Ben 800 cani in rappresentanza di 134 razze «invaderanno» il quartiere fieristico domenica prossima, insieme a migliaia di appassionati e curiosi. Torna il 3 dicembre l’esposizione internazionale canina, giunta alla sua 56° edizione, organizzata dal gruppo cinofilo dauno.

 

 

-------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Alla GARGANICA tutti i FIORI DI NATALE e non solo....

Ogni anno aspettiamo il Natale per godere di momenti unici con la famiglia, con gli amici e con persone per noi speciali. Quest'anno può essere ancora più meraviglioso perché puoi esprimere i tuoi sentimenti e festeggiare il Natale 2017 nel migliore dei modi, regalando un mazzo di fiori in grado di trasmettere tutto ciò che senti. Alla GARGANICA trovi il regalo originale per Natale, per i tuoi amici e per i tuoi familiari, un mazzo di fiori potrebbe essere quello che fa per te. Oltre ad essere un pensiero splendido e gradito, è utile per decorare la casa e dare un’ottima accoglienza a tutti gli ospiti e invitati di queste feste natalizie.
Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.
Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento, camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !

La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Manifestazioni

Il Presidente della Provincia, Francesco Miglio ed il Consigliere Delegato ai LL.PP., Pasquale Russo, precisano che da circa un mese la Provincia di Foggia ha versato il saldo di € 269.834,52 relativo alla parte spettante all’Ente, che si era impegnata a farsi carico di un terzo della spesa totale per la realizzazione delle opere relative alla viabilità di servizio e accesso alla zona ASI e alla rotatoria nei pressi del casello.
Considerato che non vi sono più motivi ostativi per l’inaugurazione ed entrata in funzione del secondo casello autostradale Foggia – Incoronata, auspicano che entri in funzione al più presto.
La Capitanata non può più attendere ulteriori ritardi per l’apertura dell’importante infrastruttura.
Sull’argomento interviene il Consigliere Delegato ai LL.PP., Pasquale Russo, che dice : “Mi auguro davvero che quanto dichiarato dal Viceministro ai Trasporti e alle Infrastrutture, Riccardo Nencini, che indicava nella fine del corrente anno l’apertura del casello, trovi riscontro nei fatti. Sarebbe davvero un peccato che tale tempistica non venga rispettata, in tal caso ognuno dovrà assumersi le relative responsabilità”.

 

 

------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/All’AgriTurismo BIORUSSI per il corso DOLCI NATALIZI

Due giornate in cucina organizzate dall'Agriturismo Biorussi in occasione delle festività natalizie 2017. Protagonisti delle due giornate saranno pupurati, struffoli, calzoncelli e cartellate, rigorosamente accompagnate da mandorle e abbondante vincotto. Vogliamo dare l'opportunità a tutti di apprendere questa secolare tradizione pugliese affinchè le tavole possano arricchirsi di quelle stupende creazioni quasi artistiche che sono i dolci garganici.

PREPARIAMO I NOSTRI CESTINI NATALIZI CON I NOSTRI PRODOTTI TUTTO A KM ZERO

Ogni filo d’erba all’Agriturismo Biorussi sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.
Vi aspettiamo....

Nel Parco Nazionale del Gargano
Agriturismo Biorussi
Loc. Contrada Macchiarotonda
Carpino – a ridosso del Lago di Varano -

-----------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Economia

Venerdì 1 dicembre dalle 9.30 alle 17 in Camera di Commercio a Foggia, in viale Fortore, torna “Expandere”, l’evento della Compagnia delle Opere interamente dedicato agli imprenditori, ai manager, ai professionisti e ai collaboratori delle aziende. Una occasione per offrire un punto di vista più favorevole per analizzare il mercato, conoscere e condividere esperienze ed opportunità di business. Una formula ricca di appuntamenti e di ospiti importanti, un luogo in cui ciascuno si possa sentire protagonista e partecipe per costruire insieme un mondo migliore.
“Perché tutto possa esistere: conoscere, connettere, innovare... decidere!” è lo slogan della edizione 2017 dell’evento. Un contenitore di appuntamenti pensati per offrire alle imprese un’occasione di incontro e scambio di conoscenze e di opportunità tra gli imprenditori sul tema della conoscenza, dell’innovazione, della digitalizzazione e della necessaria relazione per essere pronti e senza esitazioni in un mercato che cambia molto rapidamente. Un laboratorio di networking per elaborare nuove strade per lo sviluppo di impresa, favorendo l’incontro tra gli operatori locali e non, individuando percorsi comuni, rendendo le imprese più competitive e pronte anche ad affrontare o a consolidare una presenza sui mercati nazionali ed internazionali.

