli - hanno deciso di dare priorità ad altre riforme, ma la strada della revisione della geografia giudiziaria prevista dalla commissione Vietti va in una direzione di razionalizzazione e non di espansione e moltiplicazione degli uffici. Per cui al momento - ha continuato il sottosegretario Federica Chiavaroli - non credo esistano le condizioni per parlare di una sede staccata della Corte d’Appello a Foggia».

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Società

Le regioni: Lombardia e Veneto, domenica scorsa 22 0ttobre, hanno affrontato la prova
referendaria, con parziale affluenza alle urne in Lombardia (circa il 39% degli aventi diritto al voto)
e superamento del quorum in Veneto (oltre il 59% degli aventi diritto al voto), ma in entrambi i casi
con un’affermazione plebiscitaria dei Si, che in Lombardia hanno superato il 95% e nel Veneto
hanno addirittura superato il 98%.
Il costi dei suddetti referendum sarebbero ammontati a 14 milioni di euri per il Veneto e 50 milioni
di euri per la Lombardia, per via della sperimentazione del voto elettronico a mezzo tablet,
considerati non come spesa inutile e/o vuoto a perdere (come sarebbero stati erroneamente
considerati al Sud), bensì come un utile investimento per avere un mandato popolare forte, da
utilizzare come mezzo di pressione per il raggiungimento di un’autonomia sempre più spinta dallo
Stato centrale di Roma, con competenze regionali sempre più estese, tra quelle previste dalla
riforma costituzionale della Legge n. 3/2001
Allora mi chiedo e Vi chiedo: della provincia di Foggia ed, a seguire, i Sindaci della Capitanata, che ancora non hanno aperto le
porte dei loro Comuni ad un confronto pubblico sul progetto MOLDAUNIA, hanno paura di
imboccare la strada dell’autonomia proposta dal Movimento MOLDAUNIA?
Quali sono le ragioni recondite per cui i nostri politici frenano questo processo inarrestabile
di autonomia anziché mettersi alla guida del carro per tirar fuori la Capitanata dalle sabbie
mobili pugliesi nelle quali sta affogando?
Come mai l’autonomia tanto cara ai nostri connazionali del Nord è snobbata e contrastata dai
nostri rappresentanti politici locali?
E’ colpevole ignoranza storica, ottusa miopia politica o perverso calcolo mirato alla salvaguardia e
conservazione della rete di poteri politici, sindacali ed imprenditoriali che soffocano la Capitanata
fin dalla nascita dell’ istituzione regionale?>

F.to Ing. Gennaro AMODEO

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Politica

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005