Articoli filtrati per data: Mercoledì, 11 Ottobre 2017 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

Ottime notizie giungono in casa Atletico Vieste. La Corte di Appello Territoriale, ha infatti parzialmente accolto il ricorso presentato dalla compagine garganica in merito alla squalifica del tecnico Francesco Bonetti, a seguito della gara di Coppa Italia tra U.S. Bitonto e Atletico Vieste. L’allenatore era stato squalificato per ben quattro mesi, ma la sanzione in giornata odierna è stata ridotta a un mese a partire dal 21 Settembre. Quindi tra poco più di dieci giorni, esattamente in occasione del match casalingo col Barletta dell’ex Franco Cinque, Bonetti potrà tornare nuovamente a sedere in panchina per guidare i suoi ragazzi. Ridotta anche la squalifica del Direttore Sportivo del Bitonto, Francesco Morgese.

Ignazio Silvestri

Pubblicato in Sport

Apre i battenti il TTG 2107, il principale marketplace del turismo B2B in Italia, giunto alla sua 54esima edizione, in programma a Rimini dal 12 al 14 ottobre. Quest’anno la Regione Puglia con Pugliapromozione partecipa con un contingente di ben 50 aziende, 13 tour operator e 37 strutture ricettive. Lo stand di 200 mq con le postazioni per gli operatori è orientato soprattutto all'attività business delle aziende, che sono cresciute in termini di numero rispetto allo scorso anno di un trenta per cento.
In particolare, sono presenti tour operator, strutture alberghiere, resort e "masserie" collocate nelle diverse aree territoriali pugliesi.
“E’ un dato significativo che quest'anno siano aumentate le aggregazioni di imprese, sia di strutture ricettive, sia di TO e strutture alberghiere – commenta l’Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone - Dimostra che sta crescendo la sinergia fra le imprese anche nella partecipazione alle manifestazioni fieristiche. Questo significa anche che la Puglia sta andando sempre più verso la costruzione di prodotti turistici da offire sul mercato e al TTG in totale sono ben 89 le singole attività turistiche rappresentate.
La Puglia, quindi, si presenta all’attenzione dei più di 1000 buyer e 700 giornalisti, previsti al TTG di Rimini, nella sua immagine più completa e attrattiva, come una regione, in pieno stile mediterraneo, da sperimentare tutto l’anno: non solo mare, ma anche i tanti borghi dell’entroterra con la loro storia, cultura, tradizioni ed enogastronomia. Natura, saperi, arte, enogastronomia per 365 giorni l’anno, insieme ai prodotti di nicchia legati al wedding e al lusso”.

Nello stand di Puglia Promozione (pad. A7, stand 142-149) andranno in scena tre show coking di Almo Bibolotti, l’apprezzato chef barese finalista della nota trasmissione televisiva Masterchef (Sky Tv) nell’edizione 2014. Bibolotti, affiancato da maestranze pugliesi, preparerà ogni giorno un piatto diverso con protagonista la pasta fresca, fiore all’occhiello della gastronomia della nostra regione. Oltre alle sue creazioni ci saranno degustazioni e prodotti locali del territorio pugliese.

Pubblicato in Turismo

Cambiare le pensioni. Dare lavoro ai giovani. Difendere l’occupazione. Garantire a tutti una sanità efficiente. Rinnovare i contratti a partire da quelli pubblici”. Sono le richieste di Cgil, Cisl e Uil che, sabato 14 ottobre 2017, terranno una giornata di mobilitazione nazionale che si articolerà con manifestazioni territoriali in tutta Italia, finalizzate a sostenere le proposte presentate dai sindacati confederali al Governo. A Foggia si terrà un presidio unitario davanti alla sede della Prefettura, a partire dalle ore 10, cui parteciperanno i segretari generali territoriali, Maurizio Carmeno, Emilio Di Conza, Gianni Ricci.