E’ possibile partecipare gratuitamente all’evento iscrivendosi su www.cdofoggia.it oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure allo 0881/331493

Per ulteriori e dettagliate informazioni - http://www.cdofoggia.it/expandere-2017/

Il Programma
ore 9.30 – Accredito dei partecipanti
ore 10.15 – Saluti Istituzionali, Fabio Porreca Presidente CCIAA Foggia, Leonardo Di Gioia Assessore Regionale alle Risorse Agroalimentari
ore 10.30 – Introduzione ai lavori, Luigi Angelillis Presidente Cdo Foggia
ore 10.45 – 12.45 – Interventi programmati:
– La mia azienda è 4.0? Interviene Emanuele Frontoni, Università Politecnica delle Marche
– Formare i talenti: partire da un bisogno. Interviene David Bracciale, Bn Lavorazioni Meccaniche San Marino
– Fare impresa in un mercato globale. Interviene Cosimo De Sortis, Deis srl Cerignola e Presidente Italmopa Associazione Industriali Mugnai d’Italia
– Lavorare in rete per valorizzare le tipicità. Interviene Angelo Pisciotti, Terre e Gusti Lucera
– Innovare l’impresa, nuove leve al lavoro. Intervengono Domenico e Michele Frisoli, Manta Group Foggia
– Impresa e trasformazione digitale: governare e non subire! Interviene Martin Arborea, Openwork srl Bari.
– Formare i talenti: una questione di metodo. Interviene Irene Vecchione, Asset Management Milano

 

 

-------------------------------------------------------------------------
Info pubblicitaria/ Alla GARGANICA tutti i FIORI DI NATALE e non solo....

Ogni anno aspettiamo il Natale per godere di momenti unici con la famiglia, con gli amici e con persone per noi speciali. Quest'anno può essere ancora più meraviglioso perché puoi esprimere i tuoi sentimenti e festeggiare il Natale 2017 nel migliore dei modi, regalando un mazzo di fiori in grado di trasmettere tutto ciò che senti. Alla GARGANICA trovi il regalo originale per Natale, per i tuoi amici e per i tuoi familiari, un mazzo di fiori potrebbe essere quello che fa per te. Oltre ad essere un pensiero splendido e gradito, è utile per decorare la casa e dare un’ottima accoglienza a tutti gli ospiti e invitati di queste feste natalizie.
Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento, camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !

La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Economia

Per tutti i chiarimenti del caso, lo sportello Adoc Foggia (Via Fiume, 38-40 Foggia) è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha confermato l’errore di calcolo posto in essere dai Comuni in merito alla Tari. Un numero finora imprecisato di Comuni ha posto in essere un’illegittima moltiplicazione degli importi della Tari, applicando la quota variabile dell’imposta tante volte per quante sono le pertinenze dell’immobile, quando invece doveva essere applicata una sola volta. Con la conseguenza che gli importi da pagare sono, di fatto, incrementati fino ad essere raddoppiati.
cittadini. E attenzione alla beffa per gli altri contribuenti. Difatti, in base al Decreto Ronchi (D.Lgs 22/97), ogni anno il Comune determina un piano di costo per lo smaltimento dei rifiuti, modulando la tassa tra i suoi contribuenti in modo da coprire quel costo. Avendo ora scoperto che alcuni in passato hanno pagato più del dovuto e avranno diritto a un rimborso, il Comune spenderà comunque la cifra preventivata per il costo del servizio, ma gli incassi saranno minori.
Per tutti i chiarimenti del caso, lo sportello Adoc Foggia (Via Fiume, 38-40 Foggia) è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18.

 

 

 

------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/All’AgriTurismo BIORUSSI per il corso DOLCI NATALIZI

Due giornate in cucina organizzate dall'Agriturismo Biorussi in occasione delle festività natalizie 2017. Protagonisti delle due giornate saranno pupurati, struffoli, calzoncelli e cartellate, rigorosamente accompagnate da mandorle e abbondante vincotto. Vogliamo dare l'opportunità a tutti di apprendere questa secolare tradizione pugliese affinchè le tavole possano arricchirsi di quelle stupende creazioni quasi artistiche che sono i dolci garganici.

PREPARIAMO I NOSTRI CESTINI NATALIZI CON I NOSTRI PRODOTTI TUTTO A KM ZERO

Ogni filo d’erba all’Agriturismo Biorussi sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.
Vi aspettiamo....

