Articoli filtrati per data: Venerdì, 06 Ottobre 2017 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

"Sul rischio idrogeologico abbiamo assistito a costanti passerelle ed anche a beffe clamorose, come ordini del giorno approvati persino all'unanimità dal Consiglio regionale (uno presentato dal sottoscritto) ed una mozione presentata da me e dal collega Mennea sul rischio sismico che non hanno avuto sinora concreti riscontri. Ed oggi, la stampa ci consegna una verità impietosa su cui ci aspettiamo chiarimenti seri ed immediati da parte della Giunta Emiliano: sarebbe stato cancellato, infatti, il capitolo di risorse regionali destinate all'Autorita' di Bacino, depauperando di fatto l'ente della possibilità di operare con le competenze e professionalità straordinarie che possiede in materia". Così il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta. "Se così fosse -aggiunge- sarebbe gravissimo in una Puglia a fortissimo rischio idrogeologico. E le cronache ci ricordano eventi tragici anche recenti che parlano chiaro e che hanno sconvolto la nostra comunità. Oggi, la beffa. Utile ricordare, infatti, che l'ultima mozione che ho condiviso con il collega Mennea richiedeva non enunciazioni di principio ma interventi precisi da parte della Giunta per mitigare il rischio sismico. E ancora: ho anche depositato un'interrogazione per avere lumi sulle risorse destinate e sugli eventuali interventi programmati per il rimboschimento nel Gargano, dal momento che rappresenterebbe un importante percorso per mettere in sicurezza il territorio. Purtroppo, però, non ho ricevuto ancora risposta. Allora, -conclude Gatta- vorrei ricordare al governo regionale che si tratta di interventi volti a salvare vite umane, nel ricordo ancora doloroso di quanto accaduto nel centro Italia".

Pubblicato in Ambiente

“L’aeroporto di Foggia sarà la sede della Protezione civile regionale. È il segno della grande fiducia della Puglia nella Capitanata e della determinazione in tutte le nostre componenti ad investire in questo aeroporto e in quest’area. Il progetto del Gino Lisa era praticamente morto a causa delle scelte sbagliate del passato, ma noi abbiamo trovato una nuova strada giuridica per non incorrere nella infrazione degli aiuti europei”. Lo ha detto il presidente della Regione Michele Emiliano in conferenza stampa, insieme agli assessori ai Trasporti Antonio Nunziante, al Bilancio Raffaele Piemontese e all’Agricoltura Leonardo Di Gioia, illustrando i dettagli della delibera approvata dalla Giunta sul futuro dell’aeroporto di Foggia.

“Questa decisione della Giunta consente di utilizzare 14 milioni di euro che altrimenti sarebbero stati persi. C’è infatti il divieto a finanziare con soldi dello Stato gli aeroporti, che devono essere strutture aperte e concorrenziali. Realizzando la sede della Protezione civile regionale qui a Foggia, invece, non solo sfuggiamo al rischio che l’Unione Europea possa bloccare questo investimento, ma sistemiamo la base più vicino ai luoghi a maggior rischio sismico, idrogeologico e degli incendi forestali.

Finalmente finanzieremo la pista del Gino Lisa, finalmente potremo pubblicare il bando per gli aiuti alle compagnie che vorranno volare partendo dal Gino Lisa, finalmente elimineremo per sempre l’idea di una Capitanata trascurata per definizione e che subisce un pregiudizio rispetto al sistema trasportistico dell’intera regione.
Utilizzeremo i fondi della Regione Puglia e abbiamo grande fiducia nella possibilità della Capitanata di rilanciare questo aeroporto a fini turistici ed economici”.

“La destinazione dell’aeroporto di Foggia a base della protezione civile – ha evidenziato Emiliano -non impedisce affatto l’utilizzo dei voli civili di linea e di qualunque altro tipo di utilizzo secondo le regole ordinarie di ciascun aeroporto.
Come è noto gli aeroporti sono tutti uguali, in ognuno di essi è possibile che ci siano attività più o meno sviluppate. Il codice della navigazione obbliga ogni stazione aeroportuale, a richiesta del privato che intende utilizzarla, ad essere adibita a qualunque tipo di funzione. Quindi la dedicazione degli aeroporti come per esempio quello di Grottaglie che ha una particolare vocazione industriale, o come quello di Foggia ad attività specifiche di protezione civile assolutamente non esclude (per legge) che l’aeroporto sia utilizzato per i voli civili anche di linea.

Il nostro problema era trovare il modo di impiegare i soldi che abbiamo, visto l’imprevisto da noi purtroppo subito, con la dichiarazione tombale dell’Unione europea di non poter usare le risorse per un aeroporto adibito solo a voli civili. E quindi la giunta ha trovato una strada per rimediare a questo incidente individuando l’aeroporto come la base regionale della protezione civile”.