Poiché il Governo e il Parlamento si apprestano a discutere e approvare la legge di bilancio per il 2018, Cgil, Cisl e Uil “ritengono necessario che in questa fase vengano affrontate alcune priorità fondamentali per la tenuta sociale del Paese, con misure e risorse adeguate”. Sui temi delle pensioni, dei giovani, dell’occupazione, della sanità e dei contratti, Cgil, Cisl e Uil hanno formulato delle proposte precise che hanno deciso di sostenere con la mobilitazione nazionale di lavoratori, disoccupati, giovani e pensionati.

“Sulle pensioni, la Legge Fornero è stata un’enorme operazione di cassa che ha spostato per tutti il traguardo pensionistico, ben oltre i livelli degli altri Paesi europei, con ricadute importanti, anche di natura sociale. La piattaforma sindacale unitaria ha permesso di giungere alla sottoscrizione del Verbale di sintesi del 28 settembre 2016 ed all’emanazione di importanti misure, nella ‘fase uno’, che hanno introdotto un principio di flessibilità di accesso alla pensione”. Il sindacato chiede ora di “aprire la ‘fase due’ del confronto per superare le attuali difficoltà nell’accesso al pensionamento, favorendo così anche un inserimento lavorativo dei giovani, ed affrontare il tema dell’inadeguatezza dei trattamenti pensionistici, attuali e futuri”.

Per generare occupazione nuova e di qualità, a parere di Cgil, Cisl e Uil, “la prima misura di politica economica è il sostegno agli investimenti, pubblici e privati che possano far ripartire la domanda, in particolare quella interna, e favorire la crescita. Solo in questo contesto, si possono promuovere politiche volte a favorire l’ingresso stabile dei giovani nel mercato del lavoro ed aumentare il tasso di occupazione, recuperando i divari con altri paesi europei e riducendo il divario Nord – Sud”.

Per Cgil, Cisl e Uil è altresì urgente “rafforzare le politiche attive nel nostro Paese, a partire dalle certezze di stabilizzazione degli operatori in esse occupati e dal rafforzamento delle dotazioni organiche dei centri per l’impiego, che devono svolgere un ruolo centrale dentro un sistema unitario e nazionale che rafforzi le politiche per la presa in carico, l’accompagnamento, il sostegno ai lavoratori nelle transizioni, rafforzandone l’occupabilità”.

Cgil, Cisl e Uil sono inoltre preoccupate “per il progressivo de-finanziamento della spesa sanitaria che mette a rischio l’universalità e la sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale”. Per questo, chiedono “un progressivo aumento del finanziamento per allineare il livello di spesa sul PIL alla media degli altri paesi europei, unitamente alla predisposizione di un piano per la prevenzione e la promozione di sani stili di vita”.

I sindacati chiedono di “chiudere i contratti, accelerare il negoziato su tutti i comparti del Pubblico Impiego, ritenendo che la stagione contrattuale debba essere rivolta a tutelare il lavoro ed a innovare la pubblica amministrazione, superando la politica dei tagli, il blocco delle assunzioni e delle retribuzioni”. Per Cgil, Cisl e Uil “è necessario incrementare i salari e tutelare il potere di acquisto, garantendo le risorse per tutti i comparti, che assicurino l’incremento degli 85 euro e il mantenimento degli 80 euro del Bonus Renzi”.

Cgil, Cisl e Uil si mobilitano dunque a sostegno delle loro proposte ed invitano i lavoratori, i disoccupati, i giovani, i pensionati “a contribuire alla riuscita di questa prima giornata di mobilitazione partecipando numerosi alle manifestazioni”.

Pubblicato in Economia

Premesso che:
 In data 16 Gennaio 2017 lo scrivente presentava interrogazione, a risposta scritta, al Presidente della Giunta Regionale, Dr. Michele Emiliano, nella sua doppia veste di Presidente e di Assessore alla Sanità in ordine alla situazione della rete di emergenza - urgenza del Gargano Nord (Vieste – Vico del Gargano);
 Con la stessa si chiedeva “se non ritenga, alla luce di quanto sovraesposto, necessaria ed improcrastinabile una rivisitazione della riorganizzazione dei servizi sanitari in un territorio disagiato come il Gargano (orografia del territorio, viabilità, distanza dall’ospedale più vicino, notevolissimo afflusso turistico in estate), che meriterebbe, anziché la prospettata “riconversione” dei PPI in “postazioni medicalizzate di 118”, il potenziamento dei PPI attualmente esistenti, per svolgere in pieno quell’azione di filtro dei ricoveri impropri, possibilmente inseriti e raccordati con un ospedale di base così come prevede il D.M. per le aree disagiate.”
 Ad oggi, nessuna risposta in merito a tale interrogazione è pervenuta all’interrogante;