Nel Parco Nazionale del Gargano
Agriturismo Biorussi
Loc. Contrada Macchiarotonda
Carpino – a ridosso del Lago di Varano -

-----------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Economia

Ricostituita la scorsa settimana a Foggia, presso la sede di via Miranda, l’organizzazione provinciale di rappresentanza degli Istituti di Vigilanza privati.
Presidente del sindacato Confcommercio è stato eletto Claudio Casalino. Entrano con lui nel Direttivo, in rappresentanza delle diverse aziende del territorio: Giuseppe Manzi, Pasquale Montrone, Angelo Galante, Aldo Cuozzo, Emilio Moccia, Stefano Veneziano, Ferdinando Cervino.
Nel corso dell’assemblea sono state portate all’attenzione dei presenti le problematiche più urgenti per la categoria: l’applicazione delle norme del “Decreto Maroni” per quanto riguarda l’installazione dei sistemi di radio frequenza e i limiti di legalità sul servizio di portierato.
Per meglio affrontare tali questioni si è convenuto di chiedere un incontro formale al Questore. Per la distribuzione delle cariche all'interno del Consiglio è stato deciso invece di deliberarle in occasione della prossima riunione.

 

------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/All’AgriTurismo BIORUSSI per il corso DOLCI NATALIZI

Due giornate in cucina organizzate dall'Agriturismo Biorussi in occasione delle festività natalizie 2017. Protagonisti delle due giornate saranno pupurati, struffoli, calzoncelli e cartellate, rigorosamente accompagnate da mandorle e abbondante vincotto. Vogliamo dare l'opportunità a tutti di apprendere questa secolare tradizione pugliese affinchè le tavole possano arricchirsi di quelle stupende creazioni quasi artistiche che sono i dolci garganici.

PREPARIAMO I NOSTRI CESTINI NATALIZI CON I NOSTRI PRODOTTI TUTTO A KM ZERO

Ogni filo d’erba all’Agriturismo Biorussi sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.
Vi aspettiamo....

Nel Parco Nazionale del Gargano
Agriturismo Biorussi
Loc. Contrada Macchiarotonda
Carpino – a ridosso del Lago di Varano -
-----------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Personaggi