“È nostra intenzione – ha proseguito il presidente - rafforzare il dispositivo regionale antincendio, che oggi conta solo di aerei piccoli. Ma questa estate, per ragioni indipendenti dalla nostra volontà, con i sindaci del Gargano ci siamo trovati in mezzo a una foresta in fiamme e ci siamo resi conto che non era sufficiente contare sulla flotta canadair nazionale, perché bastavano due o tre ore di ritardo degli aerei per avere conseguenze negative. Abbiamo deciso che, appena sarà consentito dall’esecuzione dei lavori, l’aeroporto di Foggia ospiterà anche due canadair di proprietà della Regione Puglia da adibire alle operazioni antincendio.

Qui verrà alloggiata anche l’intera colonna mobile della protezione civile pugliese che è in via di ristrutturazione.
Perché prima che noi assumessimo la guida della Regione, l’intera colonna mobile fu oggetto di furto a Bari e non è mai stata ritrovata. Come sia possibile che decine di mezzi siano stati rubati e non ne sia stato ritrovato nessuno è un mistero. Noi l’abbiamo ricostituita e non intendiamo lasciarla in luoghi mal custoditi. Quindi la scelta di alloggiarla nell’aeroporto risponde anche a un’esigenza di maggiore sorveglianza della stessa”.

Il presidente Emiliano ha parlato anche di cifre: “Sta per essere pubblicato un bando da parte della regione Puglia per 7 milioni di euro per incentivare i voli civili dagli aeroporti di Grottaglie e Foggia.
Questo bando non sottrae nulla a due aeroporti forti, sviluppati e di altissimo livello come Bari e Brindisi, che rimarranno nel loro ruolo senza essere per nulla smobilitati. Ma piuttosto consentirà alle compagnie di utilizzare anche gli aeroporti di Grottaglie e Foggia avendo a disposizione strutture al passo con i tempi e somme sufficienti. L’aeroporto di Foggia sia per ragioni turistiche, che di traffico quotidiano, può interessare compagnie probabilmente low cost che possono contribuire con questo bando alla sua utilizzazione.

Oggi confermiamo l’investimento di 14 milioni di euro a valere su Fondo sviluppo e coesione (FSC) e il bando da 7 milioni di euro all’anno sui due aeroporti di Grottaglie e Foggia, quindi parliamo di un incentivo notevolissimo. Tutto questo viene fatto esclusivamente dal governo regionale”.

“La vecchia impostazione – ha sottolineato - era totalmente sbagliata perché partiva dal presupposto che Foggia potesse essere considerata area remota, ma la Commissione europea ha detto di no. Adesso stiamo provando a mettere insieme il percorso precedente con il nuovo con la certezza che in questo caso l’utilizzazione dei fondi nazionali è sicuramente legittima.
Resta da capire se per l’allungamento della pista potremo utilizzare il vecchio contratto - che era stato impostato male - o meno. Da questo giudizio tecnico dipenderanno i tempi di esecuzione più o meno lunghi. I soldi dell’operazione sono solo della Regione Puglia e sono già in bilancio. Aeroporti di Puglia sarà soggetto attuatore”.

“Il segreto dello sviluppo economico di un territorio è l’unità di intenti – ha concluso Emiliano -
ed è questo l’invito che rivolgo a Foggia, a cittadini, operatori turistici, industriali. C’è bisogno di grande sinergia per muovere tutto ciò che è possibile per valorizzare e mettere a sistema tutti gli asset rilevanti”.

Pubblicato in Economia

Il Centro Antiviolenza “Antonietta Caruso”, gestito dal Centro Antiviolenza “RiscoprirSi...” di Andria e Giraffah! onlus di Bari, nell’ambito delle azioni previste Programma Antiviolenza finanziato dalla Regione Puglia e cofinanziato dall’Ambito Territoriale di Vico del Gargano, organizza un ciclo di incontri formativi a partire dal 10 ottobre presso l’Auditorium “R. Lanzetta” di Vico del Gargano, sul tema della violenza di genere in collaborazione con l’associazione Impegno Donna di Foggia, con il patrocinio del CROAS PUGLIA, l’ordine degli Psicologi della Regione Puglia dal titolo ”Violenza di genere. Conoscere per intervenire efficacemente”.
Il corso è rivolto prevalentemente a referenti dei servizi sociosanitari, ff.oo, avvocati, associazioni del territorio, operatori nell’Ambito Territoriale di Vico del Gargano.
È stato richiesto accreditamento all’ordine degli avvocati, alla ASL di Foggia per le figure sanitarie, al MIUR per gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, al CroasPuglia per gli assistenti sociali.