Rilevato che:
• Dopo il periodo estivo il sistema di emergenza – urgenza, che ha garantito risposte alle esigenze dei turisti ed ai residenti dal punto di vista sanitario, è stato smantellato; infatti, sono stati eliminati la seconda ambulanza medicalizzata ed il servizio di eliambulanza notturno;
• con l’emanazione del D.M. 70/2015 l’organizzazione dell’Emergenza-Urgenza prevede la riconversione di tutti i PPI, entro il 31.12.2017, in postazioni medicalizzate di 118 (gestite funzionalmente e organizzativamente dal Sistema 118 );
• tale organizzazione è stata recepita dalla Regione Puglia, che in sede di approvazione del Piano di Riordino Ospedaliero (deliberazione di Giunta Regionale n° 1933 del 20/11/2016) ha confermato la suddetta riconversione entro il 31.12.2017;
• la nuova riorganizzazione dell’emergenza prevederebbe 1 PPI- Postazione medicalizzata di 118 (entro 31 .12.2017) + 1 postazione medicalizzata di 118 già esistente;
• Questa nuova riorganizzazione dell’emergenza territoriale crea preoccupazione sia negli operatori sanitari che nei cittadini e di utenti, soprattutto delle località turistiche affollatissime come Vieste.

Rilevato, altresì, che:
- In più occasioni la strada Provinciale Vieste – Mattinata, a causa di incidenti, è rimasta bloccata;
- La S.S. 89 (strada interna Vieste-Mattinata) è chiusa al traffico da diverso tempo, ragion per cui non è percorribile né dalle ambulanze né da qualsiasi mezzo di soccorso, di talchè, in caso di interruzione, per qualunque motivo, del traffico viario sulla litoranea Vieste-Mattinata, diventa problematico il raggiungimento dell’ospedale più vicino (Manfredonia), con intuibili, drammatiche, conseguenze a danno di chi debba esservi urgentemente trasportato.
Tanto premesso e rilevato,
SI INTERROGA

Il Dr. Michele Emiliano, in qualità di Presidente della Giunta Regionale e di Assessore alla Sanità, e l’Assessore ai Lavori Pubblici Arch. Anna Maria Curcuruto, per sapere:

1) Se non ritengano, alla luce di quanto sovraesposto, necessaria ed improcrastinabile una rivisitazione della riorganizzazione dei servizi sanitari dell’emergenza - urgenza in un territorio disagiato come il Gargano, confermando anche per il periodo non estivo la presenza sul territorio della 2^ ambulanza medicalizzata e del servizio di eliambulanza notturna;
2) Se non ritengano che il Punto di Primo Intervento di Vieste debba essere escluso dalla paventata “riconversione” come prevista dal D.M. 70/15, tenuto conto delle peculiarità di quel territorio, già evidenziate in premessa (“orografia, viabilità, distanza dall’ospedale più vicino, oltre due milioni di presenze nel periodo estivo”);
3) Se non ritengano che sia urgente ed improcrastinabile l’effettuazione dei lavori bisognevoli per la riapertura al traffico della strada interna Vieste – Mattinata S.S. 89.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

EMERGENZA-URGENZA GARGANO, GATTA (FI): “ALTRI TAGLI INSOPPORTABILI, EMILIANO FACCIA DIETROFRONT”