Il popolo dell’UdC ha risposto presente all’appello del partito, ritrovatosi nella sala convegni dell’ente Fiera di Foggia, alla presenza dei vertici nazionali e regionali. Una presenza, massiccia e compatta, che è arrivata fino in Campania, dov’era il presidente Michele Emiliano, intervenuto al telefono, convinto sostenitore del contributo che l’UdC ha dato e sta dando al governo della Puglia, al quale ha assicurato «un carattere popolare e un rapporto schietto, amichevole, ma sempre orientato a realizzare il comune progetto per la Puglia. Mi sono battuto perché anche a livello nazionale il mio segretario si rendesse conto del ruolo dell’UdC, che in Puglia considero come il mio popolo, ma non ci sono ancora riuscito; spero che si possa, anche grazie alla saggezza del segretario Lorenzo Cesa, arrivare a ritrovarsi anche a Roma.» La convetion foggiana dei democratici cristiani, ma senza nostalgie, è stata aperta dal ricordo, affidato a Napoleone Cera, presidente Gruppo Popolari Regione Puglia, dell’assessore Salvatore Negro, recentemente scomparso. Agli interventi di saluto affidati a Dario Iacovangelo, segretario cittadino, a Leonardo Iaccarino, capogruppo in consiglio comunale a Foggia, a Giuseppe Mangiacotti, consigliere provinciale e delegato al lavoro della Provincia di Foggia, a Salvatore Ruggeri, segretario regionale che sottolineato come se «continuiamo a parlare di UdC lo si deve al lavoro del segretario Cesa e all’impegno dei nostri iscritti sul territorio, alimentando un dialogo che invece Renzi non ha saputo tenere vivo e aperto, perdendo il consenso della gente che lo ha votato» è seguito l’intervento di Napoleone Cera. «Siamo riuniti perché ci siamo dati un compito non semplice. Di quelli che piacciono a noi dell’UdC che non amiamo nasconderci, ma dichiariamo sempre le nostre posizioni, anche quando ci costano fatica e consensi. Da questa terra di Capitanata, l’UdC ha avuto modo di esternare le sue posizioni sulle trivelle in mare, aprendo la campagna nazionale da Vico del Gargano, senza timore di schierarsi contro il parere del Governo. E da questa terra, più o meno un anno fa, l’UdC ha dato un segnale inequivocabile a chi voleva rivedere la Carta Costituzionale, cancellando il lavoro e il delicato sistema istituzionale organizzato da nostri patri costituendi», ha ricordato Napoleone Cera che ha sottolineato: «Non può esserci democrazia sociale se non c’è democrazia politica. Ovvero se il trasformismo violenta la capacità della politica di cogliere, valorizzare, sviluppare e difendere la coesione sociale e, quindi, la stessa identità nazionale, tanto più cara nella misura in cui si addensano all’orizzonte le nuvole di un autonomismo di facciata.» Allora si pone un interrogativo: come dare rappresentanza a rinnovate esigenze e come queste rappresentazioni trovano collocazione politica? «In Puglia stiamo vivendo un laboratorio politico che potrebbe essere preso come esempio in un tavolo nazionale. Perché il centrosinistra pugliese, dove l’UdC è un punto di riferimento fondamentale, è completamente diverso al centrosinistra nazionale che ha governato il Paese nella legislatura che si sta concludendo. Tanto più il centrosinistra pugliese è rappresentazione di molteplicità di voci, tanto più quello nazionale è sordo a ogni voce. Tanto più il centrosinistra pugliese è attento all’ascolto dei territori, tanto più quello nazionale è disattento, incurante, insofferente verso le giuste aspettative dei territori», continua il presidente dei Popolari.
«Il trasformismo non è nell’UdC ma in chi rappresenta il centrosinistra. Perché noi siamo abituati a sposare e sostenere un programma e un’idea di governo, altri la interpretano secondo esigenze e tornaconti personali. Il centrosinistra di Emiliano, pur con i suoi difetti e le sue mancanze, riconosciute anche dallo stesso governatore, è diverso dal centrosinistra di Renzi, dove la collegialità è un concetto per manuali politici, mentre ci si muove e si governa a titolo personale. Il centrosinistra di Emiliano riconquista Lecce e tiene banco a Taranto, quello di Renzi invece si accappotta in Sicilia, ma non è un merito di Emiliano o un demerito di Renzi, è merito dell’UdC, perché chi sta con noi vince, chi decide di stare da un’altra parte perde, e perde anche in malo modo.», conclude Napoleone Cera. Al segretario provinciale, on. Angelo Cera, il compito di analizzare lo stato di salute del partito che, come ha evidenziato, ha già pronti alcuni candidati per le prossime amministrative. Così Costantino Ciavarella, sarà il candidato a San Nicandro Garganico, Lella Savastano a Vico del Gargano e Generoso Perna a San Paolo di Civitate. «L’UdC è pronta, com’è stata sempre pronta, grazie al lavoro quotidiano sul territorio. La gente che è arrivata alla Fiera di Foggia non risponde solo a un appello del partito, ma viene a rappresentare il suo amore ai valori democratici e cristiani. Abbiamo muscoli pronti allo scatto e motore acceso, perché qui in Capitanata, ma il discorso vale per ogni parte della Puglia e presto sarà anche a livello nazionale, si vince solo con l’UdC. Lo dimostreremo sia nei collegi uninominali che in quelli proporzionali, convinti delle nostre ragioni politiche e del nostro modo di fare politica», ha ricordato l’on. Cera che ha continuato «Mi pare che sia finito il tempo di fare beneficienza, di correre in soccorso di questa o quella coalizione per tenerla in vita e portarla alla vittoria elettorale. Qui in Capitanata da sempre l’UdC fa registrare risultati importanti. Lo facciamo perché siamo abituati a stare con la gente e tra la gente. L’UdC ha una segreteria, degli organi politici, democraticamente eletti, svolge congressi e incontri sul territorio. Il nostro indirizzo è noto e il mio numero di telefono è patrimonio di tutti gli iscritti e i simpatizzanti. Mi piacerebbe sapere se altri hanno domicilio e segreterie aperte su tutto il territorio provinciale, mentre dicono di farsi portatori delle esigenze dei cittadini.» Il deputato di San Marco in Lamis, ricordando che in Capitanata l’Udc ha suo rappresentanti ad ogni livello, ha così concluso. «L’Udc è il Piave contro il populismo e il trasformismo, contro l’uomo solo al comando, contro le alchimie di una politica che non fa più politica, che non cura più gli interessi generali del Paese e che dimentica di stare dalla parte dei cittadini. L’UdC sta dalla parte del Paese reale. Siamo pronti a fare la nostra parte, ma sia chiaro a tutti, nessuno ci metterà da parte, anche perché chi sta con noi sta sempre dalla parte giusta.» La convention foggiana è stata conclusa dall’intervento del segretario nazionale, Lorenzo Cesa. «Nella politica italiana occorre recuperare concretezza. Ce lo chiedono i giovani che attendono risposte concrete alle loro esigenze di futuro. Ce lo chiedono le famiglie che attendono risposte concrete nel sociale e nei servizi. Ce lo chiede il Paese che ha bisogno di ritrovare una ragione di coesione e di obiettivi comuni. Bisogna essere concreti e coerenti, come l’UdC è con gli impegni presi ad ogni livello, senza inseguire umori del momento», in questo senso il segretario Cesa ha ricordato il suo incontro con il cancelliere tedesco Helmut Kohl che amava ricordare “se avessi seguito sondaggi e opinioni degli esperti non avrei mai unificato la Germania”. Quindi per Cesa «Inseguire le mode non è il compito della politica, la politica deve difendere valori e dare concretezza, anche per eliminare la sempre più crescente distanza della gente dalla politica. La sfida è su questo terreno: si vince se si convince, ovvero se i partiti ritornano ad essere contenitori di progetti che riguardano il futuro della gente.»
Poi il segretario nazionale ha ricordato che l’UdC dovrà «Farsi protagonista di una riunificazione dei valori democristiani a ogni livello, perché esiste uno spazio da conquistare nel rimettere insieme i temi cari ai valori democratici e cristiani, ma non è uno spazio per avere poltrone, ma per ridare un progetto al Paese, così come era stato in precedenti stagioni politiche che hanno portato l’Italia tra le maggiori potenze industriali del mondo. In questo senso, il nostro impegno deve essere prima di tutto orientato al riordino del sistema degli enti locali. Io non chiedo più autonomia per le Regioni, ma credo che sia necessario realizzare macroregioni per essere più competitivi in Europa, dove non riusciamo ancora a utilizzare gli enormi finanziamenti messi a disposizione dai
fondi europei. Dobbiamo anche uscire dalla ambiguità delle Province, appese a una situazione che non giova a nessuno. A mio avviso dobbiamo farci carico di un rinnovato finanziamento delle Province.» Cesa infine ha ricordato la posizione del partito sulla legge elettorale. «Una legge che non abbiamo votato ma che sta bene a Grillo, a Berlusconi e a Renzi che possono decidere i candidati, mentre noi volevamo il sistema delle preferenze anche al proporzionale. Conclusa l’esperienza di Area Popolare, il nostro compito è di aggregare un area che ha radici antiche, per questo ci candidiamo ad essere non la quarta gamba che è offensivo, ma di riportare in Parlamento gente che porta avanti i valori democristiani per il rilancio del Paese. Lo faremo anche con Angelo Cera che sarà un autorevole candidato della terra di Capitanata.»