Pubblicato in Società

Il Consiglio superiore della magistratura (Csm) ha deciso di assegnare 12 magistrati in tirocinio agli uffici giudiziari di Foggia. È un provvedimento che risponde in parte all’emergenza resa evidente dalla strage dello scorso 9 agosto a San Marco in Lamis: in un agguato furono uccise quattro persone, due delle quali estranee totalmente al mondo criminale. Il Csm ha approvato la delibera proposta dalla III Commissione sull’assegnazione delle sedi ai 342 magistrati ordinari in tirocinio (“Mot”) nominati il 3 febbraio 2017. Negli uffici giudiziari di Foggia arriveranno sette magistrati con funzioni giudicanti (due al civile e cinque al penale), più uno destinato alla sezione lavoro e quattro con funzioni requirenti presso la Procura della Repubblica.
Il consigliere del Csm Antonio Leone ha espresso soddisfazione per la decisione. «Le promesse della delegazione consiliare guidata dal vice presidente Legnini — ha sottolineato Leone — non sono rimaste vane, in ossequio alle gravi vicende legate alla criminalità organizzata in Capitanata». Il 15 settembre scorso proprio nel Tribunale di Foggia la VI Commissione del Csm insieme al vice presidente Legnini, aveva svolto una serie di audizioni per conoscere da vicino le criticità del foggiano.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Società

Al termine dell'incontro dell'11 aprile scorso era maturata la promessa di un secondo faccia a faccia tra ASL Foggia, Comune di Vieste, Regione Puglia e Comitato pro P.P.I. di Vieste da organizzarsi già all'inizio di settembre.

Ad oggi purtroppo non è stato ancora indetto alcun incontro e sta di fatto che dal 1°ottobre, tra l'indifferenza generale, i cittadini viestani non possono più godere della seconda ambulanza medicalizzata e dell'eliambulanza notturna e la stessa sorte del Punto di Primo Intervento di Vieste è ancora avvolta nelle nebbie.

Non è sufficiente che la Regione Puglia abbia congelato per tutto il 2017 e per tutto il territorio regionale, quindi non solo per Vieste, il piano della Rete dell’emergenza-urgenza, ma deve essere chiaro cosa Bari realmente vuol fare del nostro territorio dal 1°gennaio 2018.

Sino ad ora l'unico dato certo è che la delibera della Giunta della Regione Puglia ed il relativo regolamento prevedono espressamente la riconversione del P.P.I. in postazione medicalizzata 118, mentre noi siamo convinti che il P.P.I. di Vieste debba essere escluso dalla riconversione in applicazione del Decreto Ministeriale 70/2015.

Fermo restando l'apprezzamento per quanto concesso durante il periodo estivo, il Comitato ribadisce la necessità della persistenza del P.P.I., della seconda ambulanza medicalizzata e dell'eliambulanza notturna.

A questo proposito si evidenzia che quest'anno in più di un'occasione la Strada Provinciale Vieste-Mattinata è rimasta bloccata a seguito di incidenti per cui sarebbe opportuno anche sollecitare il ripristino della SS89 (la strada interna Vieste-Mattinata), che continua ad essere chiusa al traffico e quindi non è percorribile nemmeno dalle ambulanze.

Il Comitato segnala anche la scarsa presenza di specialisti convenzionati nonostante già l'anno scorso sia stato promesso un incremento ed un potenziamento della specialistica ambulatoriale sul territorio, un esempio per tutti, dallo scorso 1° luglio non abbiamo più nemmeno ginecologia.

Pertanto si chiede con forza che le istituzioni locali e tutti coloro che possono sostenere questa causa così importante si facciano finalmente carico e portavoce per addivenire ad una soluzione positiva.

Si invita quindi il Sindaco e la Giunta viestana a riconvocare il tavolo con la ASL e la Regione Puglia permettendo anche al Comitato di partecipare attivamente.
La nostra è una battaglia di civiltà per il diritto alla salute della cittadinanza viestana ed ora è arrivato il momento dei fatti.
Il Presidente del Comitato

Avv. Vincenzo Disanti

 

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Sanità

Si parte sabato 21 ottobre per portare un pò di allegria nella capitale.
Piazza di Spagna, Piazza San Pietro, Fontana di Trevi e Colosseo saranno colorate dai ritmi pugliesi del Gruppo Folkloristico Viestano...
Un bel regalo a tutti i ragazzi del sodalizio dopo l'ottimo lavoro dedicato all’evento nazionale di Italia e Regioni svoltosi a Vieste nello scorso mese...
Intanto sono aperte le nuove iscrizioni per l'anno 2018 sia per ballare che per suonare uno strumento popolare.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Spettacolo

Ondaradio consiglia...

Lucatelli arredamento

Reporter della tua città

15 Ottobre 2017 - 16:12:52

Reporter della Tua Città/ E' ottobre ma sembra estate: sul Gargano si va ancora al mare

E' ottobre ma sembra estate, anche sul Gargano dove oggi in molti hanno approfittato della bella giornata e del clima quasi estivo per tuffarsi in acqua o al più sdraiarsi al sole…

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Lungomare Europa - Marina di Vieste - Lotto 24 - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 705248 - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005