“E’ vero: il decreto ministeriale 70/2015 richiederebbe la conversione di tutti i Punti di Primo Intervento in postazioni medicalizzate di 118. Tuttavia, la Regione Puglia può e deve tener conto delle peculiarità di territori come il Gargano. Nonostante ciò, sono stati decisi ulteriori e insopportabili tagli alla rete dell’emergenza-urgenza sul Gargano mettendo a rischio la tenuta e l’efficacia della assistenza stessa ai cittadini”. Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta. “Dopo un’interrogazione risalente a gennaio scorso –aggiunge- a cui non ho ricevuto risposta, sono costretto a presentarne un’altra affinché il presidente-assessore Emiliano prenda finalmente a cuore la questione. Non si tratta di una richiesta di campanile, ma di un bisogno essenziale della comunità. Il Gargano ha un’orografia particolare, una viabilità critica, distanze notevolissime tra centri abitati ed ospedali tali da richiedere uno sforzo ulteriore. Ciononostante, a Vieste il servizio è stato smantellato, eliminando la seconda ambulanza medicalizzata ed il servizio di eliambulanza notturno. Così, per un territorio vastissimo e che d’estate raggiunge milioni di presenze, si tenterebbe di garantire l'assistenza con poco più di nulla. Ma non è finita qui, perché in caso di urgenza di soccorso, per l'ambulanza si pone anche un percorso ad ostacoli: la strada provinciale Vieste-Mattinata, a causa di incidenti, è rimasta più volte bloccata e la strada interna, invece, è chiusa al traffico da diverso tempo. Ergo, in caso di trasporto urgente presso l’ospedale più vicino (Manfredonia) i tempi di percorrenza sono notevolmente più ampi, con intuibili e drammatiche conseguenze a danno del paziente. Mi auguro che si smuovano le coscienze e che si possa porre la dovuta attenzione politica al problema. Altrimenti, -conclude Gatta- Emiliano non dovesse fare dietrofront, valuteremo ogni azione utile a far sentire la voce della nostra comunità”.

F.to Giandiego Gatta

 

 

 

 

 

Pubblicato in Politica
Mercoledì, 11 Ottobre 2017 11:55

A S. Marco in Lamis maxi sequestro di marijuana

Nei giorni scorsi i carabinieri di San Marco in Lamis, al termine di una complessa attività investigativa, hanno denunciato a piede libero un esponente di spicco della criminalità locale, con l'accusa di “produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti”. I carabinieri, infatti, al termine di un lungo servizio di osservazione hanno rinvenuto in località “Bosco Rosso”, in una radura posta all’interno di una fitta area boschiva, creata probabilmente proprio per questa coltivazione, una grossa piantagione di “marijuana”, composta da 120 piante, provvista di un complesso impianto di irrigazione; ogni pianta presente, infatti, era provvista di proprio “gocciolatoio”, in modo da garantire la costante irrigazione delle stesse. Nei pressi della piantagione è stato rinvenuto anche un “accampamento”, probabilmente utilizzato per ospitare la manodopera che avrebbe lavorato all’interno della stessa. All’interno della masseria in uso al denunciato veniva rinvenuto materiale per l’irrigazione riconducibile alla piantagione. Le piante rinvenute, così come tutto il materiale presente, sono state sottoposte a sequestro.

Pubblicato in Cronaca
Mercoledì, 11 Ottobre 2017 09:59

Manfredonia/ Mieli Papagna vince Tre gocce d'oro

802 i mieli in gara, analizzati da tre diversi laboratori, quello meglio classificato al concorso 'Grandi Mieli d’Italia - Tre Gocce d’Oro 2017' è risultato della storica azienda garganica di Mieli Papagna. L’azienda di Manfredonia, specializzata nell’allevamento delle api effettua la pratica del nomadismo e quest’anno ha prodotto mieli di fiori di Rosmarino, Agrumi, Acacia, Millefiori, Coriandolo, Castagno, Timo Arbustivo, Eucalipto e Melata nonché altri prodotti delle api (Propoli, Polline, Cera d’Api), oltre a svolgere il prezioso servizio di impollinazione.
“Mieli Papagna” ora è stata inserita nella guida “Grandi mieli d’Italia - Tre Gocce D’Oro 2017”, che segnala i migliori mieli prodotti in Italia e consente al consumatore di scegliere tra i vincitori dei mieli di qualità e di conoscere meglio le aziende produttrici e le caratteristiche dei mieli premiati.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