Pubblicato in Politica

Il Ministero dell’Ambiente ha finanziato il primo stralcio del fondo di progettazione contro il dissesto idrogeologico, prevedendo per la Puglia 11,5 milioni di euro per interventi di sicurezza del suolo e delle acque dal valore complessivo di 405 milioni di euro.

Il provvedimento, che reca la firma della Direzione per la Salvaguardia del territorio e delle acque del Ministero dell’Ambiente, prevede che il fondo progettazione istituito dal Collegato Ambientale sia indirizzato su 61 opere regionali: 35 nel foggiano, 9 in provincia di Bari, 10 in provincia di Lecce, cinque nel tarantino e due in provincia di Brindisi.

“Con il fondo progettazione – ha affermato il Ministero dell’Ambiente Gian Luca Galletti – siamo in grado di imprimere una decisa accelerazione nell’attività di contrasto al dissesto: questo strumento permette di intervenire a monte del problema, permettendo di progettare presto e bene opere che hanno ricadute dirette sui cittadini e il territorio. In Puglia abbiamo scelto di compiere un grande sforzo, come grandi sono le criticità idrogeologiche che la attraversano”.

Tra gli interventi di maggiore importo previsti dal Fondo di progettazione figurano il risanamento del versante collinare “Castello – 2° Lotto” a Lucera (Foggia), con 606mila euro. Sempre nel foggiano, quattro progettazioni vengono finanziate per un importo superiore ai 300mila euro ciascuna; si tratta delle opere di mitigazione del dissesto idrogeologico nel centro abitato di Pietramontecorvino (zona Piscarelli-Fontanili, 306 mila euro), del consolidamento geotecnico del centro abitato a Motta Montecorvino, località Bicocca (327 mila euro), del risanamento della zona “tiro a segno” di Candela (354mila euro), dei lavori di completamento della messa in sicurezza del centro abitato nella zona Guadancello (333mila euro) a Biccari.

Tra gli interventi con un importo maggiore nel leccese, la messa in sicurezza dei territori a rischio cavità sotterranee ad Acquarica del Capo (303 mila euro) e a Leverano il progetto per gli interventi per la sicurezza dell’abitato da 241 mila euro.

In provincia di Bari, a Polignano a Mare, 321 mila euro sono destinati alla mitigazione del rischio idrogeologico in Lama Quintavalle, a Sud del centro abitato. Nel tarantino, ad Avetrana, 434 mila euro serviranno a progettare i lavori di realizzazione di un canale di imbrigliamento e raccolta acque.