"Una sperequazione effettiva da cui discendono agevolazioni per territori non interessati da particolari criticità ed esclusione dai benefici per altri che, invece, versano in obiettive condizioni svantaggiate: succede a causa di un'incongruenza tra norme statali e comunitarie che si riverberano nell'accesso a fondi come quelli del Programma di Sviluppo Rurale (PSR). Per questo, ho depositato un'interrogazione consiliare". Così il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta. "Infatti -aggiunge- la Regione Puglia, ai fini della stesura del PSR 2014/20, ha provveduto alla classificazione del territorio regionale individuando più aree e tale classifica discende dal Piano strategico nazionale che rileva i bisogni dei territori. Con le direttive CEE n°268/75, 273/75 e 167/84 si distinguevano i singoli territori comunali della Puglia, con individuazione delle aree montane e svantaggiate. Le contraddizioni tra quanto riconosciuto dalle direttive CEE e quanto previsto dalla classificazione delle aree rurali presente nel PSR 2014-20 ai fini dell'assegnazione di premialità, riferite alla localizzazione territoriale delle aziende, mettono a serio rischio l'obiettivo stesso dell'intervento, in quanto talvolta non si favoriscono le aree realmente svantaggiate e si premiano aree che effettivamente non lo sono. Oltre ai benefici negati, le aziende di comuni con territori pianeggianti e montani o svantaggiati, saranno collocate agli ultimi posti in graduatoria e riceveranno i contributi solo se rimarrà la disponibilità finanziaria dopo aver soddisfatto altre aziende appartenenti ad altri comuni. Pertanto -conclude Gatta- chiedo alla Giunta regionale se ritenga di eliminare al più presto queste disparità ingiustificate e, se si, in che modo intenda farlo".

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Politica

Un silenzio assordante nella gara tra Academy San Nicandro e Salvemini Man­fredonia valido per la prima giornata del campionato di seconda categoria. Durante la partita (per la cronaca ter­minata 1-1) è stato ricordato il giovane calciatore della squadra locale Michele Fallucchi, ex attaccante della squadra garganica, deceduto sabato pomeriggio in un tra­gico incidente stradale nei pressi di Rignano Gargani­co. Fallucchi, 36 anni, per di­verse stagioni ha giocato nella varie categorie con le squa­dre sannicandresi con la ma­glia numero 9 che per anni è stata sulle sue spalle. Molta commozione in campo e sugli spalti nel ricordo di questo giovane sannicandrese. Vincono le favorite Lucera e Gioventù calcio Cerignola (guarda caso s'affronteranno tra loro domenica prossima) nel debutto stagionale. Ma il colpo più importante lo ha messo a segno il Real Foggia del tecnico Borea vin­cendo 3-0 sul campo della Puglia Sport Altamura. Der­by diocesano tra Troia e Lucera agli ospiti che portano a casa i tre punti grazie alla rete di Pontone. Bene dunque i cerignolani della Gioventù del tecnico Michele Schiavone che bat­tono, seppur di misura, un ostico San Giovanni Roton­do. Il Carpino c'è e lo ha dimostrato sul terreno del Fog­gia Incedit. Impresa dell'US Vieste del tecnico Pasquale Bua in casa del Real San­nicandro di Bari. Garganici in svantaggio di tre reti, poi pareggio e sorpasso. Grande prova di grinta e coraggio per gli uomini di Pasquale Bua che sul 3-0 per il Real San­nicandro riescono ad accor­ciare le distanze ed anche a passare in vantaggio grazie alle reti siglate da Micheal Flaminio, Francesco Cavalie­re, Micheal Flaminie, Micheal Flaminie.

Antonio Villani

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Sport

I corsi si svolgeranno presso il plesso scolastico “Fasanella”. Iscrizioni aperte dalle ore 17,00 in sede.