Due gli interventi nel brindisino per un totale di 240 mila euro: la mitigazione del rischio nei territori attraversati dal canale Patri in agro di Brindisi (172 mila euro) e il completamento del progetto di riduzione del rischio idrogeologico a San Pietro Vernotico, con 66 mila euro.

 

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Alla GARGANICA tutti i FIORI DI NATALE e non solo....

Ogni anno aspettiamo il Natale per godere di momenti unici con la famiglia, con gli amici e con persone per noi speciali. Quest'anno può essere ancora più meraviglioso perché puoi esprimere i tuoi sentimenti e festeggiare il Natale 2017 nel migliore dei modi, regalando un mazzo di fiori in grado di trasmettere tutto ciò che senti. Alla GARGANICA trovi il regalo originale per Natale, per i tuoi amici e per i tuoi familiari, un mazzo di fiori potrebbe essere quello che fa per te. Oltre ad essere un pensiero splendido e gradito, è utile per decorare la casa e dare un’ottima accoglienza a tutti gli ospiti e invitati di queste feste natalizie.
Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento, camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Si è svolto questa mattina nell'Auditorium della Camera di Commercio di Foggia il primo appuntamento di un percorso di orientamento al lavoro, organizzato dall'Ente Camerale nell'ambito delle nuove funzioni affidate in materia di orientamento e placement, in collaborazione con tutti gli ordini professionali del territorio, l'Università degli Studi di Foggia, l'Accademia di Belle Arti e l'ITS Apulia Digital Maker.
“Oriento AlternativaMente” il nome del progetto, rivolto agli studenti del quarto e quinto anno dei licei, che punta ad illustrare le opportunità di sbocco occupazionale e i percorsi di lavoro nelle libere professioni.
9 in totale le giornate tematiche dedicate all'orientamento che sono state messe in programma, 40 le ore di alternanza, in cui gli ordini professionali coadiuvati da rappresentanti delle imprese, illustrano le potenzialità delle singole professioni, con l’ausilio delle università, in modo tale che gli studenti possano avere un quadro armonico per poter scegliere, a seconda delle loro propensioni e specificità, con maggior consapevolezza, gli studi o gli indirizzi lavorativi a loro più consoni. Nell'ambito del progetto non mancheranno sessioni formative dedicate alla conoscenza dei diritti dei lavoratori, alla capacità di autovalutazione ed a come si redige un curriculum vitae.
Nella prima giornata, giovedì 23 novembre, protagonisti dell'incontro sono stati: notai, avvocati, dottori commercialisti e consulenti del lavoro che, accompagnati da referenti delle facoltà di Giurisprudenza ed Economia di Foggia, hanno illustrato impegni, competenze da acquisire e sbocchi occupazionali delle loro professioni.

Pubblicato in Economia

A commercio e pubblici esercizi nel 2017 l'illegalità è costata in tutto 28,4 miliardi, il 3,3% in più dell'anno precedente. Nel dettaglio 21,5 miliardi da imputare ad abusivismo, contraffazione e taccheggio, e 6,8 miliardi di costi da imputare a criminalità e cybercriminalità. E' questo il dato nazionale che emerge da elaborazioni e stime fatte dall'Ufficio Studi Confcommercio e presentato ieri pomeriggio al Questore di Foggia, Mario Della Cioppa dal presidente provinciale Damiano Gelsomino, in occasione dell’appuntamento annuale “Legalità Mi Piace!”, promosso dall’organizzazione di categoria.
L’iniziativa che ha raccolto presso la sede provinciale di via Miranda i rappresentanti delle diverse categorie produttive rappresentate da Confcommercio è servito anche a diffondere i dati di una indagine, eseguita da Confcommercio–GfK Italia sulla percezione della sicurezza e della legalità tra gli imprenditori del terziario.
Quelli illustrati al Questore di Foggia fanno riferimento ai dati regionali dell’indagine e mostrano alcune discrepanza rispetto alla tendenza nazionale; prima di tutto sulla percezione generale. Se in Italia il 30% degli imprenditori intervistati percepisce un peggioramento nei livelli di sicurezza per la propria attività rispetto all'anno scorso, questo dato in Puglia tocca il 40%.
Se il timore per abusivismo e contraffazione, pure in aumento, preoccupano molto di più a livello nazionale che a livello regionale, sono furti, rapine e i crimini tipicamente collegabili alla criminalità organizzata come usura ed estorsioni a presentare percentuali molto più alte rispetto alla media nazionale. In Puglia oltre il 60% degli imprenditori percepisce in aumento i furti (Italia il 47%), mentre il 43% ritiene che siano in aumento le rapine (Italia 33%).
Preoccupanti anche i dati rispetto all’esperienza diretta o indiretta con la criminalità. Il 9% degli imprenditori a livello nazionale dichiara di aver subito personalmente minacce o intimidazioni con finalità estorsiva mentre questo dato raggiunge il 32% in Puglia., E se in Italia il 22% conosce altre imprese che sono state oggetto di minacce o intimidazioni, nella nostra regione questo dato raggiunge il 58%. Nella maggior parte dei casi le minacce subite consistono in pressioni psicologiche (circa il 70% delle imprese sia a livello nazionale che regionale); ma se il danneggiamento a cose per finalità estorsive o di minaccia è del 44% a livello nazionale in Puglia questa percentuale raggiunge il 72%.
Infine, in Puglia circa il 90% degli imprenditori dichiara di aver messo in campo azioni a protezione della propria impresa (dato nazionale 81%) comunque in aumento rispetto al 2016. Mentre ben il 22% dei commercianti pugliesi dichiara di essersi munito di un’arma per autodifesa (solo il 7% a livello nazionale).
Per il presidente di Confcommercio Foggia, Damiano Gelsomino: “quello di Legalità mi Piace è ormai un appuntamento fisso nel calendario delle iniziative della nostra organizzazione. Il nostro impegno sulla legalità ha radici antiche e profonde e si è manifestato concretamente nel corso degli anni. Dall’ospitalità a Vieste nella nostra sede del primo Comitato Antiracket del territorio, agli impegni con il Confidi a supporto delle vittime di estorsione e usura. Dalla prima tappa del Road Show nazionale “Fermiamo la contraffazione” organizzata lo scorso anno al Teatro Giordano, all’affiancamento alla Camera di Commercio per la manifestazione Foggia Reagisci”.