Info: 330/591695 – 338/9989018

Pubblicato in Avvisi

Noi, vichesi, non siamo fortunati come i napoletani. Questi per scrutare ed ottenere buoni auspici, e orizzonti chiari, aspettano il rito dello scioglimento del sangue di Gennaro, il santo. Noi, vichesi, più modestamente, e disgraziatamente, per mala sorte, aspettiamo lo scioglimento delle lingue, tutte le lingue, quelle aggraziate e quelle stonate, quelle moderne e quelle di annata, le lisce e quelle a cartavetrata. Lingue che hanno taciuto in questi ultimi cinque anni e, quindi, hanno bisogno di essere lubrificate ben bene da saliva, per raccontare l'intera epopea della pentammucchiata di Sementino, ricca di selfie, bellocci, e menzogne, dove l'argomento più ameno è stato la monnezza e i sacchetti pensili con avanzi di cucina, gatti e cani randagi, come arredo urbano del borgo più sporco e più oscuro d'Italia.
Cinque anni per ridurre il paesello a quartiere da casbah araba e cimitero crepuscolare, non solo per effetto della “ nuova “ illuminazione a led. Tutto questo per il passato.
Per la prossima campagna elettorale, che dovrà togliere la cittadinanza ( politica ) a Sementino e ai suoi complici, bisogna, necessariamente, ripartire dall'articolo del quotidiano l'ATTACCO del 10 giugno 2017, “ Morire di abbondanza “ per sottolineare un dato, per noi affatto sconvolgente, che, ad una proliferazione di sigle, partiti, partitini, gruppi e sottogruppi, circa una quindicina, non corrisponde una altrettanta ricchezza di persone qualificate e disponibili, pronte a stringere il coraggio fra le mani e tirare fuori il paesello dalla melma in cui è stato cacciato, con il silenzio complice di chi aveva la veste istituzionale, e quella di “ cittadino “, per rappresentare, parlare, informare, sostenere le ragioni della popolazione, senza voce e senza rappresentanza, e non l'ha fatto. Questo il risultato.
Oggi, come Diogene con la lanterna, siamo alla ricerca del candidato, e a noi chiede: Il migliore? Il competente? Il più disponibile? Il lungimirante? Quello con le idee chiare? Quello che indica un percorso? Una forte e coesa squadra? Magari! Assolutamente, nò. Come per le bancarelle dei cenci americani nei giovedì di mercato, si cerca il candidato low cost, con una buona clientela intorno, non deve dispiacere a nessuno, ricco di promesse, strette di mano e pacche sulle spalle, se poi offre anche una birra nei bar siamo al pieno. Insomma, come al solito, siamo al ripiego, al meno peggio, al dio che ce la mandi buona. Stiamo invocando, per ora inascoltati, delle risposte che non arrivano, un po' per la conceria degli incontri in corso, un po' perchè driblano, per dirla sportivamente, gli argomenti. Aspettiamo, speranzosi, di leggere il pensiero del candidato, o candidati, se esiste una totale, assoluta discontinuità con la pentammucchiata di Sementino; come affrontare, o scansare, il macigno del Piano Urbanistico Generale; quali idee, se ci sono, sul futuro dei beni comunali. Insomma, un minimo di cose, chiamiamolo pure se vi fa piacere: programma.
Vi sono certamente altri mille argomenti, che la cronaca di questi ultimi giorni ha rinfrescato, ma la sterzata per mettere su giusti binari il paesello e farlo diventare PAESE, è questa. C' è un candidato?C'è una candidata? Un pugno di donne e uomini? Peccato, non siamo napoletani e non abbiamo un San Gennaro. Il miracolo dovranno farlo le cittadine e i cittadini, vichesi; sì, vichesi.

Michele Angelicchio

 

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 2

Ondaradio consiglia...

Reporter della tua città

28 Novembre 2017 - 17:23:44

Reporter della Tua Città/ Vieste pulita? Chissà!!

La notizia che Vieste non sarebbe affatto un comune virtuoso in fatto di rifiuti, è solo di qualche giorno fa. Ma il dover vivere sommersi dai rifiuti, dopo che le tasse sul…

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Lungomare Europa - Marina di Vieste - Lotto 24 - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 705248 - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005