Nel suo intervento il Questore ha ringraziato l’associazione dell’invito perché: “confronti come questo con cittadini e operatori economici sono le occasioni che ci permettono di orientare meglio la nostra azione sul territorio”. Sui dati dell’indagine presentata il Questore non si è sottratto al confronto: “pur se i dati reali ci segnalano una lieve flessione dei reati, come forze dell’ordine dobbiamo farci carico della percezione di insicurezza che traspare da questa indagine. I tempi sono mutati e dobbiamo fare di più per trasferire l’impegno, gli sforzi e i risultati raggiunti. In questo la condivisione e la collaborazione con le associazioni può essere un fattore importante”.

Tra le azioni appena partite evidenziate dal Questore: il servizio di interforze con la polizia municipale per una decisa azione di contrasto all’abusivismo. Una battaglia importante per dare un segnale forte che lo Stato si riappropria del territorio e per arginare un fenomeno che può avere preoccupanti connessioni con la criminalità organizzata.

Al termine del pomeriggio il Questore ha anche ringraziato la Giunta Esecutiva della Confcommercio che ha erogato alla Questura di Foggia un contributo per completare i lavori di manutenzione degli uffici della Questura di Foggia aperti al pubblico.
Un impegno che i vertici provinciali della Confcommercio hanno motivato come: “ uno sforzo necessario per una importante associazione di rappresentanza di impresa come la nostra che deve avere tra i suoi compiti anche quello di contribuire a rendere migliori i servizi offerti a tutti i cittadini del nostro territorio”.

 

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Alla GARGANICA tutti i FIORI DI NATALE e non solo....

Ogni anno aspettiamo il Natale per godere di momenti unici con la famiglia, con gli amici e con persone per noi speciali. Quest'anno può essere ancora più meraviglioso perché puoi esprimere i tuoi sentimenti e festeggiare il Natale 2017 nel migliore dei modi, regalando un mazzo di fiori in grado di trasmettere tutto ciò che senti. Alla GARGANICA trovi il regalo originale per Natale, per i tuoi amici e per i tuoi familiari, un mazzo di fiori potrebbe essere quello che fa per te. Oltre ad essere un pensiero splendido e gradito, è utile per decorare la casa e dare un’ottima accoglienza a tutti gli ospiti e invitati di queste feste natalizie.
Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento, camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Società

E’ il più grande esperimento sociale di accesso gratuito alla cultura in Capitanata
Al via 18 tra corsi e laboratori, con 35 docenti volontari, grazie a Auser e Spi-Cgil

Già 200 iscritti, 18 tra corsi e laboratori, 35 docenti volontari, lezioni gratuite, iscrizioni lungo tutto l’arco dell’anno e una serie di iniziative che spaziano dall’aggregazione alla solidarietà, dalla cultura allo sport e al tempo libero: ecco a voi l’UniAuser, Università della Libera Età di Capitanata, il più grande esperimento sociale di accesso gratuito e continuo alla cultura in Capitanata, che ha presentato ufficialmente il programma 2017-2018.
APERTA A TUTTI, PER TUTTE LE ETA’. L’Uniauser “Università della Libera Età di Capitanata”, sezione culturale di AUSER Foggia, è aperta a tutte le persone disponibili e in volontà. È una scuola di apprendimento per adulti, è sufficiente aver compiuto i 18 anni per iscriversi, senza alcun limite di età, e non richiede alcun titolo di studio. E’ aperta a tutti, prevalentemente a chi è fuori dall'attività lavorativa.
Ha lo scopo di sollecitare, sostenere e approfondire gli interessi culturali di chi vuole continuare a imparare, di valorizzare la trasmissione della memoria, di promuovere momenti di socializzazione e di scambio di esperienze intergenerazionali e interculturali e di favorire il protagonismo delle persone anziane nella vita sociale della comunità cittadina. L’attività didattica è strutturata in corsi, laboratori e seminari, a libera partecipazione e gratuiti.

I CORSI. Ce n’è davvero per tutti gli interessi e le esigenze: dal corso per l’informatica di base a quello avanzato; l’inglese per principianti e le lezioni per chi già è in possesso delle nozioni generali. Particolarmente interessante è il corso “Esplorando l’arte”, che fornisce le conoscenze e gli strumenti per apprezzare e valutare un’opera d’arte, contestualizzando emozioni, descrizione e visione critica. Per conoscere e apprezzare la Daunia, c’è il corso su “Architettura, pittura e scultura del ‘900 in Capitanata”. E poi il corso di Fotografia, quello di Yoga, i laboratori su linguaggio multimediale, disegno e pittura, teatro, dizione e lettura espressiva, musica, chitarra, il coro Auser, taglio e cucito, danza sportiva, burraco, dama, i seminari sulla comunicazione al tempo di facebook e per imparare a usare lo smartphone, la sartoria solidale e la biblioteca per ogni età.

COME ISCRIVERSI. Per iscriversi, ci si può recare in via Libera 38, a Foggia, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 12 o dalle 18 alle 20, oppure contattare il personale volontario chiamando lo 0881.777927. Presidente del Circolo Auser di foggia è Cesira Tartaglia; presidente Auser provinciale è Vittorio Cucci. L’iniziativa è stata presentata sabato 18 novembre, alla presenza dei responsabili Auser, dell’intera segreteria Spi-Cgil con il segretario generale Spi-Cgil Capitanata Franco Persiano e Alfonso Ciampolillo, oltre che dei docenti volontari, tutor e coordinatori.
LA CITTA’ VIVA, VIVA LA CITTA’. I progetti Auser non finiscono qui. L’anno sociale 2017-2018, col nuovo tesseramento, è ripartito alla grande, grazie alla stretta collaborazione con lo SPI, il sostegno di tutto il sistema CGIL e le collaborazioni intense, proficue e fattive con realtà importanti di Foggia e di tutta la Capitanata, come Parcocittà, Runners Parco San Felice, il MedFood Anticancer Program, l’associazione Sani Stili di Vita. L' Auser è un’associazione di volontariato indipendente costituitasi in Italia nel 1989, impegnata nel favorire l’invecchiamento attivo delle persone anziane e valorizzare il loro ruolo nella società. La sua proposta associativa è rivolta in maniera prioritaria alle persone anziane, ma è aperta alle relazioni di dialogo tra generazioni, nazionalità, culture diverse. E’ un’Associazione per la quale la persona è protagonista e risorsa per sé e per gli altri in tutte le età. Si rivolge soprattutto agli anziani, ma è aperta al dialogo tra generazioni, nazionalità, culture diverse, perché la cittadinanza non ha età. Nell’Auser i cittadini di tutte le età possono trovare occasioni per vivere in modo attivo la propria vita e dare una mano a chi sta peggio.

 

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Alla GARGANICA tutti i FIORI DI NATALE e non solo....

Ogni anno aspettiamo il Natale per godere di momenti unici con la famiglia, con gli amici e con persone per noi speciali. Quest'anno può essere ancora più meraviglioso perché puoi esprimere i tuoi sentimenti e festeggiare il Natale 2017 nel migliore dei modi, regalando un mazzo di fiori in grado di trasmettere tutto ciò che senti. Alla GARGANICA trovi il regalo originale per Natale, per i tuoi amici e per i tuoi familiari, un mazzo di fiori potrebbe essere quello che fa per te. Oltre ad essere un pensiero splendido e gradito, è utile per decorare la casa e dare un’ottima accoglienza a tutti gli ospiti e invitati di queste feste natalizie.
Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento, camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Cultura

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005